CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

martedì 21 giugno 2016

Marketing e programmi di loyalty: consumatori italiani i più "digitalizzati"

Programmi fedeltà: consumatori italiani i più "digitali" d'Europa

I voucher digitali sempre più richiesti nel nostro Paese come premio nelle raccolte punti. Apprezzate disponibilità in tempo reale, semplicità di utilizzo e possibilità di condivisione.

I dati emergono dall'indagine Target Research commissionata da ECRM Group.


Milano, 21 giugno 2016 – Consumatori italiani sempre più "digitali", anche quando si tratta di partecipare ai programmi di fidelizzazione: il 49% di coloro che partecipano ad un programma di loyalty preferirebbe infatti ricevere in premio un voucher digitale piuttosto che la classica gift card plastificata. 

Questa percentuale è superiore alla media degli altri Paesi europei. 

Lo evidenzia la ricerca "Consumer's perception of digital rewards in loyalty programsinsights from a multi-country research", svolta da Target Research per conto di ECRM Groupil Gruppo italiano che opera con le società ECRM Italia e Amilon nel settore del marketing digitale.

La ricerca ha preso in considerazione panel di consumatori in Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna e Svizzera, con l'obiettivo di indagare le principali differenze nella percezione dei programmi di loyalty e della loro esperienza, il rapporto tra le diverse tipologie e modalità di premio e i vantaggi percepiti dai consumatori, nonché lo stato dell'arte in termini di digitalizzazione dei programmi di fidelizzazione.

Quasi la metà dei consumatori italiani – con prevalenza, secondo Target Research, della fascia di età tra i 18 ai 35 anni - apprezza quindi sempre più la gift card digitali, attratta anche dalla possibilità di poter condividere i premi con gli amici attraverso le piattaforme social. 

In particolare, dimostrano di apprezzare particolarmente le giftcard i clienti di compagnie aeree (32%), di catene di abbigliamento (66%), e la quasi totalità dei clienti dei supermercati (99%).

Combinando diversi parametri, lo studio di Target Resear che evidenzia inoltre diverse tipologie di consumatori attivi nei programmi di loyalty e fornisce una fotografia precisa del gruppo preminente, pari al 43% degli utilizzatori abituali delle carte fedeltà: la maggior parte preferirebbe in premio una gift card - anche fisica - attraverso la quale effettuare acquisti su web o tramite APP di brand diversi rispetto al  programma di loyalty di cui è membro, per un valore stimato pari a 100€.

Questo gruppo di consumatori dichiara inoltre che per essere apprezzato, il premio di un programma fedeltà deve:
▪ essere utile
▪ avere un valore percepito 
▪ essere caratterizzato da consegna semplice e possibilità di utilizzo immediata.

Il valore del premio non viene invece dichiarato come elemento discriminante.

In controtendenza rispetto agli altri Paesi, rimane ancora alta (34%) la percentuale dei consumatori italiani che preferirebbe ricevere al termine di una raccolta punti un premio materiale, la cui percezione aumenta se ritenuto utile (39%) e a fronte della possibilità di scelta (36%). 

Lo sconto sugli acquisti è tuttavia il "premio" più ambito a livello europeo dai partecipanti ai programmi di fedeltà, tranne che per i consumatori della Gran Bretagna: lo afferma infatti il 43% degli intervistati italiani, il 48% degli svizzeri e dei francesi, il 51% dei tedeschi, contro il 31% dei membri di programmi di loyalty in Gran Bretagna.

L'82% degli italiani partecipa a programmi di fidelizzazione di catene di supermarket. Rispetto agli altri Paesi europei analizzati, l'Italia vanta la più alta percentuale di membri di programmi di loyalty presso catene di elettronica e librerie.

"Il consumatore italiano è sempre più attento e dimostra di essere sempre più reattivo se ingaggiato con esperienze accattivanti e su misura", afferma Andrea Verri, tra i fondatori di ECRM Group. "In tutto questo il digitale gioca un ruolo sempre più significativo e racchiude delle potenzialità enormi: ECRM Group ci ha creduto già 15 anni fa e continua ad operare per sviluppare nuove possibilità e progetti innovativi, convinta della possibilità di apportare benefici a tutto il settore. Mettendo al centro le esigenze e i desiderata del consumatore finale",  conclude Verri.


ECRM GROUP è una realtà italiana, specializzata nella consulenza e nella gestione operativa di attività di CRM, Digital e Customer Loyalty. Da oltre 15 anni aggrega competenze altamente specializzate di professionisti ed esponenti del mondo accademico, per sviluppare insieme ai propri clienti progetti originali, sostenuti da forti componenti tecnologiche e creative e dotati di continuità, integrazione, azionabilità dei risultati. 

Alcuni dei più importanti brand nazionali ed internazionali si sono già affidati al ECRM Group, tra cui: Acqua di Parma, ABB, Alitalia, AonBennet, Carige Assicurazioni, CartaSi,  Easy Welfare, Guess? Europe, Heineken Italia, Ideal Standard, Illy, Kellogg's McDonald's, Mondadori, SephoraSalmoiraghi&Viganò, Scarpe & Scarpe, Trussardi, Unicredit, Volkswagen Group Italia, oltre ad agenzie di marketing specializzate, quali Apogeo, AffinionSeriJakalaMediamilanoGiumelli.

Per ulteriori informazioni: http://www.ecrmgroup.com/


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *