Cerca nel blog

martedì 25 aprile 2017

Come investire nelle nude proprietà, senza rischi legali e partendo da zero

Tanti hanno solo una parola in testa: PAURA DEL RISCHIO.

E' giusto e normale: finchè non facciamo le prime operazioni immobiliari, non ci rendiamo conto di cosa ci aspetta.

Tuttavia è possibile imparare i rischi del mestiere prima ancora di metterci i propri soldi.

Come fare?  

Con una guida specifica.

Che si desideri acquistare la casa dei propri sogni, o investire nel mattone, l’acquisto di un immobile deve essere fatto prendendo tutti gli opportuni accorgimenti.

E' essenziale imparare a muoverti fra le diverse tipologie d’acquisto e a difenderti dai rischi che si annidano  in ciascuna di esse.

Se quello che vuoi è acquistare un immobile, si segnala una guida che ti fornisce le indicazioni per farlo in maniera soddisfacente e senza andare incontro a brutte sorprese.

Se sei invece alla ricerca di un metodo alternativo e ancora poco utilizzato per investire il consiglio è investire nelle nude proprietà?

Molti italiani trovano nella casa ancora un bene di rifugio: e sul mercato esplode il boom delle  nude proprietà.

A causa della crisi delle compravendite e dell'accesso al credito, aumenta l'interesse degli italiani verso questa forma di investimento. 

Per capire esattamente come funziona e quali vantaggi puoi trarne, si consiglia questo ebook Investire nelle Nude Proprietà

La nuda proprietà è un fenomeno che cresce esponenzialmente e che non accenna a rallentare, può quindi diventare un'importante opportunità di business.

Nel corso partirai dallo studio della situazione economica globale, arrivando all'evoluzione del mercato degli immobili, per comprendere meglio dove si diriga questo mercato.

Scoprirai i vantaggi della nuda proprietà sia per chi vende che per chi compra, e tutto quello che devi sapere per entrare in questo mercato.

A prima vista, il meccanismo sembra semplice, invece necessita di un attento studio: è per questo che oggi ti proponiamo questo corso pratico.

Molti esperti consigliano di puntare sugli immobili come "scudo" anti-spread. Impara subito a fare buoni affari con le nude proprietà.

Se ancora non ti senti pronto scarica gratis la guida che ti spiega come si può Diventare ricchi partendo da zero e quando avrai compreso come come fare lanciati nel tuo primo business immobiliare.

In bocca al lupo e soprattutto buoni affari.

lunedì 24 aprile 2017

Rilascio di Gabriele Del Grande: soddisfazione di Amnesty International Italia

A nome degli oltre 300 delegati riuniti nell'Assemblea generale in corso a Palermo, il presidente di Amnesty International Italia Antonio Marchesi ha espresso grande soddisfazione per il rilascio di Gabriele Del Grande, il documentarista e scrittore che era stato arrestato in Turchia il 9 aprile.


"Siamo contenti e sollevati per questa bella notizia. La grande mobilitazione della società civile e le pressioni diplomatiche del governo italiano nei confronti delle autorità turche hanno posto rimedio a due settimane di violazione dei diritti fondamentali di Gabriele Del Grande, che tuttora non conosce le ragioni per cui era stato arrestato", ha dichiarato Marchesi.


"Auspichiamo che, se vorrà, Gabriele possa continuare a svolgere le sue ricerche in Turchia e altrove, come è suo pieno diritto. Speriamo, inoltre, che la sua vicenda contribuisca a porre maggiore attenzione nei confronti della situazione dei diritti umani, e soprattutto della violazione della libertà d'informazione in un paese nel quale oltre 100 giornalisti sono in carcere a causa della loro attività", ha concluso Marchesi.


Roma, 24 aprile 2017



Web Marketing: gli aspetti più performanti con R. Mares, F. Trocca, G. Taverniti e V.Vellucci. 27 Aprile dalle 9:30


 

 
Con enorme piacere annunciamo la 10° puntata della SEMrush WebStudy Marathon! Grazie a tutti voi per essere sempre con noi dimostrandoci il vostro interesse. In questa Marathon abbiamo deciso di realizzare qualcosa di "Speciale" per voi. 

Questa volta la sessione Formativa Gratuita affronterà diversi aspetti del Web Marketing, sarà cioè una sessione Multi-tematica, durante la quale toccheremo quelle che sono le fasi fondamentali del Web Marketing: Analisi delle Keyword in ottica SEO, suggerimenti per affrontare l'Analitica web, la fase di progettazione strategica, la gestione dei Social e, ovviamente, Content e Video Content. Non mancare questo appuntamento unico.

Eccoti il programma :

9:30 - "Keyword Personas Analysis" con Riccardo Mares 
10:30 - "Google Data Studio: il game changer della data Visualisation" con Filippo Trocca 
11:30 - "Video Content: la SEO su YouTube con il Watch Time" con Giorgio Taverniti 
12:30 - "I video su Facebook non servono a niente (se non sai come farli)" con Valentina Vellucci

Vi aspettiamo il 27 Aprile alle 9.30 online
 
Iscriviti ora →

domenica 23 aprile 2017

Ford lancia ‘Don’t Tap And Drive’, la nuova campagna social a supporto dell’edizione 2017 di ‘Driving Skills For Life’

o  Ford Italia lancia la campagna social 'Don't Tap And Drive' su una delle piattaforme più in voga del momento, Instagram, che si inserisce nel percorso dell'Ovale Blu alla ricerca di canali di comunicazione idonei a stimolare l'interesse dei ragazzi sul tema della guida responsabile, nell'ambito del programma di training gratuito 'Driving Skills For Life'

o   La campagna parte da un semplice 'tap' sullo schermo dello smartphone, uno dei gesti più 'social' del momento, e vive attraverso la condivisione su www.instagram.com/forditalia di 3 foto di auto

o  Con un tap sull'immagine, appariranno 3 nuvole di tag a forma  re le sagome di un cane, di un passeggino e di una runner; ciascun tag rimanderà al profilo di un influencer che per supportare la campagna pubblicherà sul suo profilo un selfie con il cartonato a forma di tag del suo account su Instagram; nella caption si spiega l'importanza di una guida responsabile

o  In Italia, il DSFL è stato lanciato nel 2013 e ha toccato fino a  d oggi 7 città (Roma, Milano, Napoli, Palermo, Padova, Pavia, Monza), coinvolgendo in totale oltre 2.500 ragazzi, che hanno potuto acquisire una maggiore consapevolezza e responsabilizzazione alla guida, per evitare le distrazioni, imparare a riconoscere tempestivamente i pericoli, controllare il veicolo in situazioni d'emergenza, gestire gli spazi e la velocità – L'edizione DSFL 2017 prevede 2 tappe, Roma e Palermo, con l'obiettivo di formare oltre 650 ragazzi


Roma, 23 aprile 2017 – Ford Italia lancia la campagna social 'Don't Tap And Drive' su una delle piattaforme più in voga del momento, Instagram, che si inserisce nel percorso dell'Ovale Blu alla ricerca di canali di comunicazione idonei a stimolare l'interesse dei ragazzi sul tema della guida responsabile, nell'ambito di 'Driving Skills For Life', il programma di training gratuito dedicato ai 18-25enni che rappresenta l'impegno dell'Ovale Blu nell'area della Corporate Social Responsibility, per un investimento complessivo ad oggi pari a 12 milioni di euro.

L'anno scorso l'Ovale Blu ha lanciato la campagna social 'Don't Emoji and Drive' che si è distinta per l'utilizzo di un linguaggio particolarmente amato dai giovani - gli emoticon - le note 'faccine' delle app di messaging, attraverso la quale si invitava a non utilizzare lo smartphone alla guida e a non mettersi al volante sotto l'effetto di alcool o stupefacenti.

Quest'anno, Ford Italia ha sviluppato la campagna social a supporto del messaggio della guida responsabile partendo da un semplice 'tap' sullo schermo dello smartphone, uno dei gesti più 'social' del momento, in apparenza innocuo, che può però portare a conseguenze irreversibili. In un solo secondo di distrazione, infatti, tutto può succedere: il guidatore potrebbe non vedere chi attraversa la strada, mettendo a rischio la vita altrui.

I dati raccolti negli ultimi anni non sono rassicuranti: 3 incidenti stradali su 4 sono causati dalla distrazione alla guida. Chattare o scattare foto con lo smartphone, così come scrollare il feed del proprio profilo social in auto, significa distogliere l'attenzione dalla guida da 1 a 4 secondi. Un tempo infinito considerando che a soli 50 km/h, 1 secondo corrisponde a circa 15 metri di percorrenza al buio, ossia senza gli occhi sulla strada.

La campagna social a supporto della 5a edizione del DSFL vive attraverso la condivisione su www.instagram.com/forditalia di 3 foto di auto su strada. Con un tap sull'immagine, appariranno 3 nuvole di tag a formare le sagome di un cane, di un passeggino e di una runner*. Ciascun tag rimanderà al profilo di un influencer che per supportare la campagna pubblicherà sul suo profilo un selfie con il cartonato a forma di tag del suo account Instagram. Nella caption si spiega l'importanza di una guida responsabile.

In Italia, il DSFL è stato lanciato nel 2013 e ha toccato fino ad oggi 7 città (Roma, Milano, Napoli, Palermo, Padova, Pavia, Monza), coinvolgendo in totale oltre 2.500 ragazzi, che hanno potuto acquisire maggiore consapevolezza e responsabilizzazione alla guida, per evitare le distrazioni, imparare a riconoscere tempestivamente i pericoli, controllare il veicolo in situazioni d'emergenza, gestire gli spazi e la velocità. L'edizione DSFL 2017 prevede 2 tappe, Roma e Palermo, con l'obiettivo di formare oltre 650 ragazzi. La 1a tappa si terrà a Roma nell'area antistante la struttura di Eataly Ostiense, il 23 e 24 maggio.

Per iscriversi e restare aggiornati sulle prossime sessioni del programma Ford 'Driving Skills For Life' è possibile visitare il sito www.drivingskillsforlife.it, all'interno del quale sono disponibili inoltre una serie di pillole video in cui gli istruttori dell'Ovale Blu descrivono alcune delle tecniche di guida responsabile del programma di training.

'Don't Tap And Drive' è stata ideata e sviluppata per Ford Italia da GTB, l'agenzia del gruppo WPP che segue le attività di comunicazione, tra cui quelle digital e social, dell'Ovale Blu in Italia.

###

*L'attività 'Don't Tap And Drive' è ottimizzata solo per dispositivi IOS

sabato 22 aprile 2017

Strategie operative e trading di profitto su Forex, azioni e future

Il libro " Trading di profitto: strategie operative su Forex, Azioni e Future " descrive numerose strategie utilizzabili quotidianamente per operare sui diversi mercati finanziari (Forex, azionari, Future). Le tecniche di trading descritte possono essere utilizzate sia dal trader esperto, alla ricerca di nuovi spunti operativi che possano consentirgli di migliorare i propri risultati, sia dal trader neofita, che vuole invece acquisire una metodologia completa di analisi tecnica. Il volume espone alcuni set-up operativi ottenuti combinando l’analisi grafica (per esempio la tecnica Heiken Ashi) con i segnali forniti dai vari oscillatori tecnici (Bande di Bollinger, Stochastic Oscillator) ed è ricco di esempi grafici che consentono di apprendere con una certa facilità le strategie operative e di poterne valutare l’efficacia. Decisamente interessante il capitolo finale dove sono analizzate nel dettaglio alcune operazioni effettuate con denaro reale: ciò consente al lettore di comprendere i principi che guidano le decisioni prese dall’autore e di immedesimarsi quindi nella sua operatività.

L'autore:

Giacomo Probo, dopo alcune esperienze nella City londinese dove consegue il diploma di Analista Tecnico, nel 2004 fonda JGP Trade, www.jgptrade.com, società della quale è ora direttore. Docente in seminari di Analisi Tecnica presso importanti banche italiane e svizzere, tiene corsi di formazione in diverse università italiane ed è formatore in eventi nazionali e internazionali legati al Trading e all’Analisi Tecnica. È autore dei best seller Trading operativo sul Forex (2012) e La Mente del Trader (2014) entrambi pubblicati da Hoepli.

Cosa dicono i lettori

"Incentivato dalla lettura dei due precedenti suoi libri, appena arrivato ho iniziato a studiarlo ed in due giorni l'ho finito! E' però un libro che NON finisce, ma che resterà accanto a me ogni giorno accompagnandomi nel mio trading allorché avrò necessità di rinfrescare idee, settaggi di indicatori ed oscillatori, dubbi sui pattern. Un libro che punta dritto al cuore del trading, senza appesantire la teoria, bensì fornendo una vasta e chiara esposizione di situazioni ed operazioni reali.
Tra qualche giorno lo riaprirò per un'ulteriore, completa, lettura."


Apri un account con la piattaforma numero uno al mondo e ottieni un conto prova con 100.000 dollari
www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI