CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

lunedì 26 settembre 2016

L'impegno sociale di AIS Veneto a favore dell'infanzia si rinnova con la sesta edizione di Alba Vitæ.

ALBA VITÆ 2016: AIS BELLUNO E LOREDAN GASPARINI INSIEME PER AIUTARE GIOVANI E BAMBINI


Sarà il celebre Capo di Stato 2009 Loredan Gasparini ad essere imbottigliato in formato magnum per sostenere il progetto "Supporto Scolastico Armonico" dell'associazione FormArte Centro Sudi e Ricerche.

Un vino oramai leggendario, un taglio bordolese conosciuto in tutto il mondo, il cui nome evoca personaggi celebri ed aneddoti degni di un film.

Sarà il Capo di Stato 2009 dell'azienda Loredan Gasparini di Venegazzù (TV) a sostenere Alba Vitæ, il progetto AIS Veneto dedicato all'infanzia in difficoltà giunto ormai alla sesta edizione.

La delegazione di Belluno, guidata da Nicoletta Ranzato, ospiterà l'11 novembre, presso Palazzo Doglioni Dalmas (Belluno), la presentazione del prezioso formato magnum che custodirà il Capo di Stato 2009 e che verrà posto in vendita per tutto il periodo natalizio.

L'intero ricavato verrà come di consueto devoluto in opere solidali, un piccolo segno tangibile che AIS Veneto offre a chi si spende e si impegna per sostenere la vita.

In particolare, il ricavato di Alba Vitæ 2016, verrà donato a FormArte Centro Studi e Ricerche, associazione culturale di promozione sociale, senza fini di lucro, per lo sviluppo del progetto Supporto Scolastico Armonico, dedicato agli studenti che presentano problemi e difficoltà. Il progetto elaborato dal Centro Studi e Ricerche FormArte, in collaborazione con la Scuderia Del Col, mira infatti alla piena integrazione di quegli alunni che presentino una situazione di disagio culturale, sociale o fisico, a combattere la dispersione scolastica e l'abbandono, al recupero del senso di legalità e della nozione di bene comune laddove siano già visibili comportamenti devianti.

Per riuscire a realizzare tutto questo l'intento dell'associazione è quello di supportare la scuola, per una valida e duratura cooperazione, al fine di un miglioramento dell'offerta formativa ed educativa.

In questo contesto Alba Vitæ è un vino davvero importante che, sotto l'albero di Natale, diventa un regalo dal doppio valore: un prodotto di qualità dedicato agli appassionati e ai collezionisti, ed un simbolo tangibile di impegno sociale.

Un progetto che anche la cantina Loredan Gasparini ha voluto sostenere, onorandolo con la sua etichetta più celebre, per testimoniare il valore della vita e la generosità che da sempre è parte dello spirito che muove il mondo del vino. Così come si coltiva la vite, si deve infatti coltivare la sensibilità dell'uomo, per far crescere l'intera società.

Il vino, frutto delle amorose cure dell'uomo, diventa dunque con Alba Vitae il testimone della passione e sensibilità dell'Associazione Italiana Sommelier Veneto, da sempre attenta ai valori del sostegno e della condivisione sociale.

Centro Studi e Ricerche FormArte®: è un'associazione nata a Belluno nel 2003, che utilizza le arti figurative come strumento di recupero sociale e culturale.

Più recentemente si è specializzata nella costituzione di qualificati gruppi scientifici di ricerca e progettazione intorno a progetti nel campo della formazione, della rieducazione e della ricerca.

Il Centro Studi e Ricerche FormArte® si pone infatti l'obiettivo di sperimentare percorsi innovativi nella formazione, nella ricerca e nella rieducazione nei settori artistici-espressivi e rieducativi, per rispondere alle richieste di modernizzazione e di innovazione provenienti dalla società.

Questa missione è perseguita valorizzando le istanze di autonomia e di flessibilità che caratterizzano FormArte e che le derivano dall'essere una struttura autonoma.

Capo di Stato 2009: La Riserva "Capo di Stato" nasce dalla selezione delle migliori uve dell'azienda ed in particolare dallo storico vigneto del 1946 delle "100 piante" con uve Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc ed Malbec, dove il microclima del Montello (nell'Alta Marca Trevigiana) conferisce una spiccata personalità.

È un vino profondo e caldo nel colore, dal profumo intenso ed affascinante, ricco di frutti di bosco e spezie leggere. Di corpo e stoffa, dai tannini dolci ma importanti, al palato si presenta suadente ed infinito.

La sua fama deriva da una famosa gaffe, avvenuta a Venezia nel 1967, quando De Gaulle e signora si trovano in visita per la Biennale. All'Hotel Gritti viene servito un Venegazzù Rosso.

Il Presidente francese assaggia ed elogia pubblicamente quello "straordinario Bordeaux". Gli viene fatto notare che il vino da lui degustato è un uvaggio a taglio bordolese di un'azienda veneta, appunto la Loredan Gasparini.

È la consacrazione internazionale di un vino nato nel cuore dell'Alta Marca Trevigiana, che da quel momento prende il nome di Capo di Stato.

Leggenda nella leggenda, nascono due etichette per un solo vino, che esprimono la duplice anima maschile e femminile dell'"uva" che diventa "vino"; una "Lei" ed un "Lui" fusi nella medesima essenza. Opere del pittore padovano Tono Zancanaro, su un'etichetta è effigiata una fanciulla, incarnazione di Venere, sull'altra un giovanetto, rappresentazione di Bacco. Ogni etichetta riporta una dedica, strettamente legata all'altra.

Così a madame Yvonne viene recapitata la bottiglia col Bacco e la scritta "Des roses pour madame…", mentre a De Gaulle quella con Venere e la dedica "…et pour Monsieur la Bombe", cenno agli esperimenti nucleari francesi.

Da quel momento "Des Roses pour Madame…" e "…et pour Monsieur la Bombe" diventano l'immagine del Capo di Stato. Poi, nel corso degli anni, il vino ha continuato ad essere prodotto con la sola etichetta del "Lui", riservando la "Lei" a particolari occasioni.


Alba Vitæ 2016 è una iniziativa di AIS Veneto.
Il ricavato dalla vendita di Alba Vitæ sarà interamente devoluto al progetto "Supporto Scolastico Armonico" del Centro Studi e Ricerche FormArte®




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *