Cerca nel blog

mercoledì 16 settembre 2015

La magia di un sorriso per i bambini in ospedale

Fino al 4 ottobre 2015  
SMS solidale al 45507 a favore di Fondazione Dottor Sorriso Onlus
Rossella Brescia testimonial della campagna

             Sono attesi con impazienza e quando arrivano in corsia l'aria si riempie di allegria e buonumore. Con uno scherzo, un gioco, una magia aiutano i bambini ricoverati nei reparti pediatrici dei nostri ospedali a evadere dalla tristezza e dalla paura, accompagnando loro e i genitori in questa difficile esperienza.

Sono i clown di Dottor Sorriso Onlus, la prima fondazione ad aver portato la clown terapia in Italia, ormai vent'anni fa, che oggi regala il sorriso a 20.000 bambini ogni anno.

Fino al 4 ottobre, grazie alla campagna La magia di un sorriso, con un SMS al 45507 si può contribuire a garantire la presenza, una volta a settimana, per un intero anno, di due clown professionisti in 6 reparti pediatrici a lunga degenza e in 3 istituti di riabilitazione che ospitano bambini affetti da gravi disabilità intellettive e motorie.

Con i fondi raccolti i Dottor Sorriso, artisti professionisti specificatamente formati per lavorare in ambito ospedaliero pediatrico,  potranno continuare la loro attività nei reparti pediatrici del Policlinico di Modena, del Policlinico Federico II di Napoli, dell'Ospedale Niguarda "Ca' Granda" di Milano, dell'Ospedale "Sant'Anna" di Como, dell'Ospedale Policlinico "Giovanni XIII" di Bari, dell'Ospedale "Bambino Gesù" di Roma e negli istituti di riabilitazione "Sacra Famiglia" di Cesano Boscone, "Eugenio Medea" - Associazione "La Nostra Famiglia" di Bosisio Parini, "S. Maria Nascente" - Fondazione "Don Gnocchi" di Milano.

            Per il secondo anno di fila, la campagna con SMS solidale di Dottor Sorriso Onlus può contare sul sostegno della danzatrice e presentatrice Rossella Brescia. Una testimonial d'eccezione, che oltre a prestare la sua immagine per l'iniziativa, si è fin da subito mostrata molto partecipe, visitando insieme ai clown i piccoli pazienti e impegnandosi in prima persona a diffondere il messaggio della Fondazione.

            La degenza in ospedale per i più piccoli rappresenta un momento delicato. Lontani da casa, dai giochi e dagli affetti, i bambini affrontano un vero e proprio trauma che genera un senso di disagio fisico e psicologico, a cui si accompagna l'ansia dei genitori per la situazione del proprio figlio. Sentimenti come paura, rabbia, noia e tristezza possono diventare un vero e proprio ostacolo alla terapia medica, poiché diminuiscono la capacità del bambino di reagire. È in questi casi che la clown terapia può diventare un efficace strumento nella cura e assistenza dei più piccoli.

            È stato scientificamente dimostrato, infatti, che ridere fa bene, soprattutto in ospedale: determina una riduzione dei tempi di degenza di almeno un terzo fino alla metà, una diminuzione fino al 20%  nella somministrazione di analgesici e un aumento delle difese immunitarie.

            La clown terapia, quindi, ha effetti positivi sia sui piccoli pazienti sia su gli altri protagonisti della cura medica: i famigliari del bambino, innanzitutto, ma anche il personale medico e paramedico. Persone che non solo subiscono gli effetti indiretti della malattia, ma che esercitano una grande influenza sul bambino e l'ambiente che lo circonda.

Numero di SMS solidale: 45507
Fino al 4 ottobre 2015
Il valore della donazione è di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali. Sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT e di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e Tiscali.
Fondazione Dottor Sorriso Onlus
Nasce nel 1995 con la missione di rendere più serena la degenza dei bambini in ospedale, attraverso la clown terapia.
Grazie al sostegno di privati cittadini, imprese e istituzioni la Fondazione realizza la propria missione avvalendosi di clown professionisti, che svolgono la loro attività all'interno delle strutture sanitarie e degli istituti di riabilitazione, in stretta collaborazione con il personale medico. I clown di Dottor Sorriso oggi operano in 27 reparti pediatrici di 16 ospedali, in 3 istituti di riabilitazione e in un poliambulatorio, portando il sorriso a più di 370 bambini ogni settimana. Prima nel nostro Paese, la Fondazione ha avuto il merito di introdurre la clownterapia anche negli istituti di riabilitazione, per portare il sorriso ai bambini affetti da disabilità fisiche e mentali, malattie croniche e degenerative.
Parallelamente, in questi anni, la Fondazione ha realizzato una serie di progetti internazionali, in supporto ad altri organismi operanti in contesti di disagio o emergenza, come Macedonia, Afghanistan, Ucraina, Romania, India, Palestina e Burkina Faso.


I Clown Dottor Sorriso
Sono clown formati in modo specifico e in aggiornamento continuo per garantire sempre la migliore qualità del servizio di clown terapia, in contesti di forte criticità. In quanto professionisti, hanno una retribuzione.
La formazione dei clown Dottor Sorriso consiste in un training specifico di 200 ore  che riguarda, da un lato, le tecniche artistiche di improvvisazione e di divertimento clownesco, dall'altra, gli aspetti legati alla psicologia infantile, alla cura e all'igiene medica.
A integrazione del percorso formativo, i clown vengono supportati da psicologi e medici per tutta la loro storia professionale.
Ove è possibile, i clown Dottor Sorriso lavorano in coppia seguendo lo schema comico del "buffo" e del "contrasto". Essi entrano nelle camere, e si avvicinano ad ogni letto, sempre rispettando la volontà del bambino e dei suoi genitori. Durante gli interventi i Dottor Sorriso improvvisano giochi, scherzi, magie. Si aiutano con la mimica o la musica, con pupazzi, bolle di sapone e con tutte le modalità che il loro personaggio offre.
È soprattutto grazie a una stretta collaborazione e fiducia tra tutte le figure mediche, professionali e di supporto presenti nel reparto che il lavoro dei Dottor Sorriso si espleta al meglio. Capacità di ascolto, tatto, sensibilità, premura e prudenza sono le loro doti fondamentali. Il loro compito principale è quello di sdrammatizzare le pratiche sanitarie, far sorridere i bambini e far dimenticare per un momento la condizione in cui si trovano. I Clown sono impegnati nel trovare il modo giusto di relazionarsi con ciascun bambino, coinvolgendolo in modo interattivo, in base al suo carattere e al suo stato di salute: è fondamentale che il bambino non venga costretto al ruolo di spettatore, ma che possa partecipare direttamente all'intrattenimento creato apposta per lui.
La continuità delle visite è essenziale alla validità del servizio, perché permette di instaurare tra i bambini e il clown un rapporto confidenziale, di amicizia e di complicità.       

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI