Cerca nel blog

domenica 23 ottobre 2016

Il CRM 3.0 salverà il loyalty marketing - ECRM Group al Convegno dell'Osservatorio Fedeltà dell'Università di Parma il 21 ottobre

ECRM Group al Convegno dell'Osservatorio Fedeltà dell'Università di Parma: "il CRM 3.0 salverà il loyalty marketing".

Secondo il Gruppo italiano che opera nel settore del marketing digitale omnicanalità e clustering comportamentale sono la chiave per un nuovo livello di comunicazione.

Se n'è parlato venerdì 21 ottobre a Parma nella Tavola Rotonda "I nuovi player e la Loyalty Disruption".



Milano, 23 ottobre 2016 – Loyalty e discontinuità: se, da un lato, i due termini sono in evidente contraddizione tra loro, dall'altro proprio questa contraddizione si prospetta essere la chiave di volta del settore.

È quando sostenuto dall'intervento di ECRM Group, il Gruppo italiano che opera con le società ECRM Italia e Amilon nel settore del marketing digitale, alla tavola rotonda "I nuovi player e la Loyalty Disruption", svoltasi venerdì 21 ottobre presso l'Auditorium Polifunzionale del Campus Universitario nell'ambito del XVI Convegno dell'Osservatorio Fedeltà dell'Università degli studi di Parma.

Fabio Regazzoni, direttore generale di ECRM Group, si è confrontato in questo contesto con diversi attori sullo scenario del Loyalty Marketing, con un intervento dal titolo "Impatto del Programmatic Advertising sulle campagne di CRM&Loyalty".

"Il marketing è in un momento di fermento, che sta già portando a una vera e propria rivoluzione nella relazione con il cliente", afferma Fabio Regazzoni, Direttore Generale di ECRM Group.

"Le nuove tecnologie bluetooth e wireless, oggi alla portata di tutti, abiliteranno rapidamente nuovi livelli di comunicazione, da cui anche i consumatori finali trarranno notevoli benefici", conclude Regazzoni.

Le criticità da sempre sul piatto del loyalty marketing, infatti, quali l'impossibilità di lavorare con una "frequenza ottima" utilizzando i canali diretti (email, sms, mailing postale, ecc.), viene superata dalle opportunità offerte dal "programmatic advertising" e dalle tecniche di retargeting.

"Ne consegue una riduzione notevole della dispersione del budget che le aziende devono pianificare per le loro campagne", afferma Regazzoni.

Nel corso della Tavola Rotonda, il direttore generale di ECRM Group si è focalizzato sulle opportunità e le metodologie più innovative per agenzie e centri media, quali il retargeting sviluppato grazie a Target Loop, l'innovativa soluzione per la gestione della relazione con i clienti che combina la comunicazione basata sul clustering comportamentale con la pianificazione di campagne di digital advertising.

È stata inoltre l'occasione per illustrare il caso emblematico della campagna Seat, che con una strategia di retargeting, ha visto moltiplicare per cinque i risultati effettivi ottenuti nell'arco di due mesi rispetto alle campagne tradizionali.

ECRM GROUP è una realtà italiana specializzata nella consulenza e nella gestione operativa di attività di CRM, Digital e Customer Loyalty.

Da oltre 15 anni aggrega competenze altamente specializzate di professionisti ed esponenti del mondo accademico, per sviluppare insieme ai propri clienti progetti originali, sostenuti da forti componenti tecnologiche e creative e dotati di continuità, integrazione, azionabilità dei risultati.

Alcuni dei più importanti brand nazionali ed internazionali si sono già affidati al ECRM Group, tra cui: Acqua di Parma, ABB, Alitalia, Aon, Bennet, Carige Assicurazioni, CartaSi, Easy Welfare, Guess? Europe, Heineken Italia, Ideal Standard, Illy, Kellogg's McDonald's, Mondadori, Sephora, Salmoiraghi&Viganò, Scarpe & Scarpe, Trussardi, Unicredit, Volkswagen Group Italia, oltre ad agenzie di marketing specializzate, quali Apogeo, Affinion, SeriJakala, Mediamilano, Giumelli.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI