Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

mercoledì 28 settembre 2016

We are Knitters: salutare, ecologico e solidale, la felicità in un kit. Arriva in Italia il progetto creativo che reinventa l'arte della maglieria


Sbarca anche in Italia We Are Knitters, che, partendo dall'antica arte del lavoro a maglia, lo ha trasformato in una vera e propria tendenza "fai da te".


Perché un'idea non è nulla se rimane intessuta.



Milano, 28 settembre 2016: WE ARE KNITTERS è un progetto nato a Madrid nel 2011 su iniziativa di María José Marín e Alberto Bravo.

La storia racconta che durante un viaggio a New York City, mentre percorrevano la città in metropolitana, i due videro una giovane donna che si intratteneva lavorando la maglia con una grande palla di filato.

Questa "visione" è servita loro da ispirazione, e così rientrati a Madrid, Marin e Bravo hanno dato forma alle loro idee avviando l'avventura imprenditoriale di WE ARE KNITTERS e invitando idealmente le nuove generazioni ad appropriarsi con modalità moderne di una tradizione che si è mantenuta viva per secoli e secoli.

Il lavoro a maglia e uncinetto rappresenta un trend in permanente crescita che man mano si è imposto prima in Germania, poi in Francia e infine in altri paesi europei e, dal 2014, anche negli Stati Uniti. 

Oggi il progetto vanta oltre 25.000 kit venduti in 20 paesi del mondo.

In soli 6 anni il brand si è trasformato in una marca internazionale, famosa per i suoi kit per maglia e uncinetto, per la qualità dei suoi gomitoli di diversi materiali e filati, ma, soprattutto, per aver creato online una comunità attiva, eterogenea e creativa di amanti del knitting e del DIY (Do It Yourself).

Il risultato?
Un hobby che in precedenza era stato associato alle "nonne" oggi è diventato un "fashion statement": migliaia di persone hanno aderito alla comunità WAK (We Are Knitters), dando forza all'idea che il lavoro a maglia è molto più di un passatempo.

È un modo di vivere, con abbigliamenti e accessori che diventano l'oggetto del desiderio di un pubblico sempre più giovane ed eterogeneo, che scopre "tutta la felicità in un kit"come recita il claim del progetto.

I kit WE ARE KNITTERS, acquistabili direttamente su www.weareknitters.it, arrivano in una busta di carta ecologica e riutilizzabile, vanno dai 53 ai 200 euro, e comprendono tutto ciò che serve: i gomitoli, i ferri di legno di faggio realizzati a mano, il pattern, l'ago da lana e l'etichetta WE ARE KNITTERS da applicare al prodotto finito.

WE ARE KNITTERS offre kit per realizzare abbigliamento per donne, uomini e bambini, ma anche per creare originali decorazione per la casa e accessori per il tempo libero.

Queste proposte sono in differenti materiali: Lana Grossa, Lana Fine, Cotone Pima, Baby Alpaca, Lana Merino Superwash, Fettuccia e la nuova Capsule Collection Kit Lana Fina 100% PERUVIANA.

I kit per maglia e uncinetto sono disponibili per tutti i livelli (principiante, facile, intermedio e avanzato) e in ogni kit c'è un pattern che spiega tutto, punto per punto, affinché qualsiasi persona possa seguirlo facilmente.

In caso di dubbi, tutti i knitter possono comunque accedere ai video tutorial e ai post del blog o scrivere direttamente a WE ARE KNITTERS per farsi aiutare e risolvere ogni problema.

Non da ultimo, WE ARE KNITTERS collabora attivamente con Cuore di Maglia, ONG che fa scarpine e cappellini, copertine e corredini per i bambini prematuri delle Terapie Intensive Neonatali di tutta Italia utilizzando i filati offerti da WE ARE KNITTERS.


WE ARE KNITTERS è un brand internazionale di moda, maglia e uncinetto, fondato da María José Marín e Alberto Bravo.

L'ispirazione è arrivata durante un viaggio a New York nel 2010, che ha lasciato loro un ricordo particolare e curioso: l'mmagine dei giovani abitanti della Grande Mela lavorare a maglia nei bar, nei parchi e persino in metropolitana.

In quella circostanza compresero che il Do It Yourself (il Fai da te) stava diventando l'ultima tendenza anche nelle grandi città europee come Roma, Milano, Londra e Parigi e decisero di aderire al movimento.

Maggiori info:  
www.weareknitters.it

Nessun commento:

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.