Cerca nel blog

martedì 15 settembre 2015

Expo: Il Padiglione Turchia e Save the Children insieme per sconfiggere la malnutrizione e la mortalità infantile.

L'occasione è il National Day che il Paese ha festeggiato ieri all'interno di Expo Milano 2015.

Milano, 15 settembre 2015 -  Non solo tasting gastronomici, danze e performance musicali nella giornata di festeggiamenti: la Turchia ha sfilato sul Decumano in difesa dei più piccoli, e lo ha fatto attraverso i bambini stessi che si sono fatti portavoce di un messaggio importante, come spiega Esra Ekmekçi direttrice di dDf - agenzia che ha curato la realizzazione del Padiglione Turco e che ne segue l'organizzazione: "In Expo abbiamo avuto due delegazioni, una istituzionale, l'altra quella dei bambini, che sono il nostro futuro". 

E continua "Ciascuno dei 30 bambini del corteo che ha attraversato Expo ha portato con se un palloncino rosso di Save the Children, simbolo della lotta dell'organizzazione contro la malnutrizione e la mortalità infantile: la Turchia è davvero fiera di questa parternship a conferma della capacità che il nostro Paese ha di racchiudere in un gesto la moltitudine di popoli, l'integrazione delle culture e la ricchezza che ne deriva".

Di più, la collaborazione tra Save the Children,  l'organizzazione dedicata dal 1919 a salvare i bambini e promuovere i diritti e la Turchia non è solo simbolicamente espressa attraverso dei palloncini. Per un mese all'interno del Padiglione Turchia sarà presente un'urna dedicata alla raccolta fondi da destinare ai progetti di Save the Children.

Una sinergia che ancora una volta muove la Turchia nella direzione del "domani", forte di una cultura millenaria che l'ha vista ponte tra le culture d'Oriente e d'Occidente, il Paese è oggi protagonista di quel cambiamonete suggerito da Expo attraverso il claim "Nutrire il Pianeta. Energie per la vita".



Foto: da sinistra Esra Ekmekci Manager del Padiglione della Turchia e Laura Carriero Pavilion Manager per Save the Children Italia Onlus.


Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI