Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

sabato 31 ottobre 2009

Federico Fellini tra sogno, magia e realtà

Sono state le seducenti note di Amarcord, di Otto e ½, de La dolce vita ad inaugurare l’evento “Federico Fellini, tra sogno, magia e realtà” ospitato sabato 31 ottobre nella storica cornice di Cinecittà Studios, organizzato dalle associazioni Cineteatro 5 e The New Life, patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma, con il contributo della Bnl-Gruppo Paribas.
Molti i nomi che hanno voluto ricordare l’opera cinematografica del grande regista romagnolo scomparso esattamente sedici anni fa.
Con un messaggio di benvenuto e di augurio inviato da Sergio Zavoli, Presidente della Commissione parlamentare per la vigilanza Rai, si è aperta la tavola rotonda, moderata da Franco Mariotti che ha dato la parola a Lamberto Mancini, Direttore Generale di Cinecittà Studios che ha sottolineato come Fellini sia stato la chiave di sviluppo per il cinema mondiale.
Il Senatore Domenico Gramazio, in rappresentanza del Ministro dei Beni e le Attività culturali, oltre a ricordare aneddoti personali legati alla figura di Fellini, ha affermato che oggi Cinecittà “non è solo un aspetto della televisione italiana ma anche un aspetto della cinematografia italiana”. Il parlamentare ha anche annunciato la prossima realizzazione di una mostra itinerante del cinema italiano, patrocinata dallo stesso Ministero.
Alla tavola rotonda ha preso parte anche Gianni Borgna, Presidente della Fondazione Musica per Roma che, come conoscitore e studioso di cinema, ha evidenziato come Federico Fellini sia stato “un eterno fanciullo a cui piaceva profondamente la vita”. “Il suo cinema era grande – ha detto ancora Borgna – perché egli fece una lunga gavetta passando da disegnatore, a vignettista, ad aiuto regista di Rossellini fino al primo film Luci sul varietà con Lattuada”. “Fellini – ha concluso – ha affrontato il suo percorso con convinzione. Arte, fantasia, creatività, questo ci ha lasciato Fellini e noi dobbiamo esserne felici”.
Tra gli ospiti anche il regista Carlo Lizzani secondo il quale “tra gli insegnamenti di Fellini c’è la professionalità, ma anche il contribuito per aver dato una spallata forte ai cosiddetti «generi» rivoluzionando così il linguaggio del cinema”.
Ad esaminare gli aspetti attuali dell’industria cinematografica è stato Giulio Mezzanotte, responsabile Coordinamento ANICA, evidenziando come “oggi l’Italia non riesce a sviluppare pienamente la potenza dell’industria del cinema”. “E’ fondamentale – secondo Mezzanotte – dare impulso alle co-produzioni non solo perché i produttori italiani hanno bisogno di investire ma anche perché in questo caso ne gioverebbero l’industria cinematografica, l’immagine del nostro paese e il turismo”.
Un Fellini inedito è stato ricordato da Claudio Ciocca, amico fedele del Maestro che l’ha voluto accanto in diversi film, da Antonella Ponziani, scritturata per la parte della ragazzina in Intervista, da Roberto Mannoni, storico direttore di produzione di Fellini e inseparabile compagno di viaggio, oggi presidente della Cineteatro 5, organizzatrice della mostra con la The New Life di Andrea Canali che ha comunicato di proseguire con simili iniziative “perché è partendo dalla salvaguardia del passato, ricordando un grande Maestro come Federico Fellini, che si fa del bene al cinema italiano”.

KEY ENERGY: ACCORDO LONTANO SU COPENHAGEN?

 

 ACCORDO LONTANO SU COPENHAGEN?

LA PAROLE ALLE DELEGAZIONI IMPEGNATE NELLE TRATTATIVE

 

A Key Energy molta prudenza tra i rappresentanti di Unione Europea, Cina, India e Stati Uniti alla vigilia del summit climatico

 

Rimini, 31 ottobre 2009 -  Mancano poche settimane al cruciale appuntamento di Copenhagen per il futuro del pianeta ed è ancora molto lunga e tortuosa la strada che dovrebbe portare ad un accordo mondiale in materia di riduzione delle emissioni climalteranti. Entro il mese di novembre le delegazioni dei vari Paesi impegnate nella ricerca di soluzioni condivise dovranno trovare una sintesi tra le varie proposte. È quanto emerso stamani all'incontro "Copenhagen e oltre. Le risposte del mondo alla sfida del clima", organizzato da Kyoto club nell'ambito di Key Energy che si chiude oggi  a Rimini Fiera.

 

"La discussione  continua a girare attorno alla questione finanziaria - rileva Carlo Corazza rappresentante a Milano della Commissione Europea - Nei giorni scorsi il Consiglio europeo si è riunito e si è parlato di un sostegno che dovrebbe essere garantito dai Paesi aderenti per circa 30 miliardi di euro. L'Unione europea farà la sua parte con 5-7miliardi di euro. Si tratta comunque di misure non sufficienti se tutti i Paesi coinvolti non faranno la propria parte"  

"Copenhagen - rileva Corazza - costituisce un'occasione storica per il mondo intero. Il presidente Barroso quando presentò il pacchetto clima-energia 20/20/20 parlò già nel 2007 di una terza rivoluzione industriale. Occorre dunque molto coraggio da parte di tutti".

 

Di coraggio e di soluzioni condivise ha parlato anche Chengyong Sun, consigliere per gli affari scientifici dell'Ambasciata della Repubblica popolare cinese. "La corsa alla sfida climatica deve passare attraverso una reale e sincera cooperazione internazionale. Detto questo ricordiamoci che in Cina vivono 1,3 miliardi di persone e che più di 50 milioni sono ancora sotto il livello di povertà e quindi il processo che porterà il nostro Paese ad essere dal punto di visto industriale e tecnologico alla pari degli altri è ancora molto lungo".

 

Posizione analoga anche per Saurabh Kumar, vice ambasciatore indiano in Italia che difende gli interesse dei Paesi in via di sviluppo e respinge parzialmente le misure dei paesi occidentali che puntano ad una mitigazione della crescita e di conseguenza delle emissioni inquinanti. "Il nostro contributo alle emissioni GHG - rileva l'ambasciatore - è solo del 4%, avendo comunque una popolazione che è il 17% del totale mondiale. Ogni indiano inquina per una tonnellata di Co2 all'anno. Quanti Paesi occidentali possono dire la stessa cosa?".

 

Più ottimista la posizione degli Stati Uniti. Jean Preston consigliere Usa per gli affari ambientali scientifici e tecnologici ha parlato di svolta epocale anche per Washington grazie all'arrivo di Barack Obama. Preston ha sottolineato  l'enorme cambiamento di rotta da parte del suo Paese con l'approvazione, avvenuto a luglio da parte del congresso, dell'"American Clean Energy and Security Act". "La Green Economy - ha avvertito - è la nostra bandiera per il futuro dell'America e dovrà essere di tutto il mondo. L'accordo per salvare il nostro pianeta va trovato a qualsiasi costo".

 

 

SUR+VIVALS ROSSELLA ROLI GALLERIA OBRAZ MOSTRA PERSONALE 4 NOVEMBRE-22 DICEMBRE 2009

Quel compiersi, trascrivendo un excursus vivendi carico di intrecci e diramazioni di oggetti si, creati dall'Uomo, ma che con Rossela Roli acquistano uno nuovo significato, grazie alla sua abilità a costituire attraverso delle valige dei simulacri:ricolmi di ricordi, non solo di oggetti. E' qui che si fonda la bravura, la speciale personalità artistica. Opere che hanno riverberi dell'idea dadaista, avvicinata a componenti concettuali del Fluxus, con splendidi riverberi di Daniel Spoerri .Cosi' bisogna definire, elogiando l'arte di Rossella Roli che sarà presente con una mostra personale presso la galleria Obraz di Milano dal 4 novembre al 22 dicembre 2009 dal significativo titolo:"Sur+vivavals. Un'artista che ridonerà all'Italia un gusto raffinato di quello che puo' nascere attraverso le sue istallazioni proto-sculture quel sapore di affascinante contemporaneo.
Bello e' trovare, vedere che in tutte le sue opere sembra descrivere una piccolo spaccato di vita, dolore quotidiano, che però puo' divenire di sapore globale. Un'artista che sicuramente infiammerà i nostalgici e perche' no il mondo anglossasone.
Un'artista che si sentirà ancora molto parlare.

Dott.ssa Valeria s.Lombardi

KEY ENERGY: L'ITALIA RISPARMIERA' QUASI IL 10% DEI CONSUMI GRAZIE ALL'EFFICIENZA ENERGETICA


KEY ENERGY, L'ITALIA RISPARMIERÀ QUASI IL 10% DEI CONSUMI GRAZIE ALL'EFFICIENZA ENERGETICA

All'incontro organizzato del World Energy Council Marcello Capra del Mse ha ricordato l'obiettivo dell'Italia al 2016 del 9,6%, mentre l'Enea ha presentato un piano d'azione sull'edilizia pubblica secondo il quale dal migliore utilizzo delle risorse si otterranno benefici da interventi che pesano fino al 68% del totale delle possibili soluzioni

Rimini, 31 ottobre 2009 - L'efficienza energetica è l'unica soluzione in grado di ridurre in tempi ragionevoli le emissioni inquinanti all'origine dell'effetto serra. È questo il leit motiv emerso ieri all'incontro organizzato dal World Energy Council a Key Energy, in corso di svolgimento a Rimini Fiera. Nel corso del convegno dal titolo "Dall'efficienza energetica un contributo immediato alla ripresa economica" il segretario di WEC Italia Ugo Dionigi ha ricordato come "l'Agenzia Internazionale dell'Energia nel suo scenario al 2050 preveda alla voce efficienza energetica una riduzione del 43% delle emissioni inquinanti". Un dato molto importante se si pensa che il ricorso alle fonti fossili tra vent'anni rimarrà - come ha ricordato Dionigi - pressoché inalterato". Un altro aspetto molto rilevante è anche quello dell'impennata della domanda mondiale di energia elettrica per gli anni a venire: "quasi tutte le organizzazioni mondiali - ha sottolineato ancora il segretario - concordano su un aumento che si aggira sul 45%".

Marcello Capra, del dipartimento Energia del Ministero dello Sviluppo Economico ha evidenziato, invece, che tra gli obiettivi del Governo c'è il raggiungimento al 2016 di un obiettivo di risparmio energetico pari al 9,6% derivante da politiche di efficienza, con un sempre maggiore potenziamento nei settori terziario e residenziale. "E il nostro Paese, fortunatamente, in questa materia si trova in una buona posizione".

"Il nostro parco termoelettrico - ha rilevato ancora Carlo Manna, responsabile Ufficio Studi dell'Enea - è tra i più efficienti d'Europa, ma lo scenario per i settori non industriali non è così positivo".

Manna ha poi snocciolato una serie di dati tratti dal Piano d'azione per l'efficienza energetica al 2020, redatto dall'ente su delega del Governo, da cui emerge che si potrebbero ottenere eccellenti risultati mettendo in campo politiche di migliore impiego sui fronti utilizzi finali, generazione elettrica e stili di vita e che incidono fino al 68% del totale delle possibili soluzioni (come le rinnovabili e le tecnologie low carbon) a sostegno delle riduzioni delle emissioni.

Ma l'Enea è impegnato anche in una serie di ipotesi di intervento in materia di efficienza nel settore dell'edilizia pubblica. È stato preparato uno studio che ha riguardato il 57% del parco edilizio pubblico tra scuole e uffici pubblici. In questa ipotesi sono previsti investimenti da dedicare principalmente al miglioramento di impianti e infissi per 8,2 miliardi di euro.

"Dal lavoro - spiega Manna - emerge chiaramente che si potrebbe giungere alla riduzione del 20% dei consumi per un risparmio di 420 milioni di euro all'anno. Ma i dati attesi non riguardano solo minori costi per l'amministrazione pubblica, ma anche tutta una serie di ricadute sull'economia con la creazione di un fatturato per la produzione stimato in 20 miliardi, nuova occupazione per 150.000 persone e un incremento del Pil dello 0,6%.

Anche dal lato delle imprese le cose si stanno muovendo: Confindustria è riuscita a radunare tutte le varie associazioni di categoria redigendo un piano di lavoro che prevede, potenzialmente, un risparmio energetico determinato da interventi di efficienza che porterebbero ad una contrazione tra 14,3 e 30 milioni di tonnellate equivalenti petrolio.

"Occorre concentrarsi su quei settori - ha concluso Alessandro Clerici, coordinatore della Task Force efficienza energetica di Confindustria - che danno i maggiori ritorni con le tecnologie esistenti avendo il supporto di leggi e incentivi che non creino oneri aggiuntivi al sistema industriale".

venerdì 30 ottobre 2009

Fellini Cinecitta'

FEDERICO FELLINI

TRA SOGNO, MAGIA e REALTA' 
 
 

Sarà la storica cornice di Cinecittà Studios a ricordare l'opera cinematografica del grande regista Federico Fellini, scomparso sedici anni fa.

L'evento, che si celebrerà sabato 31 ottobre prossimo presso la Sala Fellini, è stato organizzato dalle associazioni Cineteatro 5 e New Life, patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali, dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Roma, con il contributo della Bnl-Gruppo Paribas. 

La giornata si articolerà  su due momenti principali.  

A partire dalle ore 10.00 la visita allo studio del Maestro, allestito all'interno di Cinecittà Studios e alle 11.00 la tavola rotonda "Ricordando Fellini" a cui parteciperanno Sergio Zavoli, Presidente della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, Luigi Abete, Presidente Cinecittà Studios Spa, Umberto Croppi, Assessore alla Cultura Comune di Roma, Luciano Sovena, Amministratore delegato Cinecittà Luce Spa, Gianni Borgna, Presidente Fondazione Musica per Roma, Francesco Giro, Sottosegretario ai Beni culturali, Giulio Mezzanotte, Coordinamento Servizi ANICA, Roberto Arditti, direttore de Il Tempo.  

Il dibattito, animato da rappresentati di illustri testate giornalistiche, sarà l'occasione per guardare alla storia ed alla produzione artistica di Federico Fellini.
 

Tonergo.it propone Agfaphoto per le cartucce compatibili

TonerGO.it - il negozio specializzato nella vendita di cartucce e toner per stampanti - amplia il proprio catalogo introducendo la gamma completa di cartucce inkjet compatibili a marchio AGFAPHOTO. Alcune recenti statistiche indicano che il mercato dei consumabili in Italia vale 964 milioni di euro ed è in continua crescita. Su 10 consumatori di cartucce 5 acquistano solo originali, 2 sono disposti ad acquistare un prodotto compatibile di marca conosciuta e 3 sono disposti ad acquistare un prodotto compatibile di qualità (sulla fiducia del venditore).

Per questi motivi, e principalemnte per la loro qualità, TonerGO ha scelto di commercializzare le cartucce inkjet compatibili della serire HP, Epson, Canon, Brother e Lexmark prodotte da AGFAPHOTO. "Si tratta di cartucce certificate ISO 9001/14001 e prodotte con rigidi criteri qualitativi, la bontà di questi prodotti è una garanzia per i nostri clienti", afferma Anna Maria Libone CEO di TonerGO. Ogni cartuccia, prima di lasciare la fabbrica, viene sottoposta ad un test di qualità e verificata da LGA (certificazione di qualità e di idoneità).

Le confezioni in blister sono prodotte da R-PET e contengono l'80% di plastica riciclata, la maggior parte delle cartucce AGFAPHOTO contiene una quantità di inchiostro superiore all'originale per una maggiore resa in termini di pagine stampate.

Nuova Collana: Tascabili dell'ambiente



Edizioni Ambiente è lieta di presentarle la nuova collana

TASCABILI DELL'AMBIENTE

volumi rivolti al grande pubblico per un'informazione precisa, chiara e accessibile sulle questioni ambientali e sulle loro ricadute nella vita di tutti i giorni

vi presentiamo i primi quattro titoli della collana (in allegato scheda)


"Polveri & Veleni. Viaggio tra salute e ambiente in Italia" di Luca Carra e Margherita Fonte
208 pagine - 12,00 euro

I fattori ambientali non determinano il nostro stato di salute, ma quasi sempre lo condizionano. Partendo da questa premessa, Carra inizia un viaggio tra i veleni d'Italia, dal catino della Pianura Padana ai petrolchimici di Gela e Marghera, tra città a misura di automobile e fiumi che riversano in mare veleni, fino agli effetti del cambiamento climatico e alle minacce che ci vengono dai cibi spazzatura. 

"Energia verde in Italia. Cos'è, chi la vende, come si compra" di Roberto Rizzo.
192 pagine - 12,00 euro

A molte domande risponde il libro di Roberto Rizzo: scritto con un linguaggio mai tecnico, sempre accessibile, chiarisce 
tutti gli aspetti di una vicenda, quella della liberalizzazione del mercato dell'energia, che tocca da vicino la vita (e il portafoglio) di ciascuno di noi. 

"100 domande sul cibo. Manuale di sopravvivenza tra il supermercato e la tavola
di Stefano Carnazzi.
184 pagine - 12,00 euro

Meglio il burro o la margarina? Lo zucchero è davvero pieno di vita? OGM: ne mangiamo? Cosa ci succede se beviamo troppe bibite gasate? A queste e ad altre decine di domande risponde Stefano Carnazzi nel suo libro, in cui smonta con chiarezza miti, bugie, leggende e falsità sui cibi che mangiamo e sulle bevande che beviamo. 

"Campi di battaglia. Biodiversità e agricoltura industriale" di Vandana Shiva
240 pagine - 12,00 euro

Un classico della sostenibilità finalmente riproposto in edizione tascabile rivista dall'autrice, Vandana Shiva analizza le ragioni che hanno portato all'imposizione del modello agricolo industrializzato della "rivoluzione verde", e che oggi vengono riproposte a sostegno dell'ingegneria genetica applicata all'agricoltura. 
Le testimonianze riportate dall'autrice sugli impatti dell'agricoltura industriale e degli OGM evidenziano i processi di distruzione del maggiore patrimonio di cui sono in possesso i paesi del Terzo Mondo: la biodiversità.


giovedì 29 ottobre 2009

A KEY ENERGY PROPOSTA x ABOLIRE ICI PER GLI IMPIANTI RINNOVABILI


KEY ENERGY 2009:

 

 IL FOTOVOLTAICO PUNTA QUOTA 1.000 MEGAWATT

E ARRIVA UNA PROPOSTA:  "ABOLIAMO L'ICI PER GLI IMPIANTI RINNOVABILI"

 

 

Rimini, 29 ottobre 2009 - Abolire l'Ici per gli impianti che producono energie rinnovabili. È la proposta che Kyoto Club, insieme alle associazioni di categoria e a quelle ambientaliste, porterà questa settimana all'attenzione delle Agenzie territoriali e delle Commissioni parlamentari competenti. Lo ha anticipato ieri pomeriggio a KEY ENERGY - la fiera internazionale per l'energia e la mobilità sostenibile, il clima e le risorse per un nuovo sviluppo, a Rimini Fiera fino a sabato 31 ottobre - Leonardo Berlen, responsabile comunicazione del Kyoto Club.

 

Nel corso del convegno "Verso quota 1.000. Il fotovoltaico ha messo le ali", Berlen ha ricordato che per raggiungere l'obiettivo (realistico) di 15 gigawatt dal solare al 2020 gli impianti non possono più essere considerati "opifici" - e quindi sottoposti a un'imposta comunale salata - bensì "siti di pubblica utilità". Una decisione peraltro già presa dall'Agenzia del territorio di Bologna.

Intanto il fotovoltaico made in Italy corre a grandi falcate verso quota 1.000 megawatt di potenza in esercizio e conta già su 50mila impianti realizzati. "L'energia elettrica generata dal sole è oggi una realtà, anche grazie agli incentivi pubblici del Conto energia", conferma Maurizio Cuppone della direzione operativa del GSE, Gestore servizi elettrici. Che ha fotografato una realtà attiva e trasversale al territorio italiano: "La Puglia è la prima regione per potenza installata, la Lombardia svetta invece per numeri di impianti. In totale - ha sintetizzato Cuppone - contiamo di arrivare a 900 megawatt in tutto il Paese entro la fine dell'anno".

 

Il punto di vista delle aziende è stato rappresentato da Daniele Togni, socio di ANIE/GIFI, gruppo Imprese fotovoltaiche italiane, e da Paolo Zavatta, direttore commerciale di Conergy. "Entro fine anno il Ministero emanerà la bozza di rinnovo del Conto energia - ha spiegato Togni - che conterrà i suggerimenti GIFI, condivisi con il GSE e le associazioni di categoria". La grid parity non è ancora raggiunta, ha aggiunto Togni, "e l'industria fotovoltaica, in forte crescita, ha bisogno di ancora di sostegni pubblici, seppure in misura minore". "La crisi finanziaria ha diminuito gli operatori sul mercato - è intervenuto Zavatta di Conergy - lasciando in piedi solo i più solidi e strutturati. Dal canto nostro, siamo felici di avere anticipato in Italia l'idea del kit fotovoltaico che ha avuto molto successo".

 

Al futuro della tecnologia guarda invece Paola Delli Veneri, ricercatrice della sezione Fotovoltaica dell'Enea: "Il film sottile permetterà a breve di ridurre i costi per questa energia rinnovabile - ha spiegato - mentre oggi il silicio cristallino è ancora la tecnologia consolidata su cui puntare". E ha previsto: "Nuovi materiali quasi fantascientifici per il fotovoltaico sono allo studio dell'Enea: prevediamo siano disponibili non prima di una trentina d'anni".

 

Il programma completo dei seminari e dei convegni è disponibile in formato Pdf sul sito www.keyenergy.it

 

 

 

 

COLPO D'OCCHIO SU KEY ENERGY 2009

Qualifica: Fiera internazionale; periodicità: annuale; edizione: 3a; ingresso: operatori; biglietti: intero 15 euro; abbonamento intero per 2 giornate: 25 euro; ingresso convegni: supplemento 10 euro al giorno; orari: 9-18, ultimo giorno 9-17; sito web: www.keyenergy.it  


mercoledì 28 ottobre 2009

Campagna UE contro il fumo

SALUTE. LANDI ALLA PRESENTAZIONE DELLA CAMPAGNA UE CONTRO IL FUMO

Milano, 28 ottobre 2009 – Domani, giovedì 29 ottobre, alle ore 12.00, al Palazzo delle Stelline, in corso Magenta 59, l'assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna interverrà alla presentazione di "HELP - Per una vita senza tabacco", la prima campagna di sensibilizzazione sulla salute dei consumatori promossa dalla Commissione Europea e rivolta a tutti i Paesi dell'Unione.

Partecipano Matteo Fornaia della rappresentanza italiana CE; Daniela Galeone della direzione generale prevenzione del Ministero della Salute e Emile Clemens, Ligaris Europe e responsabile comunicazione Campagna HELP.


Child Guardian Award. Palmeri e Moioli premiano otto aziende per pubblicità nel rispetto dei bambini


CHILD GUARDIAN AWARD. PALMERI E MOIOLI PREMIANO OTTO AZIENDE PER PUBBLICITÀ NEL RISPETTO DEI BAMBINI

Milano, 28 ottobre 2009 – Otto campagne pubblicitarie attente ai diritti dei bambini sono state premiate con il Child Guardian Award dell'Associazione Terre des hommes dal Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri e dall'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli. I riconoscimenti, assegnati durante una cerimonia pubblica a Palazzo Marino, sono andati alle aziende Fiat, Falc Naturino, Coca-Cola, Tüv Italia, Coop, Ing Direct, Brevi e Barilla.
Nell'occasione è stato presentato il dossier "Proteggere i minori, tutelarne l'immagine", con i risultati della ricerca di GfK Eurisko sul rapporto giovani, media e pubblicità: la tv (con il 29% dei consensi) è il passatempo preferito dai bambini e i messaggi televisivi raccolgono il gradimento più elevato (69,5%).  

"In una società complessa serve una maggiore attenzione verso i messaggi che provengono dal mondo della comunicazione – ha detto il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri – perché possono produrre effetti sui minori e sul loro percorso di crescita. Le iniziative culturali delle associazioni che coinvolgono direttamente il territorio si affiancano alle azioni di tutela dei bambini che vivono particolari momenti di difficoltà".

"Il Comune di Milano – ha detto l'assessore Mariolina Moioli – è attento nel cogliere gli stimoli che provengono dal territorio e nello specifico dai giovani e dalle loro famiglie. Per questa ragione, insieme all'Università Cattolica e alcune realtà del Terzo Settore, ha avviato nelle scuole corsi di formazione per giovani, genitori e insegnanti con l'obiettivo di diffondere un uso sempre più consapevole dei media e delle nuove tecnologie, ma anche istruire 'i grandi' sulle nuove opportunità che la tecnologia offre e guidare figli e alunni ad un uso responsabile. Credo che le istituzioni - ha concluso l'assessore - a qualunque livello, possano fare tanto sia per la salvaguardia dell'immagine dei minori, sia per evitare il dilagarsi di fenomeni di violenza a causa dell'uso distorto delle immagini".




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

ECOMONDO 2009: IL PROGRAMMA DI DOMANI

DOMANI AD ECOMONDO:
a cura di Andrea Pietrarota, Scientific Bureau Coordinator of Rimini Fiere

Le imprese per l'eco-sostenibilità. Assegnazione del Premio per lo sviluppo sostenibile 2009
Interviene: Edo Ronchi,  Presiente Susdef

GLI ALTRI APPUNTAMENTI DI  GIOVEDì 29 OTTOBRE
Il programma integrale è disponibile su www.ecomondo.it


Rimini Fiera ospita la 13ª edizione di ECOMONDO, la fiera internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile, la 5ª di RI3, rassegna della Rigenerazione, Ricarica e Riuso dei Supporti di Stampa, Hardware e Prodotti per Informatica e Telematica, la 3ª di KEY ENERGY, la manifestazione internazionale per l'Energia e la Mobilità Sostenibile, il Clima e le Risorse per un Nuovo Sviluppo e la 2ª di COOPERAMBIENTE, fiera dell'offerta cooperativa di energia e servizi per l'ambiente, in collaborazione con LegaCoop.

Alle 9,15 in sala Neri (hall sud), il forum su "LE NOVITA' NORMATIVE IN MATERIA DI RIFIUTI". Interviene CARLO NOTO LA DIEGA, presidente della Federazione Europea Imprese per la Gestione dei Rifiuti e dei Servizi. Tra gli ospiti, anche l'assessore regionale LINO ZANICHELLI  e il presidente della provincia di Rimini STEFANO VITALI.
A partire dalle 9,30 in sala Tiglio (Padiglione A6), è previsto il convegno BioBased Economy e Bioraffinerie. Tra gli ospiti, CHRISTIAN PATERMANN, advisor to the state government of North-Rhine Westphalia.


le tematiche ambientali emergenti


H.  9.15-18.00      sala Neri 2 Hall Sud
Forum: Le novità normative in materia di rifiuti: la Direttiva 2008/98/CE e la revisione della Direttiva IPPC
Intervengono:
Rosanna Laraia, ISPRA
Luciano Morselli - Università di Bologna – Polo di Rimini
Antonio Cavaliere, Presidente ONR del Ministero dell'Ambiente
Lino Zanichelli, Ass.re regionale all'Ambiente Emilia Romagna, Bologna
Lucia Venturi – Segreteria Nazionale Legambiente, Roma
Dario De Andrea  – Il Sole 24 Ore, Milano
Stefano Laporta, Subcommissario ISPRA
Luigi Pelaggi Rappresentante MATTM, (invitato)
Daniele Fortini, Presidente Federambiente
Carlo Noto La Diega, Presidente FEAD
Piero Perron, Presidente CONAI
Pietro Colucci Presidente, FISE Assoambiente
Leonardo Ghermandi, Presidente CIC
Cesarina Ferruzzi, Presidente ANIDA
Filippo Bernocchi, Delegato alle Politiche ambientali ANCI
On. Giovanni Fava,  Commissione d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti
Francesco Curcio, Direttore Generale AITEC
Paolo Tomasi, Presidente COOU
Federico FoschiniISPRA
Giancarlo Longhi – CONAI
Corrado Scapino, Presidente FISE-UNIRE
Pasquale De Stefanis – ENEA
Enzo Favoino, Presidente Gruppo di Lavoro ISWA Biological Treatment of Waste
Stefano Vitali, Presidente Provincia di Rimini - UPI
Vito Belladonna, Direttore Tecnico Arpa Emilia Romagna

H. 9.30–18.00 sala Ravezzi 1 Hall Sud
REACH, Registration, Evaluation, Authorization of Chemical: L'attuale percorso istituzionale, la ricerca applicata e gli adempimenti degli operatori economici.
Intervengono:
Mario Beccia -  Ministero dello Sviluppo Economico
Roberta Bernasconi – ECHA, Helsinki
Federica Ceccarelli - Istituto per la Promozione Industriale, Ministero dello Sviluppo Economico
Laura Romano - Federchimica
Tomaso Munari – Consiglio Nazionale e Ordine dei Chimici
Pietro Paris - ISPRA
Luigi Campanella – Università di Roma "La Sapienza", Presidente SCI
Flaviano D'Amico – Enea, Roma
Paola Gramatica – Università dell'Insubria, Varese
Antonio Marcomini – Università "Ca Foscari", Venezia 
Dania Della Giovanna – Federchimica, Milano
G. Stocco – Normachem, Fontaniva (PD);
Debora Romoli– ISPRA, Roma
Ferruccio Trifirò – Univ. di Bologna, Direttore Rivista La Chimica e L'industria
Sergio Treichler – Federchimica, Milano
Mario Beccia, Federica Ceccarelli - Rappresentanti  Ministero dello Sviluppo Economico, Roma
Paris, Rappresentante  ISPRA, Roma
Nicola Lippi, Resp. Settore Sicurezza sui luoghi di lavoro ambiente s.c.- PMI, Roma
Lucia Venturi, Rappresentante  Legambiente, Roma

H.  9:30-13:00 e 14:30-18:00 sala Diotallevi 1 Hall Sud
Rilancio dell'economia e ambiente: opportunità per gli strumenti volontari tra produzioni verdi e businnes ambientale.
Intervengono:
Fabio Iraldo, IEFE Bocconi
Enrico Cancila, ERVET Emilia Romagna Valorizzazione Economica Territorio
Marianne Muller, Direzione Generale Ambiente Commissione Europea
Marco Mari - Bureau Veritas Italia
Andrea Cattabriga - Emilceramica SPA Modena
Stefano Aldini - Certiquality
Giorgio Capurri - UniCredit S.p.a
Paolo Taddia, Rina S.p.A. Carmen Soloni, Eurocolori srl
Roberto Cariani, Ambiente Italia
rappresentante Coop Italia (invitato)
Daniele Alni, Presidente ERVET
Lino Zanichelli, Assessore all'ambiente Regione Emilia Romagna
Riccardo Rifici (invitato), Direzione Salvaguardia Ambientale Ministero Ambiente
Vincenzo Parrini (invitato), Servizio Interdipartimentale per le Certificazioni Ambientali ISPRA, Giancarlo Longhi, Direttore generale CONAI
Maria Litido – ENEA
Paolo Masoni - Rete Italiana LC
Arianna Dominici - ENEA Bologna
Patrizia Bianconi - Rete CARTESIO
Giovanni Coco- Provincia di Lucca
Emanuele Burgin, Presidente Coordinamento Nazionale Agende 21 Locali 
Valentina Beltrame, Provincia di Bologna
Simone Antinucci - Ecuba srl
Erik Lanzoni, Energifera srl
Luca Guzzabocca, Associazione Acquisti&Sostenibilità
Valentina Negri, Consorzio Remedia
Serenella Sala, Università degli Studi Milano Bicocca
Massimo Guido, ECO-logica S.r.l.

Sessione Poster
T1-P1 Vincenzo Scotti, Multiutility Spa
T1-P2 Giorgia Peri, Gianfranco Rizzo, Loredana Giamo, Dipartimento di Ricerche Energetiche ed Ambientali, Università degli Studi di Palermo; Michele Fiore, Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente Sicilia, Palermo; Michele D'Aleo, Ingegnere ambientale, Palermo
T1-P3 Germana Olivieri, Francesca Falconi, Paolo Neri-LCA-lab Srl, Federica Lucchese-Newster

H. 10.00-13.00 Sala Inertech Pad C5
Gare per la fornitura di attrezzature per l'igiene urbana. Capitolati o libro dei sogni?
Intervengono:
Daniele Fortini, Presidente Federambiente
Paolo Martinelli, Presidente EUnited veicoli raccolta rifiuti
Umberto Reale, Dirigente Ufficio F servizi idrici e rifiuti dell'AVCP
Annalisa Rocchietti March, Dirigente Generale della direzione vigilanza servizi e forniture dell'AVCP
Oscar Rossi, Presidente Sezione 'Veicoli per servizi ecologici' di ANFIA
Xavier Santiapichi, Avvocato, amministrativista
Giovanni Scarioni, Responsabile acquisti di AMSA Milano

H. 10.00 Sala Meeting – Area Marche Pad D3
Innovazione x sostenibilità = sviluppo. La formula per le imprese di successo
Intervengono:
Giampaolo Giampaoli, presidente della Camera di Commercio di Ancona,
Michele De Vita, segretario generale della Camera di Commercio di Ancora,
Antonio Tentati, Università Bocconi di Milano,
Luca Pagliari, giornalista

H.  11.00-13.00 Caffè Scienza Cupola Hall Sud
Le imprese per l'eco-sostenibilità. Assegnazione del Premio per lo sviluppo sostenibile 2009
Interviene: Edo Ronchi,  Presiente Susdef

H.  14.30-18.00 sala Camelia (Pad B6 1° piano)
I Laboratori a Rete Regionale Ambiente ed Energia. Il laboratorio ENVIREN. Le ricerche integrate nel campo dell'atmosfera, dell'acqua, del suolo e dei rifiuti: potenzialità, ricerche attivate ed obiettivi.
Intervengono:
Franco Prodi, Direttore del Laboratorio Enviren, ISAC-CNR Bologna – Bologna, IT
Giorgio Giovannelli - CNR ISAC – Bologna
15.00     A portable integrated air quality monitoring station for real-time quantification of BTEX, CO, NOx and O3, Maria Cristina Carotta, Cesare Malagù, Alan Cervi, Sandro Gherardi, Alessio Giberti, Giuliano Martinelli, Dipartimento di Fisica, Università di Ferrara – Ferrara, IT; Stefano Zampolli, Ivan Elmi, Enrico Cozzani, Fulvio Mancarella, Luca Masini, Gian Carlo Cardinali, CNR-IMM – Bologna,
Elena Maestri, Giuseppina Roma, Nelson Marmiroli,  Università di Parma – Parma, IT
Ivan Kostadinov, D.Bortoli, G.Giovanelli, F. Margelli, S. Masieri,  A. Petritoli, M. Premuda e F. Ravegnani, ISAC-CNR
Francesco Dondi - Università di Ferrara
Paola Verlicchi, Luigi Masotti, Alessio Galletti, Leonardo Schippa, Università degli Studi di Ferrara; Salvatore Giordano, AIRIS Bologna
Stefano Alvisi, Marco Franchini, Università degli Studi di Ferrara
Francesco Dondi, Luisa Pasti, Università degli Studi di Ferrara
Luciano Morselli - Università di Bologna - Polo di Rimini
Leonardo Setti, Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali, Università di Bologna
Nicola Labartino, C.R.P.A. SpA – Reggio Emilia, IT
Luciana Maccarini Schabbach, Università di Modena e Reggio Emilia
Sessione poster
T2-P1. Enzo Salemi, Università degli Studi di Ferrara
T2-P2. Paolo Pozzi, Università di Modena e Reggio Emilia
T2-P3. Fabrizio Passarini, Ivano Vassura, Università di Bologna - Polo di Rimini
T2-P4. Francesco Monti, Università di Bologna, Polo di; Maria Edera Spinelli – Hera SpA – Divisione Ambiente; Guido Puccinotti – Hera Rimini Srl; Lorenzo Sgarbossa – EMZ -Tecnologie Ambientali Srl
T2-P5. Andrea Negroni, Alessandra Picini, Giulio Zanaroli, Giovanni Camera Roda, Leonardo Marchetti, Fabio Fava, Università di Bologna; Hung-Yee Shu, Hungkuang University – Taiwan
T2-P6. Elisa Rambaldi, Leonardo Esposito, Centro Ceramico Bologna
T2-P7. Ivano Vassura, Laura Ferroni, Università di Bologna
T2-P8. Leonardo Settie Elena Ansaloni – Università di Bologna, Laboratorio a rete regionale alta tecnologia ENVIREN, Regione Emilia-Romagna Dario Zanichelli, Phenbiox s.r.l.
T2-P9. Massimiliano D'Amico, Emanuel Zamagni, Herambiente Srl
T2-P10.,Francesco Monti, Antonella Nutile, Università di Bologna, Polo di Rimini Barbara Villani – Sezione Regionale del Catasto Rifiuti, ARPA-Ingegneria ambientale
T2-P11. Bruno Mignogna, Fausto Cavallaro, Università del Molise

H. 15:00-17:00 Palco Cooperambiente Pad D5
Per una società ed una economia ecologica e solidale: Premio Cooperambiente - Vetrina della Sostenibilità Regione Emilia Romagna
Intervengono:
Lino Zanichelli, Assessore Ambiente e Sviluppo Sosotenibile Regione Emilia Romagna
Giuliano Poletti, Presidente Legacoop nazionale
Patrizio Bianchi
Olmes Bisi
Marco Frey
Luigi Guerra
Andrea Segrè
Luciano Morselli
Edoardo Zanchini

H. 17.00-18-00 Palco Cooperambiente
Consumi alimentari e food packaging al tempo della green economy
Intervengono:
Pedretti – Coop Italia
Rappresentante di Coopbox Group
Rappresentante dell'industria alimentare
Esperto di consumi

Ecomondo Rifiuti 

H.  9:30-13:00 Sala CIC Pad. A1
XI Conferenza Nazionale sul Compostaggio. Sessione plenaria
Intervengono:
Leonardo Ghermandi, Presidente del CIC
Rosanna Laraia - ISPRA
David Newman, CIC
Marco Rosso, Direttore Assofertilizzanti
Rappresentante Coldiretti Nazionale
Liviana Leita CRA-Centro di ricerca per lo studio delle Relazioni tra Pianta e Suolo
Massimo Centemero, Direttore Tecnico
Daniela Stati, Assessore all'Ambiente della Regione Abruzzo
D'Angelo, Agenzia Regionale per l'Acqua e i Rifiuti della Sicilia
Salvatore Pinna, Assessorato all'Ambiente della Regione Sardegna

H.  9:30 - 11:00 Sala Gardenia Hall Est, lato Pad B7
Tavola Rotonda: direttiva rifiuti e delega al governo
Intervengono:
Paola Ficco, giurista ambientale
Angelo Algieri, Responsabile Ufficio Ambiente Legacoop
Rappresentante Segreteria tecnica Ministero dell'Ambiente
Rappresentante Confindustria
Rappresentante Tavolo dei 10
Rappresentante Organizzazioni Sindacali

H. 9:30-13:30      sala Neri 1 Hall Sud
Forum RAEE: Il nuovo sistema RAEE: risultati e prospettive
Intervengono:
Antonio Cianciullo, "La Repubblica"
Christian Brabant, Direttore Generale del Sistema Collettivo francese Eco-systemes
Daniela Capaccioli,  Rappresentante produttori ANIE
Presidente Comitato Vigilanza e Controllo
Giorgio Arienti,  Presidente Centro di Coordinamento RAEE
Nicola Nascosti, Consigliere  nazionale ANCI - Comitato Guida ANCI-CDC RAEE
Roberto Caggiano - Federambiente
Gabriele Canè, Presidente FISE Assoraee
Pierpaolo Masciocchi Confcommercio (Distribuzione)
Luigi Pelaggi, Capo Segreteria Tecnica del Ministro del MATTM

H.  9:30-13:00 Sala Diotallevi 2 Hall Sud
La raccolta differenziata in Italia: esperienze a confronto
Intervengono:
Giuseppe Abbenante, Coordinatore G.d.L. Anci/Conai Federambiente
Lino Secchi,  Presidente - Giuseppe Tommaso Sanfilippo, Direttore generale, AnconAmbiente Renzo Favaretto, Direttore Divisione Ambiente Veritas S.p.A., Venezia
Laura Filonzi, Direttore CIR 33-Consorzio Intercomunale "Vallesina-Misa"
Luca Lenarduzzi, Direttore Generale di Ambiente Servizi Spa, San Vito al Tagliamento
Andrea Galparoli, Responsabile Pianificazione, AMIAT S.p.A. Torino     
Sergio Galimberti, Vice Presidente Federambiente

H.  9:30-13:30 sala Tiglio Pad A6
BioBased Economy e Bioraffinerie
Intervengono:
Fabio Fava – SusChem Italy,
Gianpietro Venturi - Biofuels Italia
Ezio Andreta - APRE
Christian Patermann - Advisor to the State Government of North-Rhine Westphalia (NRW),
Germany & Former Director EU Commission, DG RTD, Brussuls
Andrea Monti, Gianpietro Venturi - Università di Bologna & Biofuels Italia
Giovanni Dinelli - Università di Bologna & Italian Plants for the Future
Gabriele Centi - Università di Messina & SusChem Italy
Francesco Strassoldo – eni spa & Biofuels Italia
Catia Bastioli, Novamont & SusChem Italy
Dario Giordano, Mossi & Ghisolfi & SusChem Italy & Biofuels Italia
Water Mirabella - Lyondell-Basell & Biofuels Italia
Maria Rosaria di Somma – Assocostieri & Biofuels Italia
Andrea Schievano1, Enrico Consonni1, Alberto Tenca2, Roberto Oberti2, Fabrizio Adani1 -1Dipartimento di Produzione Vegetale &  2Dipartimento di Ingegneria Agraria Università di Milano
Giuliana D'Imporzano1 Giorgio Colombo2, Tommaso Maggiore1, Fulvia Tambone1, Andrea Schievano1 , Marco Negri1, Fabrizio Adani1, 1DiProve – Università degli Studi di Milano – Via Celoria 2, Milano-Italy; 2Monsanto Agricoltura Italia. Via San Colombano 81/a Lodi -Italy.
Sessione poster
R2-P1. Claudio Lena,  Lucia Pirollo. Facoltà di Economia, Università degli Studi di Cassino
R2-P2. Luca Forti, Luisa Barbieri, Gerardo Benedetto, Anna Corradi, Maria Rita Cramarossa, Isabella Lancellotti, Paolo Pozzi, Rosa Taurino. University of Modena and Reggio Emilia, Modena, Italy
R2-P3. Leonardo Setti e Elena Ansaloni – Università di Bologna, Dario Zanichelli, Phenbiox s.r.l.

H.  9:30-18.00 Sala Giglio Pad B4
Corso di aggiornamento C.A.R. – CNA: Rifiuti rappresentati da veicoli fuori uso. Riflessioni per una corretta gestione
Intervengono:
Alfonso Gifuni, Presidente Nazionale C.A.R.
Sergio Rastrelli, penalista del Foro di Napoli
Paola Ficco, Giurista ambientale:

H.  9:00-13.20 sala Abete Hall Ovest
La Gestione del ciclo integrato dei rifiuti: Dalla raccolta alla tariffa puntuale.
Intervengono:
Luca Moretti -  Direttore Commerciale ANTHEA Srl (LT)
Gian Franco Saetti – Responsabile Rifiuti Regione Emilia-Romagna
Andrea Valentini – Responsabile Tecnico Gruppo Menorifiuti (BO)
Loris Fusconi – Direttore della produzione del Consorzio Formula Ambiente (FC)
Giancarlo Cicalini – Direttore generale INSIS SpA (AL)
Carlo Ferrari – Direttore Tecnico ASTEM GESTIONI Srl (LO)
Fabrizio Salieri – Responsabile Logistica HERAMBIENTE Srl (BO)
Mauro Sanzani – Responsabile Tecnico COSEA TARIFFA & SERVIZI Srl (BO).
Giammario Pontili – Direttore Generale ANTHEA Srl (LT)

H.  10.00-13.00 sala Ravezzi 2 Hall Sud
III Congresso Nazionale Italiano sul trattamento residuo di sanità
Intervengono:
Monica Bettoni, Direttore ISS Roma
Ruth Stringer - HCWH/OMS
Loredana Musmeci - ISS Roma
Paul Williams
Giuseppe Viviano - ISS Roma
Un esempio di trattamento dei rifiuti sanitari in un ospedale italiano, Relatore in definizione
Braga – Abrelpe
Rappresentante Mengozzi S.p.a.
Goran Vujic –University of Novi Sad
Davide Sgarzi - Regione Emilia Romagna


H.  14:00-18:00 sala Ravezzi 2 Hall Sud
International Conference: First IAMAW International Symposium "Agro-industrial by-products: waste or resource?"
Intervengono:
Michael Raviv, Israel
Lorenzo Bertin, Marianna Villano, Mauro Majone, Mario Beccari, Cristina Bettini, Fabio Fava
DICASM, University of Bologna, Italy.
Maurizio Petruccioli, Federico Federici, Alessandro D'Annibale - DABAC, University of Tuscia,
Viterbo, Italy.
Roberta Bernini, Maurizio Barontini, Fernanda Crisante, Maria Cristina Ginnasi, Gianfranco
Provenzano - DABAC, University of Tuscia, Viterbo, Italy.
Rym Baccar(1) Montserrat Sarrà(1), Paqui Blánquez(1), Gloria Caminal(1), Teresa Vicent(1), Jalel
Bouzid(2), M. Feki(2), (1)Universitat Autonoma de Barcelona, Spain, (2)Université de Sfax, Tunisie
Milva Pepi(1), Arianna Lobianco(1), Roberto Altieri(2), Alessandro Esposito(2), Antonio Feola(3),
Silvano E. Focardi(1), (1)Department of Environmental Science, University of Siena, Italy; (2)Consiglio
Nazionale delle Ricerche (CNR), Institute for Agricutural and Forest Mediterranean
Systems, Perugia, Italy, (3)Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Salerno, Italy
José C. Duarte, Lina Baeta-Hall, Belina Ribeiro, M. Céu Sàágua, Vera Lourenço, Joana Pereira,
Susana M. Paixão LNEG, Bioenergy Unit, Lisboa, Portugal
Erdinc Ikizoglu, Fazilet Vardar Sukan - Ege University, Dept. Bioengineering, Bornova, Izmir,
Turkey Emanuela Galli - CNR, IBAF, Roma, Italy
Tan Nair (Australia)
Immaculada Sampedro(1), José A. Siles(1), Rosario Díaz(1), Mercedes García-Sánchez(1),
Mariangela Giubilei(2), Ermanno Federici(3), Federico Federici(2), Maurizio Petruccioli(2), Juan
Antonio Ocampo(1), Inmaculada García-Romera(1), Alessandro D'Annibale(2)
(1)Estación Experimental del Zaidín (C.S.I.C.), Granada, Spain, (2)University of Tuscia,
Viterbo, Italy, (3)University of Perugia, Italy.
Ermanno Federici(1), Alessandro Esposito(2), Tan Nair(3),Giovanni Cenci(1), Roberto Altieri(2) 
(1)Dipartimento di Biologia Cellulare e Ambientale, University of Perugia, Italy, (2)Consiglio
Nazionale delle Ricerche (CNR), Institute for Agricutural and Forest Mediterranean Systems,
Perugia, Italy; (3)Centre for Plants and the Environment, University of Western Sidney (Australia)
Juan Cegarra, Jose Antonio Alburquerque, Germán Tortosa, Carlos de la Fuente, Rafael
Clemente, María Pilar Bernal - Centro de Edafología y Biología Aplicada del Segura, CSIC (Spain)
Giuseppe Lima, Domenico Vitullo, Gabriele Alfano, Filippo De Curtis and Giancarlo Ranalli
Dipartimento di Scienze Animali Vegetali e dell'Ambiente, University of Molise, Italy
Emilio Benítez, Esperanza Romero, Rogelio Nogales - Departament of Environmental Protection, Estación Experimental del Zaidín - CSIC, Spain

Sessione poster
IW-P1. Viviana Bozzoli(1), Anna Maria Gallo(1), Federico Federici(1), Alessandro D'Annibale(1), Stefano Terramoccia (2), Settimio Bartocci(2)
(1)Dipartimento di Agrobiologia e Agrochimica, University of Tuscia, Viterbo (Italy), (2)C.R.A.-P.C.M., Monterotondo, Rome, Italy.
IW-P2.  Roberto Altieri(1) Alessandro Esposito(1), Francesca Parati(2), Arianna Lobianco(3), Milva Pepi(3)
(1)Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Institute for Agricutural and Forest Mediterranean Systems, Perugia, Italy;(2)Azienda Agricola Valfungo, Sansepolcro, Arezzo, Italy, (3)Dipartimento di Scienze Ambientali, Università degli Studi, Siena, Italy
IW-P3.  Fabio Fava - DICASM, University of Bologna
IW-P4.  Julie Markham(1), Roslyn Woodfield(2) and Tan Nair(2)
(1)School of Natural Sciences, University of Western Sydney, Australia, (2)Centre for Plants and the Environment, University of Western Sydney, Australia
IW-P5.  Sayıt Sargin, Artun Sukan, Fazilet Vardar-Sukan, Ege University, Faculty of Engineering, Dept. Bioengineering, Bornova, Izmir, Turkey.
IW-P6.  Cruz Viggi Carolina , Pagnanelli Francesca, Alessio Cibati, Luigi Toro,Department of Chemistry, University of Rome La Sapienza, Rome Italy.

H. 14.15-18.00 sala Neri 2 Hall Sud
Le coperture contenenti amianto. Trasformare una criticità ambientale in una reale opportunità di risparmio ed efficienza energetica. Esperienze per la sostituzione delle coperture in amianto con soluzioni integrate da impianti fotovoltaici e solari termici
Intervengono:
Vincenzo Laurini – Quality Europe
Franco Picco – Dir. Gen. ARPA Lombardia
Pinton -Spisal Az. Ulss 15 " Alta Padovana"
Eros Rangoni- Polistudio SpA
Van Cleef - UNI-SOLAR
Sergio Caimi - Energie del SOLE
rappresentante ASM Set

H.  14.30-18.00 sala Diotallevi 2 Hall Sud
Un confronto nazionale e europeo sull'applicazione della Direttiva Discarica 99/31/CE a dieci anni dalla sua emanazione
Intervengono:
Carlo Noto La Diega, Presidente FEAD
Rosanna Laraia - ISPRA
Giuseppe Mininni CNR
Martin Steiner - TBU Austria
Margherita Gorio - FISE Assoambiente
Erik De Baedts – NVRD Olanda
Steen Stentsøe, COWI Denmark
Goran Vujic, Head of Department for Environmental Engineering, University of Novi Sad, Executive Director of SeSWA Serbia
Antonello Antonicelli, Dirigente Assessorato all'Ambiente - Regione Puglia

H. 14.30-18.00 sala Tulipano Pad B6
Nuove metodologie per il monitoraggio del biogas nelle discariche: metodo della camera d'accumulo, applicazioni, risultati
Intervengono:
Paolo Stefani – Università della Tuscia, Viterbo
rappresentante di Herambiente srl
Matteo Millevolte – Asja Ambiente Spa
Enrico Sacchi – L.A.V. Srl
Gioia Ferraro – Asja Ambiente Spa

H. 15:00-17:30 Sala CIC Pad. A1
XI Conferenza Nazionale sul Compostaggio: la Consulta dei Tecnici
A cura del CIC (Consorzio Italiano Compostatori)
Intervengono:
Flavio Bizzoni, Vice Presidente del CIC
Alessandro Canovai, Vice Presidente del CIC
Massimo Centemero, Diretore del CIC

H. 16:00-18:00 Sala Gardenia Hall Est, lato Pad D7
Valorizziamo il tappo di sughero: esperienze concrete di raccolta e impiego in bioedilizia per la salvaguardia dell'ambiente
Intervengono:
Enzo Princivalle
Davide Boati
Rappresentante di WWF ITALIA (in attesa di conferma)
Rappresentante di Sardegna Ricerche
Presidente Gruppo Sughero Federlegno Confindustria (in attesa di conferma)
Rappresentante di A Braccia Aperte Onlus
Rappresentante di Lega Coop
Rappresentante della Cooperativa Sociale Artimestieri



Ecomondo "Oro Blu"            

H.  9:30-14.00     sala Oro Blu pad C1
Aspetti della gestione del ciclo idrico integrato, con particolare riferimento alla distribuzione ed al controllo di qualità
Intervengono:
Anna Ferrero - Presidente Iride Acqua Gas (Genova),
Roberto Sacchetti – Hera
Marco Fantozzi - Studio Marco Fantozzi, Soluzioni Innovative per Migliorare le Performance dell'Industria dell'Acqua
Romano Pagnotta e Licia Guzzella- Cnr-Irsa
Lorenza Meucci - Smat Torino
Roberto Jucci - Commissario emergenza Sarno
Carlo Collivignarelli e Sabrina Sorlini - Università di Brescia
Pierpaolo Abis - AqP
Giuseppe Bonazzi – Anima, Sandro Marcon - Maddalena
Luigi Sassi - Italian Water Convention
Franco Dal Bosco - TAE Gutermann

H. 14:30-18.10    sala Oro Blu pad C1
Il controllo e l'automazione degli impianti
Intervengono:
Franco Cecchi - Università di Verona
Roberto Ramadori - Cnr-Irsa, Roma
Wolfgang Lettl - s::can Vienna
Joris Roels - Aquafin
Gimmi Trombetta - Siemens
E.M. Battistoni, A.L. Eusebi e P. Battistoni - Ingegneria Ambiente srl, & Univpm
C. Troiani, A.L. Eusebi, P. Battistoni e G. Carletti, - Dipartimento ISAC, Univ Politecnica Marche
Luca Luccarini – Enea
Elisabetta Tromellini - Servizio Informativo del Magistrato alle Acque di Venezia 
Giorgio Ferrari – SAMA Magistrato alle Acque di Venezia,
Francesca Croci – Thetis SpA,
Elisa Volpato – Thetis Spa,
Stefano Marcon- Thetis SpA
Davide Nascetti - HERA SpA, Simone Mariani - SPES scpa, Fabriano
Cristina Collivignarelli, Sabrina Zanaboni, Alessandro Abbà - Università di Pavia,
Giorgio Bertanza, Università di Brescia, Brescia
Sessione poster
OB1-P1.  Giuseppe Casella - Cypress Envirosystems, Torino
OB1-P2.  Massimiliano Donia e Giuseppe Russo Dip.to Impresa Ambiente e Management - Univ Cassino



ECOMONDO "Reclaim Expò" 

 Salone Internazionale sulle più avanzate tecnologie di bonifica dei siti contaminati 

H.  9:15-13:30     Sala Reclaim Expò Pad. C3
Tavola Rotonda: Le bonifiche in Europa: la situazione italiana è in linea con quella degli altri Stati membri?
Intervengono:
Marco Lupo, Direttore Generale Qualità della Vita, Ministero dell'Ambiente e
Luca Montanarella -Joint Research Center, Commissione Europea
Rappresentante Commissione Europea,
Rappresentante Agenzia Europea per l'Ambiente
Rappresentante Conferenza Stato/Regioni,
Rappresentante ISPRA,
Rappresentante ISS, Rappresentante SOGESID
Rappresentante Ministero dello Sviluppo Economico
Rappresentante Sviluppo Italia Aree Produttive
Rappresentante Confindustria/UPI;
Rappresentante CNR,
Rappresentante ENEA

H.  12.30-14.00   Sala Noce - Pad. A 6
Primo incontro nazionale dell'Osservatorio Nazionale sui Rifiuti e degli Osservatori Provinciali sui Rifiuti e Bonifiche dei Siti Contaminati
Intervengono:
Antonio Cavaliere, Presidente dell'ONR,
Gianni Squitieri, Amministratore Delegato Sviluppo Italia Aree Produttive
Stefano Rigatelli – Regione Piemonte  - settore bonifiche
Giorgio Ghiringhelli, Responsabile Osservatorio Rifiuti della provincia di Varese
Corrado Carruba, mCommissario Straordinario Arpa Lazio
Maurizio Croce, Soggetto attuatore delle attività commissariali per la bonifica di discariche pubbliche nel comune di Manfredonia (FG)
Altri interventi da parte di rappresentanti di Osservatori Regionali o Provinciali sui rifiuti e di rappresentanti di strutture commissariali che intervengono sulle problematiche delle bonifiche di siti contaminati
Daniele Montecchio - ONR



H.  14:30-18:00   Sala Reclaim Expò Pad. C3
La disciplina delle bonifiche: convergenze o divergenze con la disciplina sui rifiuti e sulla gestione degli appalti
Intervengono:
Giuseppe Mininni - Istituto di ricerca sulle Acque – Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma;
Luca Raffaelli - Geologo, libero professionista, Milano
Loredana Musmeci - ISS
Paola Ficco, Giurista ambientale
Nicola Di Nuzzo - Regione Lombardia
Fabio Anile, Giurista ambientale
Giuseppe Maranci – FISE Assoambiente
Claudio Mariotti - SIAP

 ECOMONDO ARIA_______________________ 
Annuale appuntamento su qualità dell'aria, controllo, rilevamento e prevenzione delle emissioni in atmosfera.

H.  14:30-18:00 sala Noce Pad A6
Workshop: Orientamenti emergenti in campo nazionale e internazionale del monitoraggio dei microinquinanti organici e inorganici alle emissioni.
Intervengono:
Nicola Pirrone - CNR
Gaetano Settimo - ISS
Mario Romanelli - Regione Toscana.
Werner Tirler -  ECORESEARCH.
rappresentante FEDERAMBIENTE.
Tecnico impianti incenerimento.
Rita Bravi, ABB
Ivano Battaglia, -LabService
Claudio Lepore - Environnement

Ecomondo Rischi e Sicurezza
Sistemi per la prevenzione dei disastri ambientali e le politiche per migliorare la qualità della salute del cittadino e del lavoratore.


H.  9.30-13.30  Sala  Cedro, hall Ovest Pad C7
Convegno Nazionale: Prevenzione incendi, semplificazione delle procedure e innovazione in materia di prevenzione incendi

Antonio Gambardella, Vice Capo Dipartimento Vicario – Capo Corpo Naz. dei Vigili del Fuoco – Min. dell'Interno

Giuseppe Jogna, Presidente CNPI Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Francesco Demuro, Direttore Responsabile "Ambiente & Sicurezza" Il Sole 24 Ore

Domenico Riccio, Direttore Regionale Vigili del Fuoco Bologna
Domenico Frissora, Comandante Provinciale Vigili del Fuoco Rimini
Dattilo, Direttore Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza tecnica
Lamberto Mazziotti, Dirigente dell'Area protezione passiva della DCPST  
Carlo Rafanelli, Dirigente dell'area prevenzione incendi DCPST
Michele De Vincentis, Comandante provinciale VV.F. di Reggio Emilia
Angelo Dell'Osso, Consigliere CNPI – Coordinatore Commissione Nazionale Prevenzione Incendi e Sicurezza
Maurizio Vandi, Libero Professionista . Rimini  Comitato Centrale Tecnico Scientifico per la Prevenzione Incendi Ministero dell'Interno
Elio Verdinelli, Presidente Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Rimini

Sono stati invitati e daranno il loro contributo i Comandanti Provinciali dei Vigili del Fuoco della Regione Emilia Romagna:
Carlo Dall'Oppio (Forlì), Giuseppe De Rossi (Piacenza), Michele De Vincentis (Reggio Emilia),  Giovanni Di Iorio (Ravenna),     Domenico Frissora (Rimini),   Guglielmo Guglielmi (Ferrara), Antonio La Malfa  (Bologna),  Giuseppe Lo Presti (Modena), Francesco Martino (Parma)

H. 14.30-17.30  Sala  Cedro, hall Ovest Pad C7
Sicurezza sul Lavoro: le principali modifiche al Testo Unico
Come cambia il D.Lgs. 81/2008 dopo le modifiche apportate dal Decreto correttivo n. 106/2009
Rino Pavanello, Associazione Ambiente e Lavoro
Nanda Montanari, Associazione Ambiente e Lavoro
Paola Bertoli, RSPP
Graziano Frigeri, Medico del lavoro
Anna Guardavilla, Giurista



INERTECH: mostra convegno sul riciclaggio nel mondo delle costruzioni interamente dedicata alla demolizione, al riciclaggio dei materiali da C&D e al riciclaggio nel settore stradale. A cura di Ecomondo in collaborazione con Edizioni Pei.

H.  14.30-18.00 Sala Inertech Pad C5
Utilizzo degli aggregati riciclati nelle infrastrutture
Renzo Pravettoni - Presidente ANPAR
Antonio D'Andrea - Università La Sapienza
Marradi - Università di Pisa
rappresentante Ministero delle Infrastrutture
Carlo Colombino e Fabio Tomatis - Cavit SpA
Cioffi - Contento Trade
Giorgio Bressi - Direttore Tecnico ANPAR

CITTÀ SOSTENIBILE: percorso espositivo di progetti e soluzioni volti a identificare una serie di metodologie che permettano di pianificare, progettare e realizzare interventi ed opere basati sulla tutela del paesaggio, il risparmio energetico e lo sviluppo consapevole. In collaborazione con la rivista "Progettare il mondo che cambia".

 



H.  9.30-13.00 Arena Città Sostenibile Pad B5

Verso il Vertice ONU sul clima di Copenhagen: il ruolo delle città per il clima e la sostenibilità dei territori

Emanuele Burgin, Presidente Coordinamento Agende 21 Locali Italiane
Corrado Clini – Direzione Generale Ricerca e Sviluppo del Ministero dell'Ambiente
Vanni Bulgarelli - g.d.l. Città Sostenibili - A21L.it
Eriuccio Nora - Direzione Agende 21 Locali Italiane
Giovanni Battista Pisani - Direzione Valutazione Progetti ed Investimenti della Regione Veneto/
Linda Persson – Città di Stoccolma
Rappresentante Città di Amburgo
Paolo Giuntarelli – Comune di Roma
Qiang  Ma - Bjing Tsinghua Urban Planning & Design Institute


H.  9.30-13.00 Sala Abete hall Ovest lato Pad A7

Convegno: Monitoraggi e impatti ambientali nella realizzazione delle grandi infrastrutture civili




H.  14.45-18.30 Arena Città Sostenibile Pad B5

La rigenerazione urbana: verso nuove vene creative?

Marina Dragotto - AUDIS
Marta Szigeti Bonifert - Executive Direction REC
Botta –per conto di Fondazione Cassamarca
Michele Baldin - Direzione Progetto Venezia della Regione Veneto
Antonello Buondonno - ENEL Sole

i caffè scienza di ecomondo

In collaborazione con ReMedia, consorzio per la gestione ecosostenibile dei Raee

H.  14.30-15.30 Caffè Scienza - Cupola Hall Sud
La Comunicazione Ambientale per le Pubbliche Amministrazioni
Walter Facciotto, vice-direttore generale CONAI
Roberto Cavallo, autore del volume "Guida pratica sulla comunicazione ambientale per le Pubbliche Amministrazioni"
Gabriella Lepre (Redazione Scienze Giornale Radio RAI)

H.  16.00-18.00 Caffè Scienza - Cupola Hall Sud
Il Caso Salerno. A cura di Conai

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.