Cerca nel blog

lunedì 15 febbraio 2016

Il lavoro nelle energie rinnovabili

La quantificazione dei Green Job è strettamente legata alla loro classificazione, a tale scopo si è convenuto di utilizzare un criterio di sintesi tra competenze e industry. L'intento è quello di non allontanarsi dai risultati dei rapporti che sono stati elaborati da importanti enti che hanno studiato il fenomeno della Green Economy
e. partendo proprio da queste fonti, si cercherà di dare un'indicazione del numero
di occupati nel settore a livello sia europeo sia nazionale, cercando di fornire
anche una previsione del possibile scenario al 2020, sebbene quest'ultimo sia
fortemente condizionato dallo sviluppo tecnologico e dalla spinta economica dei
finanziamenti pubblici e privati. A livello mondiale si stimano oggi in 2,4 milioni
le persone direttamente impiegate nel settore delle Fer e in circa due milioni gli
occupati nell'indotto. In Europa (EU 2 7) si calcolano circa 800.000 addetti diretti.
e 1,4 milioni di addetti complessivi.

In Italia l'occupazione "verde", tra posti diretti e indiretti, è di poco superiore
alle 100.000 unità. I comparti delle Fer più importanti sono l'eolico, il
solare fotovoltaico e le biomasse con, rispettivamente, circa 10.000, 5700
e 2 5 . 0 0 0 addetti. Il resto dell'occupazione verde si distribuisce tra il geotermico,
il solare termico, il mini idrico e le altre forme minori di produzione di
energia da Fer, che impiegano, tra diretti e indiretti, circa 6 0 . 0 0 0 lavoratori:
la quota complessiva degli addetti impiegati nelle Fer rappresenta lo 0,05%
dell'occupazione totale, con una distribuzione territoriale disomogenea;
le prospettive di crescita e le attuali politiche ambientali lasciano tuttavia
presagire un'espansione piuttosto sensibile dal punto di vista quantitativo
e qualitativo.
Per uniformità rispetto ai numeri che in questo momento vengono individuati
per definire il fenomeno da un punto di vista quantitativo, si farà
riferimento allo studio Green fobs: towards decent work in a sustainable,
low-carbon world, a cura delI'Unep in collaborazione con Ilo (International
Labour Organization), Ioe (International Organization of Employers) e Ituc
(International Trade Union Confederation). Lo studio si è attestato come
uno dei più importanti report sulla Green Economy e sul cambiamento delle
professioni nel XXI secolo.
A livello globale si contano circa 3 0 0 . 0 0 0 lavoratori occupati nel settore
dell'energia eolica e circa 1 7 0 . 0 0 0 nel solare fotovoltaico (PV). Più di
6 0 0 . 0 0 0 persone sono impiegate nel settore del solare termico, di cui la
maggior parte in Cina. Quasi 1,2 milioni sono gli occupati stimati nella
generazione di energia derivante da biomasse (principalmente biocarburanti) in soli quattro principali Paesi: Brasile, Stati Uniti, Germania e
Cina, ma, data la difficoltà di reperimento delle informazioni in questi
Paesi e, soprattutto, di dati con parametri uniformi, le stime devono
essere prudenti.
Quanto allo scenario europeo, nel Rapporto EmployRES 2009 della
Commissione europea si stima che gli occupati nel settore delle Fer alla
fine del 2 0 0 5 fossero complessivamente circa 1,4 milioni, pari allo 0,64%
dell'occupazione totale.
Di questi, il 4 3% era impiegato nella produzione di energia e negli investimenti,
il 14% nella gestione e manutenzione, e il resto nel comparto dei
biocarburanti.

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI