CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

sabato 16 aprile 2016

Progetto Arca: premiata per le sue attività di difesa degli ultimi - al Festival volontariato Lucca

INAUGURATO IL FESTIVAL ITALIANO DEL VOLONTARIATO IL CNV PREMIA LE BUONE AZIONI CHE SERVONO ALL'ITALIA PER CRESCERE


LUCCA. Folla e curiosità ieri a Lucca all'inaugurazione del Festival Italiano del Volontariato, l'evento organizzato dal Centro Nazionale per il Volontariato e dalla Fondazione Volontariato e Partecipazione che prosegue a Lucca fino a domenica prossima. Il taglio del nastro poco prima le 17 con la cerimonia dell'alzabandiera alla presenza delle autorità locali e del presidente del Centro Nazionale per il Volontariato Edoardo Patriarca.

Durante la cerimonia inaugurale sono state consegnate le targhe del premio "Le buone azioni che servono al Paese per crescere", istituito dal Centro Nazionale per il Volontariato -e assegnato dal consiglio direttivo del Cnv- in occasione della sesta edizione del Festival. Il premio è dedicato a realtà che si sono distinte nel campo della solidarietà e dell'impegno civico e sociale. Le realtà premiate dal presidente Patriarca sono state cinque.

Il Comune di Bologna per le "qualificate capacità di coinvolgimento e valorizzazione del ruolo del Volontariato attraverso Patti di Collaborazione nel regolamento comunale Beni Comuni". A ritirare il premio è stata la Dirigente del Comune Anna Rita Iannucci.

La Fondazione Progetto Arca "per l'opera di innovazione, promozione e sensibilizzazione delle attività di difesa degli ultimi, svolgendo la missione con tenacia e amore, riuscendo a canalizzare una comunicazione positiva per la cultura della lotta alla povertà e all'emarginazione sociale". Il premio è stato consegnato al responsabile della comunicazione e relazioni istituzionali Fabio Pasiani.

Il Dipartimento Vigili del Fuoco "per la costanza, passione e dedizione dimostrata nel proteggere la cittadinanza in occasione di eventi disastrosi. Per aver messo sempre al centro la protezione delle persone, mitigando il rischio con la professionalità e promuovendo concretamente la cultura della sicurezza e della prevenzione". A ritirare la targa il Prefetto Carlo Boffi, vice Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco.

Il Cesvot, Centro di Servizio al Volontariato della Toscana, "per le capacità e i risultati nella promozione della cultura del volontariato, per aver accompagnato il servizio concreto destinato alle associazioni con utili ed efficaci strumenti e programmi di comunicazione, per aver diffuso la cultura della solidarietà anche attraverso il nuovo sito istituzionale recentemente riprogettato in modo significativamente innovativo". Il premio è stato consegnato nelle mani del presidente Federico Gelli.

KPMG per "l'efficacia e l'innovazione dell'iniziativa di volontariato di impresa "Make a Difference Day" che ha coinvolto dal 2008 ad oggi più di 5mila partecipanti, circa 180 associazioni, sviluppando un impegno di 40mila ore di volontariato". A ritirare il riconoscimento il socio KPMG Francesco Spadaro, responsabile della CSR e del progetto "Make a difference day" e Pier Luigi Verbo, partner KPMG Advisory.

Durante la cerimonia di inaugurazione anche il dialogo sul tema del Festival, "Abitare le città invisibili" fra lo scrittore Edoardo Nesi e la critica letteraria Neria De Giovanni.

Oggi, venerdì 15 aprile, al via gli eventi culturali con i convegni "Raccontare le città invisibili" nell'Auditorium dell'Istituto "S. Pertini" alle 9.30, "Città inclusive contro la marginalità" alle 11.30 nella Sala Accademia 1 di Palazzo Ducale, "Le città tecnologiche per lo sviluppo sostenibile" alle 14 nella Sala Ademollo sempre a Palazzo Ducale, "La città si-cura" alle 16 nella Sala Accademia 1 e alle 18 l'intervento dello storico dell'arte e scrittore Philippe Daverio dal titolo "Identità, comunità e patrimonio culturale. Alla ricerca della città bella, un racconto del legame tra l'immensa eredità culturale italiana, le sue piazze e le sue genti". 

Tutte le informazioni e il programma completo sul sito www.festivalvolontariato.it.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *