Cerca nel blog

martedì 8 settembre 2015

IL PRESIDENTE KENYATTA LANCIA LA NUOVA CAMPAGNA INTERNAZIONALE PER IL KENYA A EXPO MILANO

'Make it Kenya' che mira a sviluppare gli investimenti, il commercio e il turismo

Milano, 8 settembre 2015: Il Presidente Uhuru Kenyatta ha lanciato oggi ufficialmente Make it Kenya, la nuova campagna internazionale sviluppata dal Ministero degli Affari dell'Africa Orientale, Commercio e Turismo (MEAACT) volta a promuovere e potenziare il posizionamento del Kenya come leader globale nel turismo, commercio e investimenti.
Il Presidente Kenyatta, in visita a Milano in occasione della Settimana del Kenya a Expo, ha lanciato la nuova campagna presso la Kenya House, un'appendice del padiglione keniota nel cuore di Milano. Lo spazio è normalmente utilizzato anche come vetrina per presentare i prodotti e i manufatti del Paese.
In aggiunta alla presentazione della campagna di promozione, l'evento ha visto l'attivazione del nuovo portale MakeItKenya.com con il supporto di nuovi canali social. Gli elementi che compongono le piattaforme digitali sono stati progettati per agevolare la condivisione dei diversi contenuti, studiati per creare un filo diretto tra il Kenya e il resto del mondo, attraverso i device digitali, gli smartphone e i pc.
Durante l'evento, il Presidente Kenyatta ha pubblicato il primo post sui diversi canali social di Make It Kenya e si è rivolto alla sua popolazione per richiedere il loro supporto a questa iniziativa: "Make It Kenya è un interessante sviluppo e mi congratulo con il Ministero degli Affari dell'Africa Orientale, Commercio e Turismo per il tempismo e per l'approccio audace e innovativo adottato per raccontare al mondo la storia e la tradizione del Kenya."
"Il posizionamento del Kenya a livello globale non è mai stato così forte – abbiamo ospitato i più importanti leader mondiali, i nostri atleti si sono distinti conquistando prestigiosi riconoscimenti e numerose persone provenienti da tutto il mondo si uniranno a noi per celebrare la Settimana del Kenya all'Esposizione Universale di Milano – è quindi una nostra responsabilità e un nostro dovere sostenere gli obiettivi e la visione del nostro Paese. La campagna Make It Kenya è solo uno dei numerosi programmi introdotti per rilanciare l'interazione del nostro Paese con il resto del mondo e garantire la prosperità economica attuale e per le generazioni future.
"Appare chiaro che per mantenere anche in futuro la nostra prosperità dobbiamo avere un marchio che possa competere a livello internazionale ma che possa anche essere accolto in modo favorevole dalla popolazione del Paese e sono certo che Make It Kenya sia la soluzione ideale. Tutti sappiamo che il nostro popolo è audace, coraggioso e innovativo ma per raggiungere il successo dobbiamo restare uniti e raccontare la nostra storia al mondo con una sola voce," ha concluso Sua Eccellenza.

La tempistica per il lancio della campagna Make It Kenya è stata coordinata da MEAACT per porre l'accento sull'apertura della Settimana del Kenya a Expo Milano e per incrementare la fama e il successo ottenuti dal Paese a seguito della visita del Presidente Obama, l'organizzazione del Global Entrepreneur Summit e la visita del Papa prevista alla fine di quest'anno.
Nel suo discorso durante l'evento di lancio, il Segretario di Gabinetto del Ministero degli Affari dell'Africa Orientale, Commercio e Turismo, l' On. Sig.ra Phyllis Kandie, ha commentato: "La campagna Make It Kenya, il sito web e i canali social ci permetteranno di raccontare la nostra storia con una sola voce. La nostra intenzione non è quella di sostituire le numerose campagne di successo ideate e condotte dal Kenyan Tourist Board (KTB), Magical Kenya, Keninvest e Invest Kenya, ma abbiamo progettato Make It Kenya per aumentare la visibilità di queste campagne e renderle più efficaci."
"Il nostro obiettivo è quello di utilizzare Make It Kenya per innalzare il posizionamento del Paese e per raggiungere nuovi target, permettendoci di competere in ambito globale e a livelli mai raggiunti prima," ha concluso Phyllis Kandie

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI