Cerca nel blog

martedì 28 giugno 2016

Presentata oggi la quinta edizione del Cortona Mix Festival (30 luglio-7 agosto 2016)

IL CORTONA MIX FESTIVAL È L’ANIMA DELL’ESTATE TOSCANA


Dal 30 luglio al 7 agosto si intrecciano sonorità classiche, rock e folk, tanti appuntamenti con le mille forme della narrativa, spettacoli, performance, proiezioni e numerose occasioni di relax nella città etrusca



28 giugno 2016. L’estate è ancora più speciale con il Cortona Mix Festival, che dal 30 luglio al 7 agosto per il quinto anno consecutivo porta nella città toscana il suo inconfondibile shaker delle arti. Promosso dal Comitato Cortona Cultura Mix Festival (composto da Comune di Cortona, Gruppo Feltrinelli, Orchestra della Toscana, Accademia degli Arditi e Officine della Cultura) in collaborazione con Regione Toscana, Camera di Commercio di Arezzo, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Scuola Normale Superiore di Pisa e con la media partnership di laeffe, il festival dà appuntamento al pubblico di tutte le età con musica, letteratura, cinema, spettacoli e molto altro – il tutto incorniciato dall’incantevole scenario di Cortona, città di origini etrusche e dai fasti rinascimentali, e della Valdichiana. 

In una tradizione giovane ma già consolidata e molto attesa, fra palazzi storici e mura antiche, chiese e chiostri, vicoli e piazze, si potranno incontrare, tra gli altri, Francesco Abate, Simonetta Agnello Hornby, Iaia Caputo, Anna Cherubini, Cristina Chiperi, Massimo Cirri, Ivan Cotroneo, Maurizio de Giovanni, Chaimaa Fatihi, Simonetta Fiori, Wlodek Goldkorn, Nicolai Lilin, Filippo Miraglia, Antonio Pascale, Emiliano Poddi, Oliviero Toscani, Stefano Valenti, Chiara Valerio, Walter Veltroni, Guido Viale e il vincitore del Premio Strega 2016

Come di consueto, grande spazio alla musica, in tutte le sue variazioni: dall’Orchestra della Toscana diretta da Peter Guth con il soprano Elisabeth Jahrmann e da Eiji Oue con il violinista serbo Nemanja Radulovic, a I Solisti dell’ORT capeggiati da Andrea Tacchi, dal jazz di Enrico Rava e il suo NEW 4ET ai ritmi folk del Canzoniere Grecanico Salentino, da David Bowie interpretato da Andrea Chimenti fino al progr rock di Ian Anderson & Jethro Tull

E ancora: la lettura-concerto di Franco Marcoaldi, con la fisarmonica di Ivano Battiston, la prima assoluta del concerto per voci e musiche Chiara e Francesco di Caterina Murino e Riccardo Vannuccini, lo Spazio/Tempo fra dj set e silent disco con Samuel dei Subsonica, Dj Ralf e Federico Grazzini.


SULLA VIA DELLE STORIE

Come i tanti vicoli antichi che si intersecano nella città, così le storie sono la trama del Cortona Mix Festival, attraversato dai vissuti di personaggi immaginari e reali, dalle riflessioni scaturite da libri diversi e di grande attualità, fino al ricordo dedicato a Umberto Eco, che sarà trasversale e affidato a tutti gli scrittori ospiti della manifestazione, che potranno leggere liberamente un suo brano all’inizio dei loro incontri. 


Il Festival inizia prima ancora di cominciare, con le anteprime di martedì 26 luglio: l’aperitivo al Palazzone a cura della Scuola Normale Superiore di Pisa, la lettura-concerto Il mondo sia lodato di Franco Marcoaldi accompagnato dalla fisarmonica di Ivano Battiston, dedicata alla bellezza e meraviglia del mondo ritrovata nei piaceri quotidiani e nelle gioie dello spirito, e il concerto Rasenna Brass e Marco Lazzeri in Rhapsody in Blue di George Gershwin (in collaborazione con il Festival delle Musiche) con una selezione di brani ripresi dal repertorio del ‘900 spaziando tra swing e colonne sonore di alcuni film. 


Tra gli ospiti di questa edizione – i cui libri saranno come sempre disponibili nel Bookshop Feltrinelli (a cura di la Feltrinelli Point di Arezzo, aperto fino al 15 agosto) - sono attesi Nicolai Lilin che, intervistato da Alessandra Tedesco, si interroga su come Scegliere se stessi contro il destino (domenica 7 agosto), a partire dal suo Spy story love story, una storia di spionaggio e d’amore incentrata sulle tenebre e la luce che da sempre abitano nel cuore degli uomini, e Simonetta Agnello Hornby, protagonista di Maria lo piglia amaro (venerdì 5 agosto; con Alberto Rollo) sul suo nuovo romanzo, Caffè amaro. La storia di un grande amore clandestino si intreccia a mezzo secolo di Storia con la s maiuscola lasciando emergere uno dei suoi ritratti di donna più incisi nella passione e nella nettezza della propria dignità. 


Il percorso nella Storia si snoda attraverso vari appuntamenti, come il racconto autobiografico di Wlodek Goldkorn Il bambino nella neve: la seconda guerra mondiale, Auschwitz, il dramma di una famiglia e il suo lascito di memoria da consegnare a chi è venuto dopo (sabato 30 luglio, con Chiara Valerio). Il passato è protagonista anche di Un’altra parte del mondo, la rivisitazione della lunga mite follia di Aldo, il figlio di Palmiro Togliatti di cui è autore lo psicologo e giornalista Massimo Cirri (domenica 31 luglio; con Simonetta Fiori) e del libro di Stefano Valenti Rosso nella notte bianca, che fra passioni, crudeltà e destini incrociati esplora il legame inscindibile fra le speranze di un mondo che si vuole nuovo e liberato e l’insorgere ostinato di un male senza rimedio (mercoledì 3 agosto, con Massimo Cirri). 


Seguendo la traccia che collega storia, politica e testimonianza diretta, Chaimaa Fatihi e Anna Cherubini riflettono sul terrorismo e la minaccia della violenza nell’incontro Non ci avrete mai (domenica 31 luglio). Sul rapporto fra culture diverse in un medesimo contesto sociale, politico ed economico, è incentrato l’incontro L’Europa siamo tutti noi (sabato 6 agosto; a cura dell’associazione Il Razzismo è una brutta storia) con Guido Viale e Filippo Miraglia: una riflessione sul processo di costruzione dell’Europa e su quello di accoglienza e inclusione.


Accanto agli spunti di riflessione sull’attualità, i più giovani potranno immergersi nella dimensione sentimentale con My dilemma is you e l’autrice Cristina Chiperi intervistata da Dory D'Anzeo (martedì 2 agosto). L’adolescenza è protagonista anche di Non aver paura di amare (mercoledì 3 agosto) con Ivan Cotroneo: un incontro a partire dal film Un bacio (proiettato la sera) sulle seduzioni e i pericoli dei sentimenti per riflettere sui meccanismi del bullismo e dell’omofobia. All’inventiva è invece dedicato l’incontro con Oliviero Toscani e Marco Rubiola in programma sabato 30 luglio a partire dal volume Dire fare baciare. La creatività è dall’altra parte del vento.


Come sempre al Cortona Mix Festival, si spazia fra i temi più vari: ecco allora il Basket per amore (lunedì 1 agosto), con Emiliano Poddi e Stefano Petrocchi, un incontro sull’epica dello sport raccontata in Le vittorie imperfette dallo scrittore e drammaturgo, che ripercorre i giorni dell’attentato alle Olimpiadi di Monaco del 1972 e la memorabile partita di basket USA-URSS. E nel mix di narrazioni non può mancare il consueto appuntamento con Il Premio Strega a Cortona (martedì 2 agosto), un incontro con il vincitore della settantesima edizione. 

Dalla letteratura al jazz con A tu per tu con Enrico Rava intervistato da Enrico Bettinello (sabato 6 agosto): l’eclettico trombettista, compositore e scrittore incontra il pubblico del festival prima del suo concerto. Si torna poi a riflettere sulle relazioni familiari con Iaia Caputo in Il profumo di talco di Sinforosa (giovedì 4 agosto; con Antonio Pascale), a partire dal suo romanzo Era mia madre: tre generazioni di donne, una madre e una figlia che si scambiano amore e furore, una Napoli di terrazze rigogliose di colori. Tuffo nelle atmosfere noir con Notturno poliziesco (sabato 6 agosto) in compagnia di Maurizio de Giovanni, che coinvolge il pubblico del Festival nella nuova indagine del commissario Ricciardi, Serenata senza nome

Al confine fra politica e narrazione, l’appuntamento con Walter Veltroni (domenica 7 agosto; con Alessandra Tedesco) autore del romanzo Ciao, un viaggio indietro nel tempo che vede l’incontro fra due sconosciuti, che in realtà sono padre e figlio. Tutto dedicato ad una delle sedi più amate degli incontri del Festival è il libro Il Teatro Signorelli di Cortona. Architettura e storia di una istituzione cittadina di Patrizia Rocchini, Pietro Matracchi, Eleonora Sandrelli, che Mario Aimi e Albano Ricci presentano insieme agli autori domenica 31 luglio.


Il rapporto con una fondamentale figura genitoriale è al centro del reading di Francesco Abate e dell’attrice Francesca Saba Mia madre e altre catastrofi (lunedì 1 agosto), dove l’ironia si intreccia alle riflessioni sul rapporto tra madre e figlio, sull’educazione impartita e sul processo di crescita di entrambi. Il reading di Antonio Pascale (venerdì 5 agosto) è dedicato invece a Le aggravanti sentimentali, per scoprire quanta parte ha la volontà, e quanta il caso, nelle nostre vite. E che ruolo ha l’amore. Per chi ha amato la favola più famosa di Antoine de Saint-Exupéry è da non perdere lo spettacolo Il piccolo principe e l’aviatore (domenica 31 luglio), a cura di Officine della Cultura con il contributo della Regione Toscana, che porta in scena un classico immortale della narrativa per ragazzi e adulti, con il debutto alla regia di Amanda Sandrelli e una piccola orchestra che accompagna Samuele Boncompagni in un’avventura che intreccia immagini, musica e narrazione.


Si passa dal teatro al cinema e alla danza giovedì 4 agosto con la proiezione del film Desert Dancer di Richard Raymond e l’incontro con la produttrice Pippa Cross (a cura dell’Associazione Sosta Palmizi). Ambientato nel 2009 in Iran, durante le proteste per le elezioni, la pellicola racconta la storia vera di Afshin Ghaffarian, disposto a rischiare la propria vita per riuscire a realizzare il suo sogno: diventare un ballerino. Alle attività del Programma Alimentare Mondiale, una delle più importanti agenzie delle Nazioni Unite, è invece dedicato l’incontro con Massimiliano Cosci e Georgia Farley che si terrà sabato 6 agosto. 


LE ARMONIE DELLA MUSICA E DEGLI SPETTACOLI

Non sarebbe Cortona Mix Festival senza lo shaker di generi musicali e spettacoli, dagli intramontabili brani classici al rock, passando per le sonorità della tradizione popolare. Si comincia con i Saluti da Vienna dell’Orchestra della Toscana, diretta da Peter Guth con il soprano Elisabeth Jahrmann (sabato 30 luglio), che proporrà al pubblico le più belle danze e i meravigliosi valzer di Strauss, Suppé, Arditi, Lehár e Kálmán. Direttamente dal Giappone arriva il maestro Eiji Oue, che dirige l’ORT (mercoledì 3 agosto) insieme al violinista serbo Nemanja Radulovic per regalare alla platea l’ouverture de La bella Melusina di Mendelssohn, il Concerto per violino op.35 di Čajkovskij e la Sinfonia n.7 di Beethoven.  

I Solisti dell’ORT saranno protagonisti nel concerto Le Otto Stagioni (lunedì 1 agosto; produzione Orchestra della Toscana, a cura di Fondazione Toscana Spettacolo onlus). Guidati dal solista e concertatore al violino Andrea Tacchi, faranno riascoltare Le Stagioni di Vivaldi intervallate da Las Cuatro estaciones porteñas di Piazzolla. Tutt’altra musica, ma altrettanto coinvolgente, è quella del Canzoniere Grecanico Salentino (lunedì 1 agosto), il più importante gruppo di musica popolare salentina, che porta a Cortona (in un concerto a ingresso libero) i ritmi della pizzica tarantata, reinterpretati in chiave moderna, per accompagnare il pubblico in un viaggio suggestivo dal passato al presente, al battito del tamburello, cuore pulsante della tradizione salentina. Spazio invece alla riflessione spirituale con Chiara e Francesco (giovedì 4 agosto), concerto per voci e musiche con Caterina Murino e Riccardo Vannuccini (a cura dell’associazione culturale Culturale ArteStudio): in prima nazionale al Cortona Mix Festival, in occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia, una lettura-spettacolo su testi di Francesco e Chiara d’Assisi e di alcuni poeti sul tema della santità e dell’armonia.


Si passa decisamente alle sonorità rock con lo spettacolo Andrea Chimenti interpreta David Bowie (giovedì 4 agosto; produzione Orchestra da camera I Nostri Tempi; a cura di Fondazione Toscana Spettacolo onlus). Intermezzo elettronico con il doppio appuntamento Spazio/Tempo (venerdì 5 agosto): nel pomeriggio un workshop sulla musica elettronica con Samuel dei Subsonica, Dj Ralf e Federico Grazzini, moderati da Damir Ivic, e la sera live show con i tre noti dj che si alterneranno alla console di Piazza Signorelli per elettrizzare il pubblico, che potrà poi godersi una speciale sessione di silent disco, continuando a ballare per tutta la notte con la musica direttamente nelle cuffie wireless. Con l’Enrico Rava NEW 4ET (sabato 6 agosto) è invece la volta del jazz, in un concerto con Francesco Diodati (chitarra), Gabriele Evangelista (contrabbasso) ed Enrico Morello (batteria). Gran finale domenica 7 agosto sul palco di Piazza Signorelli con il progr rock di Ian Anderson & Jethro Tull, per chiudere in bellezza il Cortona Mix Festival con una grande festa dalle sonorità rock, folk, blues e acustiche. 


AL CINEMA CON IL CORTONA MIX FESTIVAL

Anche quest’anno il Cortona Mix Festival offre una programmazione di proiezioni serali in cui si intrecciano storie, attualità e musica. Si inizia sabato 30 luglio con Numero zero: alle origini del rap italiano di Enrico Bisi (distribuito in Italia da Feltrinelli Real Cinema e Wanted), sulla golden age dell’Hip Hop italiano. Domenica 31 luglio è la volta dello speciale su Erri de Luca tratto da Writers of Europe (prodotto da Arte e Seconde Vague Productions, France). 

Lunedì 1 agosto è proiettato Marlene Kunz di Sebastiano Luca Insinga (distribuito in Italia da Feltrinelli Real Cinema e Wanted). Martedì 2 agosto i fan di Vinicio Capossela non possono perdere Nel paese dei coppoloni di Stefano Obino (prodotto da laeffe in associazione con PMG e Lacupa, distribuito in dvd da Feltrinelli Real Cinema). Mercoledì 3 si potrà vedere Un bacio di Ivan Cotroneo (distribuito da Lucky Red), giovedì 4 S is for Stanley di Alex Infascelli (distribuito in Italia da Feltrinelli Real Cinema e Wanted). 


TURISMO CULTURALE, BENESSERE E TECNOLOGIA

Al confine fra danza, arte e turismo culturale, Secret Pieces – Libere azioni e Itinerario poetico (venerdì 5 e sabato 6 agosto), a cura dell’associazione Sosta Palmizi: un percorso che attraversa spazi, strade e scorci di paesaggio urbano animati e abitati dagli artisti, accompagnando gli spettatori alla scoperta di luoghi segreti e svelando un modo diverso di viverli. Il tutto in compagnia degli artisti Mariella Celia, Pieradolfo Ciulli, Olimpia Fortuni, Francesco Manenti, Daria Menichetti, Cecilia Ventriglia.  

Tornano gli appuntamenti con la Cena in piazza (martedì 2 agosto) e con lo Yoga Mix (a cura di Cortona Fitness e Il Corpo nel Mondo in collaborazione con Cortona On The Move) per prendersi cura di sé praticando diverse tipologie di yoga che educano all’ascolto e alla quiete di mente e corpo sotto la guida dell’istruttore Gabriele Chi. 

Sono invece novità HackCortona, la gara di programmazione a squadre riservata a studenti universitari (a cura di King’s College London) che prende il via sabato 6 giugno e si conclude domenica 7 agosto con la cerimonia di premiazione (www.hackcortona.com), e il concorso per barman Mix to Mix, in collaborazione con Baracchi Winery e Aibes (lunedì 1 agosto), in cui la sfida consisterà nel preparare cocktail a base di vino.



INFO E PRENOTAZIONI CONCERTI CORTONA MIX FESTIVAL



I biglietti dei concerti si acquistano in prevendita presso la biglietteria del Festival Terretrusche - via Nazionale 42 Cortona (Arezzo), tel. +39 0575 606887; Inghilterra: +44 (0)20 3239 0575; Germania: +49 (0)89 5130 1955; Stati Uniti: +1 646 797 2915 - e su http://ticketing.terretrusche.com/.



Per informazioni:
Segreteria organizzativa Cortona Mix Festival
E-mail: info@mixfestival.it

www.cortonamixfestival.it

https://www.facebook.com/CortonaMixFestival

https://twitter.com/CortonaMix

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI