Cerca nel blog

mercoledì 20 aprile 2016

LEGA DEL FILO D'ORO: AL VIA CAMPAGNA "#IOFIRMO", CON IL 5X1000 AIUTA LA LEGA DEL FILO D'ORO A MOLTIPLICARE IL SUO AIUTO A FAVORE DI CHI NON VEDE E NON SENTE




Dal 2006 la Lega del Filo d'Oro – grazie anche alle risorse raccolte con il 5x1000 – ha potuto raddoppiare i propri servizi per offrire sempre maggior sostegno alle persone sordocieche. In Italia, secondo l'ultima ricerca dell'Istat, le persone affette da problematiche legate alla vista e all'udito sono 189 mila: sostenere la Lega del Filo d'Oro per portare avanti importanti progetti, come il nuovo Centro Nazionale di Osimo, permetterebbe di aiutare le tante persone sordocieche che vivono ancora in uno stato di totale isolamento. Per questo è importante firmare a favore della "Lega", nella prossima dichiarazione dei redditi, il codice 80003150424. Per info, visita: http://5x1000.legadelfilodoro.it/

E' da oltre 50 anni che la Lega del Filo d'Oro si occupa, attraverso servizi di eccellenza e attività di ricerca, dell'assistenza, dell'educazione, della riabilitazione e del reinserimento nella famiglia e nella società, delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. In particolare dal 2006 – grazie ai fondi raccolti con il 5x1000 – l'associazione ha potuto raddoppiare – in alcuni casi far crescere in modo esponenziale – i propri servizi potenziando il numero dei volontari, dei centri, delle sedi territoriali e dei progetti di ricerca.
Oggi la Lega del Filo d'Oro è presente in otto regioni e prima dell'introduzione del 5x1000 le persone seguite erano 548, per poi passare, nel 2015, a 806; cosi come il numero dei volontari è cresciuto di oltre 350 unità, passando da 240 a 600 persone. Infine anche i progetti di ricerca nel 2006 erano solo 5, mentre oggi la "Lega" ne segue ben 28.
Oggi in Italia le persone affette da problematiche legate sia alla vista che all'udito sono 189 mila, pari allo 0,3% della popolazione italiana. Un dato esponenziale rispetto alle stime precedenti che contavano da 3 a 11 mila persone. Inoltre, 9.855 sono i bambini e i ragazzi iscritti alle scuole primarie e secondarie con una disabilità legata alla vista o all'udito (una quota pari allo 0,11% del totale degli alunni nell'anno 2014/2015). Si tratta, nella maggior parte dei casi, di bambini e ragazzi che vivono una condizione estremamente complessa poiché associano al deficit sensoriale altre disabilità, come quella intellettiva, motoria, disturbo dello sviluppo del linguaggio, disturbi dell'apprendimento. È quanto emerge dal primo, importante studio sul fenomeno della sordocecità in Italia promosso dalla Lega del Filo d'Oro e realizzata dall'ISTAT.
Aiutare la Lega del Filo d'Oro – firmando ed inserendo nella prossima dichiarazione dei redditi il codice 80003150424 – significa, insomma, non lasciare sole circa 190 mila persone sordocieche, spesso affette anche da altre gravi patologie, permettendo loro di uscire dall'isolamento nel quale vivono ed aiutandoli a conquistare una sempre maggiore autonomia.
"Da 50 anni la Lega del Filo d'Oro - spiega il Segretario Generale Rossano Bartoli si occupa della l'assistenza, la riabilitazione, l'educazione e il reinserimento nella famiglia delle persone sordocieche. Ma negli ultimi 10 anni, il contributo del 5x1000 si è rivelato essenziale per incrementare e migliorare le attività e i servizi offerti dall'Associazione". "Ci auguriamo – prosegue Bartoli – che anche i dati della ricerca Istat, sulle oltre 180 mila persone affette da sordocecità, possano costituire un ulteriore incoraggiamento per molti cittadini a destinare alla Lega del Filo d'Oro il loro 5x1000".
IN 10 ANNI, UNA FIRMA CHE HA FATTO LA DIFFERENZA
Ma c'è ancora molto da fare, molti progetti da completare e finanziare a partire da quello per la realizzazione del nuovo Centro Nazionale ad Osimo che, grazie anche al sostegno del 5x1000, dovrebbe divenire operativo alla fine del prossimo anno. Questo Centro accorperà in un unico luogo tutti i servizi, ambulatori, uffici e residenze attualmente distribuiti nel territorio di Osimo. La nuova struttura permetterà alla Lega del Filo d'Oro di migliorare ulteriormente la qualità dei servizi, diventando un polo di eccellenza per la riabilitazione delle persone sordocieche, equiparabile alle principali organizzazioni europee ed evitando i disagi per gli spostamenti per chi ne usufruisce.
Con il nuovo Centro verranno incrementati i posti letto (da 56 a 80) per i ricoveri a tempo pieno e quelli per la degenza diurna (fino a 20). Saranno raddoppiati i posti del centro diagnostico (da 4 a 8), e di conseguenza dimezzati i tempi di attesa per la valutazione iniziale. Inoltre l'attesa per i trattamenti intensivi sarà più breve e bambini e ragazzi potranno essere seguiti più da vicino nel loro percorso.
Anche Renzo Arbore, storico testimonial dell'Associazione, ha deciso di destinare il proprio 5x1000 a favore della Lega del Filo d'Oro. "Credo che il 5x1000 sia davvero una grande invenzione perché ci permette di fare del bene in modo semplice e senza un aggravio per le proprie finanze. Insomma basta una firma per aiutare realtà importanti come la Lega del Filo d'Oro".
"Si tratta – prosegue Arbore – di un'Associazione molto seria, che esiste da oltre 50 anni. Sono stato spesso in visita nei loro Centri, e ho visto cosa fanno e come lo fanno. Credetemi, potete fidarvi. Ma per tutti i san Tommaso dico anche che i Centri della Lega sono aperti: andate a visitarli e potrete toccare con mano quanto l'Associazione fa grazie all'aiuto dei suoi sostenitori". "Il 5x1000, ad esempio, ha consentito in 10 anni – conclude Renzo Arbore - di estendere la presenza sul territorio nazionale con l'apertura di nuovi centri e sedi territoriali. Quindi ricordiamoci tutti, nella prossima dichiarazione dei redditi, della Lega del Filo d'Oro. Non costa nulla, basta una firma!"
In questi ultimi 10 anni grazie al sostegno di centinaia di migliaia di contribuenti, che hanno scelto di donare il 5x1000 a favore della Lega del Filo d'Oro, l'associazione ha potuto garantire ad un numero sempre maggiore di bambini sordociechi e pluriminorati psicosensoriali un intervento precoce, in modo da assicurare loro il massimo recupero possibile.
Insomma, la firma a favore della Lega del Filo d'Oro nella prossima dichiarazione dei redditi inserendo il codice 8003150424 – potrebbe fare la differenza per moltissimi adulti e bambini sordociechi: perché alla Lega del Filo d'Oro sanno "andare oltre", guardano la persone, non il disabile e sanno vedere le sue infinite possibilità, non i suoi limiti.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI