CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

martedì 9 febbraio 2016

Il Programma Alimentare Mondiale fornisce cibo ai siriani in fuga dai combattimenti ad Aleppo

DAMASCO – Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) ha iniziato a distribuire cibo di cui si ha urgente bisogno agli sfollati dalla recente ondata di violenza nel nord di Aleppo.

 

Il cibo è stato trasportato con convogli che hanno attraversato il confine dalla Turchia fino alla cittadina di A'zaz, nel nord-ovest della Siria, 30 chilometri a nord-ovest della città di Aleppo e vicino al confine turco-siriano. Nei prossimi giorni, le distribuzioni raggiungeranno 21.000 persone con più cibo per far fronte ai bisogni urgenti del nuovo flusso di sfollati.

 

Si tratta di riso, lenticchie, bulghur, pasta, fagioli bianchi, ceci, olio vegetale, zucchero e farina in pacchi sufficienti a una famiglia per un mese. Il WFP sta anche mandando razioni pronte all'uso, come cibo in scatola, a chi non ha la possibilità di cucinare.

 

"La situazione è abbastanza instabile e fluida nel nord di Aleppo, con famiglie che si spostano in cerca di sicurezza," ha detto Jakob Kern, Direttore del WFP in Siria. "Siamo estremamente preoccupati perché le vie dei rifornimenti e gli accessi dalla parte settentrionale a quella orientale di Aleppo e aree circostanti sono ora interrotti. Stiamo però facendo tutto il possibile per far arrivare cibo sufficiente a quanti ne hanno bisogno, trasportandolo attraverso l'ultimo passaggio ancora aperto nella frontiera con la Turchia."

 

Migliaia di sfollati si sono fermati ad A'zaz in cerca di rifugio, vicino al passaggio di  frontiera di Bab Al Salam e si prevede che altri migliaia arriveranno se i combattimenti dovessero continuare. I rapporti indicano in oltre 30.000 le persone che si stanno spostando, molti di essi verso il confine turco e verso le città di A'zaz e Afrin.

 

Prima dell'escalation dei combattimenti ad Aleppo nord, il WFP consegnava regolarmente cibo attraverso il confine turco fino ai governatorati di Aleppo e di Idleb attraverso i punti di frontiera di Bab al-Hawa e Bab al-Salam.

 

"Il WFP sollecita tutte le parti in conflitto ad agevolare l'accesso senza impedimenti a queste comunità per fornire soccorso immediato alle famiglie che hanno già sofferto per troppo tempo", ha aggiunto Kern.

 

#                              #                                 #

 

Il WFP è la più grande agenzia umanitaria che combatte la fame nel mondo fornendo assistenza alimentare in situazioni di emergenza e lavorando con le comunità per migliorare la nutrizione e costruire la resilienza. Ogni anno, il WFP assiste una media di 80 milioni di persone in circa 80 paesi.

 




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *