CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

domenica 18 settembre 2016

Sisma: studenti pugliesi aiutano con adesivi solidali

Studenti del “Galilei-Costa” e Arianoa: azione attiva sino a domenica 16 ottobre
Nel primo giorno di scuola studenti leccesi
lanciano una grande raccolta fondi
con gli adesivi solidali pro terremotati
Venderanno ad 1 euro i famosi adesivi da targa della Rep. Salentina e l’intero ricavato sarà devoluto ai terremotati del 24 agosto.
I ragazzi: «Vogliamo venderne tantissimi, ci piacerebbe che le imprese li acquistassero in blocco per regalarli ai dipendenti, sarebbe un bel gesto».


Adesivi_promo_sm.jpgGiovedì 15 settembre, ore 8, suona la prima campanella per l’inizio dell’anno scolastico 2016/17 presso l’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce. 

Ore 11.30, appena tre ore dopo l’inizio delle lezioni, gli studenti della scuola pugliese, conosciuti per iperattività, creatività ed impegno, decidono ancora una volta di “fare”. 

Decidono infatti di mettere in piedi una grande raccolta fondi da destinare ai cittadini terremotati del 24 agosto attraverso un’azione tanto semplice quanto produttiva: avviare una grande campagna di vendita degli adesivi da targa della Repubblica Salentina (un gadget di grande tendenza locale, un “must have”) ed impegnare l’intero ricavato di quanto si riuscirà a vendere in un mese (fino al 16 ottobre) a sostegno delle persone e delle famiglie colpite dal terremoto di Amatrice e paesi limitrofi.

La campagna è frutto di un’azione congiunta tra la cooperativa di neo diplomati della scuola denominata “Arianoa” (che si occupa della gestione e distribuzione a costo zero degli adesivi) e gli studenti dell’istituto. 

Ad onor del vero, una campagna simile fu effettuata anche in occasione del terremoto de L’Aquila, solo che allora questi piccoli stemmi “da viaggio” erano poco conosciuti, oggi sono una vera e propria icona per il territorio e simboleggiano orgoglio per la cultura e la tradizione locale.

Gli adesivi solidali sono venduti al costo di un euro l’uno (i ragazzi suggeriscono di acquistarne due, per entrambe le targhe) e possono essere acquistati presso i punti vendita distribuiti sul territorio (in coda un elenco), oppure on line attraverso Ebay (con un piccolo sovrapprezzo per via delle spese ebay e paypal). 

Inoltre tutti gli studenti della scuola leccese si trasformeranno in piccoli venditori volontari presso le proprie famiglie, i propri amici e nei rispettivi comuni con l’intento di venderne il maggior numero possibile.

«Vogliamo venderne tantissimi raccontano i ragazzi promotorici piacerebbe che li acquistassero tanti privati ma anche le imprese, i negozi e gli uffici, magari in quantità maggiore, 10, 20 o 50 adesivi in blocco, da regalare ad esempio ai propri dipendenti. Stiamo guardando avanti di un mese e ci stiamo immaginando di vedere ed incontrare tantissime auto con le targhe fornite di adesivo e, quando le vedremo, ringrazieremo personalmente i proprietari per il bel gesto che hanno compiuto e per averci aiutato così a contribuire a favore delle popolazioni colpite. In questa nuova impresa sentiamo il dovere di ringraziare l’azienda Xgraph di Cavallino che ce li stampa in quanto, appena ha saputo di questa nostra idea, ha deciso di produrre e fornirci gli adesivi gratuitamente. In questo modo possiamo devolvere l’intero ricavato senza scorporare i costi di produzione.»

Ricordiamo che il movimento denominato “Repubblica Salentina” è una “res publica”, in antichità si intendeva un “qualcosa per il bene della collettività”, non ha alcuna velleità partitica o secessionista (fu creata sempre da studenti del “Galilei-Costa nel 2007) e nei suoi dieci anni di vita si è sempre distinta per originalità e forza comunicativa. 

La mission è quella di promuovere in maniera intrigante e a 360 gradi la cultura, l’arte, la natura ed il turismo del Salento, soprattutto attraverso l’uso sapiente di potenti campagne di comunicazione sulla rete e periodiche azioni innovative di web marketing.


Alcuni collegamenti utili:
Pagina Facebook: www.facebook.com/repubblicasalentina.tre
Sito web: www.repubblicasalentina.it/adesivisolidali.html

Vendita degli adesivi on line:
www.ebay.it/itm/Repubblica-Salentina-gli-ADESIVI-per-la-TARGA-della-AUTO-moto-SALENTO-cerco-/200402234126

Punti vendita:
Lecce – Arianoa, via Imperatore Adriano 13 – 0832.301419
Lecce – Edicola Spedicato, via Trinchese (pressi Teatro Apollo)
Lecce – Edicola e modellismo Demetrio, viale Japigia 12 – 0832.243030
Galatina – Libreria Viva Athena, via Liguria 73 – 0836.566088
Maglie – Libreria Cartel, piazza Municipio 19 – 0836.484092
Otranto – RHJ, via Immacolata 11 – 0836.801167
Racale – Caminopoli / Elettrocasa, via Gallipoli 73 – 0833.552551

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *