CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo





Cerca nel blog

sabato 29 dicembre 2018

LE VIE DEL PONTE: eventi e cultura sulle vie adiacenti a Castel S. Angelo, dal 29 dicembre a fine febbraio


Inaugura per fine anno LE VIE DEL PONTE, una serie di iniziative culturali che animeranno fino a fine febbraio le vie adiacenti a Castel Sant'Angelo

 

Sabato 29 dicembre – Ore 16
Piazza dell'Orologio, Roma
ETTORE CARUCCI – pianoforte
LUCA PIROZZI - contrabbasso

Lunedì 31 dicembre – Ore 16
Largo Ottavio Tassoni, Roma
ROMINA GARBINI – pianoforte

Ingresso libero

Via dei Banchi Nuovi, via di Panico, via del Governo Vecchio, Piazza dell'Orologio, via Orsini, Largo Tassoni sono LE VIE DEL PONTE che guardano Castel Sant'Angelo e che ospiteranno, fine a fine febbraio eventi musicali, artistici e culturali. Questa  l'iniziativa organizzata dalla Rete d'imprese V.E.S.T.A. per valorizzare la zona attraverso una reale atmosfera di partecipazione tra turisti, cittadini e commercianti.

"Il rione Ponte, il cui nome deriva dal pedonale Ponte Sant'Angelo, costruito da Adriano nel 134 d. C. si estende in realtà in un territorio molto più vasto che arriva fino a via della Pace e via dei Coronari, ma il nostro – dichiara Gianfranco Labib, presidente di V.E.S.T.A., di cui fanno parte oltre una trentina di attività della zona – è un piccolo passo per iniziare a far conoscere meglio il territorio, che si sviluppa su attività economiche le cui produzioni, fin dal Medioevo, attiravano cittadini, mercanti, pellegrini e turisti del gran tour. Ci auguriamo si possa tornare, tramite la rivitalizzazione dell'area attraverso piccoli eventi dal grande contenuto, a quella affluenza dettata dalla curiosità di scoprire il lavoro di un orafo, mosaicista, pellettiere, pittore, scultore, marmista, come di godere dello shopping, della  ristorazione e della recettività condividendo insieme un pezzo della nostra storia."

LE VIE DEL PONTE prenderà il via sabato 29 dicembre alle ore 16 in piazza dell'Orologio con il concerto del duo formato da Ettore Carucci al pianoforte e Luca Pirozzi al contrabbasso, in un repertorio di classici jazz che parte dagli anni Cinquanta fino ad arrivare ai nostri giorni e che toccherà compositori come Cole Porter, Duke Ellington, Hoagy Carmichael, Carlos Jobim, Jimmy Van Heusen, Bill Evans, Charlie Parker, John Coltrane e Miles Davis.
Per brindare insieme al nuovo anno, lunedì 31 dicembre la pianista Romina Garbini, in un "a solo" musicale caleidoscopico, tra standard mix di colonne sonore e classiche, si esibirà in Largo Tassoni, sempre alle ore 16.
L'ingresso è libero a tutti.

#leviedelponte

Infoline: +39 328 4112014



venerdì 28 dicembre 2018

Sopexa agenzia food dell'anno


Sopexa nominata agenzia Food dell'anno


Sopexa, agenzia di comunicazione internazionale leader nel settore del food and beverage, è la Food Communication Agency del 2018.

A decretarlo il Grand Prix des Agences de l'Année

 

Dicembre 2018. Sopexa - agenzia di comunicazione e marketing presente a livello globale - si è aggiudicata il premio Food Communication Agency of the Year 2018, assegnatole in occasione del 39° Grand Prix des Agences de l'Année, l'evento che premia ogni anno le migliori agenzie di comunicazione nei settori di competenza e che si è tenuto a Parigi lo scorso 10 dicembre.

Un approccio internazionale e un'expertise nell'enogastronomia di oltre trent'anni: è con queste premesse che Sopexa entra nel palmares del Grand Prix des Agences de l'Année.

Startup, PMI, ITI, associazioni, grandi gruppi e istituzioni, in ambito food and beverage ma anche nel settore del turismo, del tempo libero, del lifestyle, della salute e della cosmesi: oggi Sopexa vanta un portafoglio ampio e internazionale, con clienti provenienti da 42 Paesi in tutto il mondo. Un orientamento intrapreso a livello internazionale, ma che si rispecchia anche a livello locale. In Italia, il portafoglio di Sopexa comprende oggi clienti come Barilla, Assomela, il Consorzio di tutela vini Doc Sicilia, il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, il Consorzio Tutela Vini Collio, Assovini Sicilia e clienti internazionali come il Comité Interprofessionnel du vin de Champagne. Ma non solo territorio italiano, Sopexa Italia ha una lunga esperienza nella gestione di campagne di comunicazione e promozione attuate in Italia e all'estero come la campagna 3 Pecorini (Pecorino Romano DOP, Pecorino Sardo DOP, Fiore Sardo DOP), nella realizzazione di campagne cofinanziate dall'Unione Europea, oltre che nel coordinamento di progetti realizzati a livello internazionale per clienti come il Consorzio di Tutela del Grana Padano e il Consorzio del Prosciutto di Parma. 

 

Creato nel 1979 con lo scopo di distinguere le migliori agenzie di comunicazione e guidare gli inserzionisti a identificare i loro partner di comunicazione, evidenziandone le dinamiche di sviluppo, l'orientamento all'innovazione e la realizzazione di un prodotto d'eccellenza, il Grand Prix ha visto per la sua trentanovesima edizione una fitta partecipazione di agenzie di comunicazione, una selezione di imprese che hanno dimostrato di sapersi affermare in un mercato in fermento, con creatività e dinamismo. 

 

Creatività strategica, applicazioni multicanale, innovazione tecnologica e creazione di contenuti esperienziali ad alto tasso emozionale sono stati infatti alcuni dei driver giudicati indispensabili e che hanno guidato il Comitato del Grand Prix nella scelta dei vincitori.

 

Un'unica agenzia con sede in 24 Paesi, una presenza capillare a livello globale e un approccio sempre più "think global, act local": Sopexa si conferma ancora vero benchmark per il settore del food and beverage nel panorama internazionale.



--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 22 dicembre 2018

Plantronics conclude il 2018 con un altro successo: una nuova soluzione cloud dedicata ai clienti e ai partner

PLANTRONICS CONCLUDE IL 2018 CON UN ALTRO SUCCESSO: UNA NUOVA SOLUZIONE CLOUD DEDICATA AI CLIENTI E AI PARTNER

La società rilascia la versione aggiornata di Plantronics Manager Pro e annuncia il successo di Polycom Device Management Services per i service providers

 

Milano, dicembre 2018 - Plantronics (NYSE: PLT), pioniere nella tecnologia e comunicazione audio, forte dell'entusiasmo dei partner verso la soluzione Polycom Device Management Service (PDMS-SP), ha annunciato oggi una nuova versione del software cloud based Plantronics Manager Pro. Queste soluzioni confermano l'impegno di Plantronics per aggiungere funzionalità, attraverso dati e analisi in cloud, che possano ottimizzare il lavoro dei professionisti IT e dei fornitori di servizi IT ottenendo il massimo dalle comunicazioni smart e dagli endpoint di collaboration.

 

Plantronics Manager Pro v3.12 è l'ultima versione della soluzione cloud based del leader di settore progettata per i professionisti IT. Questo software consente ai responsabili IT di gestire e supportare dispositivi audio da una postazione centrale.  Questo prodotto, inoltre, rafforza il processo decisionale IT grazie ad insight di valore che garantiscono comunicazioni coerenti ed eccellenti, oltre che elevate performance audio. La nuova versione espande il supporto dei dispositivi verso le più recenti cuffie enterprise Plantronics, serie Savi 8200 e Voyager 4200 UC, nonché la funzione My Habitat Soundscaping che aiuta gli amministratori IT e i dipendenti a gestire il rumore e le distrazioni nell'ambiente di lavoro.

 

Oltre all'estensione del supporto per i dispositivi, questa nuova versione aggiunge punti di dati contestuali alle informazioni critiche più importanti. I professionisti IT possono fornire all'intera azienda dati Plantronics per favorire e migliorare le esperienze di collaborazione dei dipendenti. Plantronics Manager Pro offre ora la possibilità di salvare, pianificare e scaricare report.  Inoltre, i clienti possono utilizzare l'app Plantronics appena rilasciata per Microsoft Power BI.

"Plantronics Manager Pro v3.12 rappresenta un ulteriore passo avanti nella creazione di uno strumento business-critical per ogni cliente che voglia sfruttare la potenza delle cuffie come concreti strumenti di collaborazione e produttività", ha affermato Tom Wesselman, Vice President e GM della Business Unit Software. "La nostra soluzione cloud based Plantronics Manager Pro aiuta i nostri clienti a guidare e gestire esperienze migliori per i dipendenti, offrendo una maggiore produttività."

 

In aggiunta a Plantronics Manager Pro, il Polycom Device Management Service viene utilizzato da oltre 250 fornitori di servizi in tutto il mondo: alcuni partner hanno già conseguito enormi risultati nei primi cinque mesi di disponibilità.

L'utilizzo di PDMS-SP consente ai provider di servizi di integrare i dispositivi audio e le analitiche Polycom nella customer experience dei clienti sui loro portali. I service provider beneficiano di un uptime migliorato e della capacità di anticipare e mitigare i problemi dei clienti, aggregare i dati analitici critici e personalizzare i dispositivi per soddisfarne le esigenze.

 

"I desk phone Polycom sono dispositivi intelligenti che utilizzano software per consentire fantastiche esperienze di comunicazione con i dipendenti e, grazie alla soluzione cloud PDMS-SP, rendiamo disponibile ai service provider un modo semplice per gestire centralmente e ottenere informazioni dai loro dispositivi audio Polycom", ha affermato Shawn Puddester, VP Global Service Providers. "I nostri clienti e partner stanno fornendo riscontri eccellenti, quindi possiamo continuare ad espandere e migliorare PDMS verso quella soluzione cloud olistica di cui hanno bisogno."

 

Informazioni su Plantronics

Plantronics è un pioniere dell'audio e un leader nel settore delle comunicazioni. La tecnologia Plantronics crea esperienze audio e di collaborazione ricche e naturali per le persone ed è possibile condividere e ascoltare buone idee ovunque e in qualsiasi momento. Il portafoglio di soluzioni di comunicazione e collaborazione integrate dell'azienda comprende cuffie, software, telefoni fissi, soluzioni di conferenze audio e video, analisi e servizi. Le nostre tecnologie sono utilizzate in tutto il mondo da consumatori e aziende e rappresentano una scelta di primo piano per ogni tipo di spazio di lavoro. 


--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 20 dicembre 2018

illycaffè lancia la nuova illy Art Collection firmata da Matteo Attruia

illycaffè lancia la nuova illy Art Collection firmata da Matteo Attruia
 

Trieste, Dicembre 2018 – illycaffè, azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità, presenta la nuova illyArt Collection firmata da Matteo Attruial'artista italiano noto per le sue opere ironiche ed eleganti realizzate attraversol'utilizzo di svariati mezzi espressivi, tra cui pittura, fotografia e riutilizzo di oggetti d'uso e soluzioni installative tra le più diverse.

 

Lavorando sull'iconica tazzina illy disegnata da Matteo Thun nel 1991, Attruia prende spunto dalla tecnica della lettera minatoriascomponendo la nuova illy Art Collection in 36 combinazionidi messaggi diversi, ognuno con un proprio significato, ma sempre positivoAbbinando di volta in volta le parole impresse sulle tazzine con quelle sui piattini, chiunque può personalizzare la sua coffee experience creando una frase diversa. Una scelta quella di Attruia non di carattere estetico o di decoro, ma che vuole rappresentare al meglio la contraddizione tra significato e significante, producendo un evidente cortocircuito espressivo.

 

"Con Matteo Attruia - spiega Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato di illycaffè  abbiamo voluto sottolineare l'aspetto del consumo del caffè legato alla socialità.Questa illy Art Collection, decorata con parole che il consumatore può combinare a piacimento per produrre messaggi di senso compiuto, rappresenta il luogo in cui si incontrano e si fondono i linguaggi dell'arte contemporanea con quelli dell'universo illy, producendo un'esperienza completa, sociale, visiva e tattile".

 

La illy Art Collection di Matteo Attruia sarà disponibile da metà dicembre nel formato da 1 tazza a 25 €.

 

illycaffè è un'azienda familiare italiana, fondata a Trieste nel 1933, che da sempre si prefigge la missione di offrire il miglior caffè al mondo. È il brand di caffè più diffuso a livello globale e produce un unico blend 100% Arabica, combinando 9 delle migliori qualità al mondo: ogni giorno vengono gustate 7 milioni di tazzine di caffè illy nel mondo in oltre 140 Paesi, nei migliori bar, ristoranti e alberghi, nei caffè e nei negozi monomarca, e naturalmente a casa. illy è considerato 'l'alfiere dell'espresso' e, grazie a tre innovazioni radicali, il leader nella scienza e tecnologia del caffè. Con la creazione in Brasile, nel 1991, del "Premio Ernesto Illy per il caffè espresso di qualità", illy è stato il pioniere dell'approvvigionamento diretto, basato su condivisione del know-how, riconoscimento ai coltivatori di un prezzo superiore per la migliore qualità e partnership siglate in base ai principi dello sviluppo sostenibile. L'azienda ha anche fondato l'Università del Caffè, che, con l'obiettivo di diffonderne la cultura a tutti i livelli, offre una preparazione accademica completa e pratica a coltivatori, baristi e amanti del caffè, per approfondire ogni aspetto del prodotto. Tutto ciò che è 'made in illy' viene arricchito di bellezza e arte, valori fondanti del marchio a cominciare dal logo, disegnato dall'artista James Rosenquist, fino alle tazzine che compongono la illy Art Collection, decorate da oltre 100 artisti internazionali. Nel 2017 l'azienda ha impiegato 1290 persone e ha un fatturato consolidato pari a €467milioni. Gli store e i negozi monomarca illy nel mondo sono circa 244 in 43 Paesi.



--
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 19 dicembre 2018

EUROPCAR ENTRA SUL MERCATO ITALIANO DEL MEDIO TERMINE PER LE AZIENDE

EUROPCAR LANCIA IN ITALIA MID-TERM FLEX, IL NOLEGGIO A MEDIO TERMINE SU MISURA PER LE AZIENDE

 

Roma, Dicembre 2018 Europcar – leader dell'autonoleggio in Europa – entra nel mercato italiano del noleggio a medio termine con un prodotto pensato per rispondere alla crescente domanda di flessibilità delle aziende. 

Mid Term Flex è il noleggio auto e furgoni che copre durate comprese tra i 3 e i 24 mesi e offre alle aziende un'alternativa flessibile e conveniente per liberarsi dai vincoli del noleggio a lungo termine ma anche dai costi legati alla proprietà dei veicoli.

Mid Term Flex prevede 2 formule: la prima, con una durata del noleggio di almeno 3 mesi, garantisce al cliente la massima libertà sulla durata; la seconda a fronte di un impegno minimo di 9 mesi permette di risparmiare sui costi. Le aziende possono individuare la soluzione su misura per le proprie esigenze scegliendo diverse combinazioni di servizi e modulando chilometraggio e durata.

 

"Quello a cui stiamo assistendo negli ultimi anni è il progressivo assottigliarsi dei confini tra breve e lungo termine, con la conseguente definizione di un mercato medium term, finora non presidiato in maniera strutturata e che nel prossimo futuro diventerà terreno di confronto per gli operatori del settore. Per Europcar la definizione di un'offerta Mid Term per le Aziende è strategica per intercettare nuovi target di clienti o per offrire un portafoglio di soluzioni di mobilità ancora più completo alla clientela existing." afferma Riccardo Mastrovincenzo, Marketing & Direct Sales Executive Europcar Italia.



--
www.CorrieredelWeb.it

Grifal si internazionalizza aprendo nuove sedi in Germania e Romania.

Grifal prosegue il suo progetto di sviluppo: crescita internazionale in Germania, Romania e Olanda

 

Cologno al Serio (BG), 18 dicembre 2018 – Grifal, azienda tecnologica italiana che opera nel mercato del packaging industriale sostenibile, procede a tutta velocità nel perseguimento dei propri obiettivi, affacciandosi a nuovi mercati esteri in Germania, Romania e Olanda.

 

La filiale tedesca, Grifal Gmbh

Grifal ha costituito la sua filiale tedesca con sede a Stoccarda, con lo scopo di supportare e sviluppare il mercato di cArtù®, il cartone ondulato in grado di sostituire la plastica e gli altri prodotti chimici, nel primo mercato europeo per quanto riguarda gli imballi.

La strategia di sviluppo di cArtù®, anche in Germania, prevede la possibilità di installare le linee di produzione presso partner produttori a fronte di royalty calcolate in funzione del periodo di concessione e dei volumi di produzione. Per raggiungere questi obiettivi, sono in corso trattative con aziende tedesche, per poi rendere cArtù® disponibile in tutta Europa, replicando il modello tedesco.

 

Romania. Il primo sito produttivo di cArtù® all'estero

Entro il prossimo anno inizierà la produzione di cArtù® in Romania, grazie alla capacità del nuovo cartone ondulato di sostituire i gusci di polistirolo espanso negli imballi dei piccoli elettrodomestici e delle macchine del caffè. La soluzione di Grifal ha riscosso un successo tale che alcune aziende produttrici, già clienti in Italia, hanno chiesto di fornire anche i loro siti posti in Romania a fronte di accordi di fornitura pluriennali. Grifal sta quindi organizzando l'apertura di uno stabilimento per la produzione di cArtù® in prossimità dei siti produttivi dei suoi clienti.

 

Grifal S.p.A. acquisisce il 15% del capitale di Buxkin BV

Grifal è entrata nel capitale di Buxkin BV, società olandese attiva nel mercato delle soluzioni sostenibili per la correzione acustica e arredamento per gli ambienti interni, con una quota pari al 15% del capitale.

 

Utilizzando le proprie tecnologie di ondulazione brevettate, Grifal ha reso possibile la creazione di una linea di prodotti esclusivi ed ecocompatibili in feltro o cuoio riciclato. Buxkin commercializza questi ondulati per il "design ecosostenibile" che hanno riscosso grande successo in tutto il mondo, sia per le loro proprietà di correzione acustica, sia per la loro valenza estetica.
Tra gli allestimenti notevoli realizzati da Buxkin nell'ultimo anno, spiccano gli uffici amministrativi di Amazon nella città di Lussemburgo, gli uffici direzionali di Ikea ad Älmhult, in Svezia e la sede di Praga dell'agenzia di consulenza multinazionale McKinsey.

 

Strategia internazionale

La strategia di business e di internazionalizzazione di Grifal è perfettamente coerente con le tendenze del mercato del green packaging, ovvero il packaging che prevede l'utilizzo di metodi di fabbricazione e materiali per l'imballaggio che hanno un basso impatto sull'ambiente e sul consumo di energia, l'utilizzo di materiali riciclabili e biodegradabili. Infatti, recenti ricerche dimostrano che il green packaging cresce più rapidamente rispetto al comparto del packaging "tradizionale" nel suo insieme: +6,2% all'anno rispetto al +4,2% del comparto, con un giro d'affari di 132 MLD $ nel 2014 e una previsione per il 2021 di 203 MLD $ (fonti: All 4Pack e Transparency Market Research)

 

Grifal ha chiuso il primo semestre 2018 con ricavi in crescita, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente di quasi il 12% a 8,9 milioni, mentre l'Ebitda ha registrato un aumento del 17% pari a circa un milione di euro.  Dal primo giorno della quotazione, il 1° giugno 2018, il titolo ha messo a segno un incremento a due cifre nelle fasi iniziali, conservando oggi una performance superiore al 50% rispetto al prezzo di collocamento.



--
www.CorrieredelWeb.it

FCB MILAN VINCE LA GARA IBSA DERMA PER IL NUOVO POSIZIONAMENTO E LA COMUNICAZIONE GLOBAL DEL BRAND

FCB MILAN VINCE LA GARA IBSA DERMA PER IL NUOVO POSIZIONAMENTO 
E LA COMUNICAZIONE GLOBAL DEL BRAND

 

 

FCB Milan - agenzia guidata dal CEO Giorgio Brenna con Fabio Bianchi e Francesco Bozza - si è aggiudicata la gara IBSA Derma, divisione della multinazionale farmaceutica IBSA, dedicata all'area terapeutica dermoestetica.

 

FCB Milan si occuperà dello sviluppo strategico e creativo di tutta la piattaforma di brand: dal posizionamento alle attività di comunicazione, con un'attenzione particolare medici e specialistiavendo l'obiettivo ultimo di identificare IBSA Derma come player di riferimento nel panorama internazionale della medicina estetica, all'avanguardia nei trattamenti dermoestetici iniettivi.

 

Commenta Fabio Bianchi, Managing Partner: "Sempre più aziende dell'area medico scientifica sono alla ricerca di nuovi paradigmi di comunicazione che le agenzie che hanno come unica specializzazione l'ambito scientifico non sempre sono in grado di fornire. FCB, con una forte base strategica e sviluppi creativi omnichannel, sta dimostrando di essere in grado di riempire questo gap".

 

 "Grazie alla elevata expertise di IBSA è stato possibile innovare e crescere velocemente. Siamo sicuri che l'apporto strategico di FCB ci consentirà di fare ulteriori passi in avanti per essere riconosciuti worldwide come Brand di riferimento nella medicina estetica iniettiva", commenta Tania Pirazzini, Dermoesthetic Business Unit Director, IBSA Derma. "La comunicazione è un fattore critico di successo"prosegue Maria Bisogni, Marketing Manager, IBSA Derma. "È arrivato il momento di sfruttare appieno questa opportunità".

 

Credits: 

Agenzia: FCB Milan

 

Francesco Bozza - Chief Creative Officer

Massimo Verrone – Group Creative Director

Simona Garufi – Copywriter

Barbara Gangemi  Art Director

Tatiana Ravalli - Strategic Planner

Claudia Moscato – Group Account Director

Ilaria Vita –Account Supervisor

Valentina Salaro – Creative Strategist

Andrea Castiglioni – Head of Digital Solutions

 

FCB è un'agenzia internazionale integrata di marketing e comunicazione, parte di Interpublic Group of Companies (NYSE: IPG). Fondata nel 1873, il network conta più di 8.000 persone in 120 uffici distribuiti in 90 paesi. In FCB, crediamo che la parte migliore della storia di una marca sia "Never Finished", una storia di marca il cui prossimo capitolo è ancora da scrivere e vorremmo essere noi a farlo. È questa la filosofia che ha guidato le campagne sviluppate da FCB Milan per i suoi clienti tra i quali Nivea, Oreo ed easyJet. FCB Milan opera come strategic & creative "hub", supportato da partner profondamente specializzati nelle diverse discipline per offrire piattaforme di comunicazione integrate, sviluppate attraverso il customer journey e i rilevanti touchpoint. Scoprite di più su



--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 15 dicembre 2018

GLOBAL STRATEGY NELLA RISTRUTTURAZIONE DELLA TIGULLIO SHIPPING SPA

GLOBAL STRATEGY NELLA RISTRUTTURAZIONE DELLA TIGULLIO SHIPPING SPA

 

 

Global Strategy, società di consulenza strategica e finanziaria fondata e guidata da Antonella Negri-Clementi, ha assistito Tigullio Shipping SpA nella predisposizione del Piano Industriale a supporto della Manovra Finanziaria sottostante all'Accordo di Ristrutturazione ex art. 182 bis L.F., portando a termine l'operazione con successo e ricoprendo un ruolo determinante nell'individuazione del partner industriale Marinedi Srl, entrato ufficialmente, lo scorso 30 Novembre, nel capitale sociale della Tigullio Shipping, con una quota di maggioranza.

L'acquisizione di Tigullio Shipping, titolare della concessione di costruzione e gestione delle opere di ampliamento del Porto Turistico di Chiavari ("Calata Ovest"), comprendente 151 posti barca oltre ad altre realizzazioni accessorie, consente al Gruppo Marinedi, già primario operatore Italiano nel campo delle opere marittime, di ampliare la propria rete portuale funzionalmente interconnessa e composta oggi da 14 marina e 5.520 posti barca, con l'obiettivo dichiarato da Renato Marconi, Amministratore Delegato del Gruppo, di raggiungere in tempi brevi la leadership nel Mediterraneo con 12.000 posti barca.

L'ingresso del nuovo socio rappresenta l'ultimo step dell'iter che aveva portato all'ottenimento della omologa dell'Accordo di Ristrutturazione da parte del Tribunale di Genova lo scorso 25 Ottobre.

La ristrutturazione si è resa necessaria a seguito del rallentato sviluppo commerciale di Calata Ovest, dovuto principalmente all'aggravarsi della crisi del mercato immobiliare e del settore nautico.

"Oltre al raggiungimento del riequilibrio economico-finanziario, il Piano di rilancio della Tigullio Shipping prevede di dare nuovo impulso alle vendite anche grazie all'inserimento di Calata Ovest nel network di Marinedi, andando ad incrementare, in un momento particolarmente critico per la costa ligure, l'offerta di posti barca nel Golfo del Tigullio", commenta Venceslao Stevens, Senior Advisor di Global Strategy, che ha condotto l'operazione insieme ai propri colleghi Antonella Negri-Clementi (CEO & Presidente di Global Strategy) e Marco Vitaliano Costa (Consultant di Global Strategy).



--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 14 dicembre 2018

Cosmesi al maschile, anche il macho usa l’antirughe



Cosmesi al maschile, anche il "macho" usa l'antirughe
La Dott.ssa Alessandra Vasselli, AIDECO, spiega l'importanza di una giusta beauty routine per gli uomini

Meno dopobarba e più creme e sieri idratanti, è quanto emerge dal Beauty Report Cosmetica Italia 2018, in riferimento alla Cosmesi Maschile. Gli uomini sono "inconsciamente" attenti alla propria skincare, grazie all'utilizzo di prodotti come schiume e post rasatura, dopobarba, deodorante, dentifricio, shampoo, docciaschiuma, sapone e saponette, per non parlare dell'irrinunciabile profumo. Gli uomini hanno comunque bisogno di una "rieducazione" che li convinca del reale bisogno dell'utilizzo di determinati prodotti.
 
"Dovrebbe finalmente terminare il periodo del "furto del cosmetico trovato in casa": l'uomo sarà sempre più "macho anche con l'antirughe in tasca". I prodotti cosmetici di trattamento (idratante, protettivo, antirughe) devono essere "maschili", perché la pelle ha bisogno di specificità sia per funzione che per il tipo", afferma Alessandra Vasselli, cosmetologa, membro di  AIDECO - Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia - e docente del Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Cosmetologiche all' Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
 
La cute maschile invecchia prima
La cute maschile è  diversa da quella femminile. "La pelle del viso di un uomo è più spessa, presenta maggiore densità di fibre collagene e tendenzialmente più seborroica, ma altrettanto facile a disidratarsi, a causa anche di rituali potenzialmente aggressivi come la rasatura (irritazioni, follicolite) – spiega la Dott.ssa Vasselli e prosegue – l'invecchiamento della pelle può arrivare nella donna più progressivamente, nell'uomo tende a comparire in modo più rapido ed inaspettato". L'uomo solitamente presta particolare attenzione al combattere inestetismi come la forfora o la caduta dei capelli, proprio per questo ha maggiore cura nello scegliere i prodotti per il trattamento dei capelli e del cuoio capelluto.  
 
Gli ingredienti e le funzioni
L'attenzione ai prodotti green ha coinvolto anche gli uomini, tanto che il mercato dei questi  cosmetici è in continua crescita.
Gli ingredienti che vengono più usati per la creazione dei cosmetici maschili sono bisabololo, acido ialuronico, mentolo, ceramidi, burro karitè, caffeina, allantona, escina, vitamine e sali minerali e molti altri. Soprattutto perché le azioni che devono svolgere devono essere principalmente: idratante, rinfrescante, energizzante, antiossidante, protettiva, lenitiva, astringente, nutriente, antiage, ristrutturante.
Anche il packaging e l'immagine del prodotto sono rilevanti negli acquisti dei cosmetici maschili, che devono essere rigorosamente studiati per soddisfare le esigenze dell'uomo (colore, immagini, spiegazioni in etichetta).


--
www.CorrieredelWeb.it

Galbani supporta il progetto dell'Ospedale dei Bambini Milano-Buzzi per l’accoglienza dei bambini e delle loro famiglie provenienti da altre regioni d’Italia

AL SANTA LUCIA DARSENA CHRISTMAS VILLAGE LA FIDUCIA VERSO IL PROSSIMO SI ESPRIME ANCHE CON UN GESTO CONCRETO:

Galbani supporta il progetto della onlus Ospedale dei Bambini Milano-Buzzi per l'accoglienza dei bambini e delle loro famiglie provenienti da altre regioni d'Italia

Milano, 13 dicembre 208 – Con la festa di Santa Lucia, giovedì 13 dicembre, si inaugura il progetto #REGALAMI del Santa Lucia Darsena Christmas Village in favore Ospedale dei Bambini Milano-Buzzi ONLUS a cui Galbani contribuisce con la presa in carico per il 2019 del Progetto di Accoglienza OBM Home.

"Galbani vuol dire fiducia, da sempre. Ed è proprio con questo spirito di fiducia unito all'entusiasmo delle feste che abbiamo accettato la sfida dell'associazione dell'Ospedale Buzzi: aiutare le famiglie con bambini che sempre più numerose arrivano da altre regioni italiane alla ricerca dell'eccellenza sanitaria della nostra città" - dichiara Mauro Frantellizzi, Marketing Director di Galbani – "Galbani non solo vuole essere vicina alla città di Milano attraverso iniziative sul territorio che coinvolgono i milanesi, ma estenderle a tutte le famiglie d'Italia sostenendo progetti come OBM HOME".

In occasione delle feste natalizie e della sponsorizzazione della Darsena con Santa Lucia Christmas Village, Galbani ha deciso di fare un regalo a tutti i bimbi d'Italia: l'iniziativa di beneficenza si lega al Progetto #REGALAMI, promossso da Aadv Entertainment e Seed Events in collaborazione con Punk For Business, che sarà protagonista di Santa Lucia Darsena Christmas Village durante queste feste natalizie: un Wall lungo 30 metri ed alto 3 realizzato con pacchi regalo che sarà il cuore simbolico del progetto. Dal 13 dicembre, giornata di Santa Lucia, ogni bambino, accompagnato dai più noti personaggi dei cartoon, potrà ritirare in regalo una Barbie on the go o un Trenino Thomas donando un proprio giocattolo insieme ad una offerta minima di 3 euro.

Il ricavato dell'intera operazione e i regali raccolti saranno devoluti a OBM Onlus dell'Ospedale dei Bambini Buzzi di Milano, mentre Galbani contribuirà attivamente a questa bellissima iniziativa con una ulteriore donazione per il Progetto di Accoglienza OBM Home.

"OBM HOME è un progetto che ci sta particolarmente a cuore" - sostiene Angela BosoniVice Presidente OBM Onlus –  "poiché l'assistenza ai bambini che hanno bisogno di cure  di eccellenza è per noi una priorità fin dalla nascita della nostra associazione. Siamo quindi molto felici che un marchio come Galbani abbia accettato di condividere con noi questa nuova sfida. Questo ci permetterà di garantire alle famiglie ospiti una casa lontana da casa ed anche una famiglia d'adozione che le potrà aiutare nei loro bisogni quotidiani."

I dettagli del progetto di Beneficenza di Galbani per OBM Home:

OBM Home è un progetto per l'accoglienza delle famiglie dei bambini ricoverati al Buzzi provenienti da altre regioni d'Italia. Da un primo appartamento che ha ospitato 113 famiglie in 4 anni, oggi OBM Onlus può contare su 4 appartamenti. Dal 2014 sono state accolte 401 famiglie, circa 1.200 persone, con una permanenza media di 5 giorni. Nel 2018 nasce OBM HOME: una nuova casa all'interno dell'area ospedaliera, in una palazzina con ingresso autonomo di 150 mq ed è organizzata su 2 piani, con 4 camere, 4 bagni, una zona cucina e una zona living. Può ospitare fino a 12 persone, in circa 4 nuclei familiari.

Dispone inoltre di spazi fruibili da persone diversamente abili. Gli spazi comuni saranno a disposizione, durante il giorno, anche delle famiglie che non utilizzano le camere, per un momento di relax e di scambio esperienziale. L'ospitalità sarà totalmente gratuita, anche grazie al contributo di Galbani.



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *