Cerca nel blog

mercoledì 20 aprile 2016

Frascati Scienza: indetto il contest Made in...Ideas per la realizzazione della visual identity della Notte Europea dei ricercatori 2016/17

In palio un premio di 500 euro, c'è tempo fino al 10 maggio


Dopo essersi aggiudicata per l'undicesimo anno consecutivo l'organizzazione della Notte Europea dei Ricercatori 2016/17, l'Associazione Frascati Scienza in collaborazione con Native srl ha indetto il concorso di idee Made in. Ideas per la realizzazione della visual identity della Notte Europea dei Ricercatori 2016-17.

L'obiettivo è valorizzare e pubblicizzare il più importante appuntamento europeo di comunicazione scientifica, quello in cui i ricercatori, in oltre 300 città europee il 30 settembre, si uniranno per mostrare l'ebbrezza della scoperta, la passione e l'importanza del lavoro più bello del mondo: il ricercatore.

Le prossime due edizioni, a cura di Frascati Scienza saranno all'insegna del MADE IN SCIENCE, per indicare il punto di forza dell'Associazione, ovvero, la rete di enti di ricerca e università di alto valore scientifico che costituiscono una vera e propria 'filiera della scienza', in grado di distinguersi per qualità, identità, creatività, sicurezza, transnazionalità, competenze e responsabilità. Come il MADE IN ITALY è il simbolo del nostro bel paese, MADE IN SCIENCE sarà il marchio che distingue la qualità, l'eccellenza e l'importanza della ricerca italiana e il filo conduttore degli appuntamenti in programma.

La manifestazione che coinvolge i ricercatori, le scuole e i cittadini di ogni età, interesserà contemporaneamente le città di: Roma, Ferrara,Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Catania, Pisa, Bari, Cagliari, Pavia, Firenze, Napoli, Genova, Sassari, Parma, Palermo, Gorga, Grottaferrata, Monteporzio Catone.

La Notte Europea dei Ricercatori è un progetto promosso dalla Commissione Europea, coordinato e realizzato da Frascati Scienza in collaborazione con la Regione Lazio, il Comune di Frascati, ASI, CNR, ENEA Frascati e Casaccia, EGO-VIRGO, ESA-ESRIN, INAF, INFN, INGV, CINECA, GARR e ISPRA, Sardegna Ricerche, con Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" e Università di Roma Tre, Università di Cagliari, Università di Parma, Università di Sassari, Università LUMSA, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, CREA-CMA.

L'evento vede la partecipazione di G.Eco, Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), Accatagliato, Associazione Arte e Scienza, Gruppo Astrofili Monti Lepini (Osservatorio di Gorga), Associazione Culturale Chi sarà di scena, RES Castelli Romani, Associazione Eta Carinae, Associazione Tuscolana Amici di Frascati, Astronomitaly, Explora il Museo dei Bambini di Roma, L.U.D.I.S, Museo Tuscolano delle Scuderie Aldobrandini, Native, Sotacarbo, STS Multiservizi,.
Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea con la call MSCA-NIGHT-2016/2017 (Grant Agreement No. 722952).

Di seguito le modalità per partecipare al concorso:

- La partecipazione al concorso avviene per auto-candidatura da parte dei partecipanti, attraverso   la   compilazione   del   modulo   di   presentazione   allegato   al  regolamento. In caso di partecipazione di minori è necessaria anche la firma di uno dei genitori.
- La partecipazione al concorso è ammessa in forma individuale o di raggruppamento non legalmente costituito, allegando in quest'ultimo caso una autodichiarazione sottoscritta da tutti i componenti del gruppo dalla quale risulti il soggetto che ha la rappresentanza del gruppo stesso.
- Ogni concorrente, sia singolo che in gruppo, può presentare un solo progetto.
- La visual identity deve essere inviata in formato digitale su CD con annessa una copia stampata formato poster maggiore o uguale a 50 x 70 cm. Alla visual identity dovrà essere affiancato un documento di spiegazione della visual identity creata.
- Il progetto vincitore riceverà un premio di ?500, per partecipare c'è tempo fino al 10 maggio 2016.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI