CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

lunedì 17 ottobre 2016

Due nuove campagne su CrowdFundMe: tutti possono investire, 100% online, a partire da 250 euro

Al via la raccolta per MyCheffy attiva nel settore food affiancata da un grande partner e Sharewood, che ha già raccolto importanti premi internazionali. 
 
L'ultima campagna si chiude nel frattempo in overfunding, raggiungendo il 240% del target prefissato. 


Milano, 17 ottobre 2016 – Partono due nuove campagne su CrowdFundMeSharewood, startup riconosciuta a livello internazionale che ha vinto il prestigioso premio Edison Pulse2016, e MyCheffy, giovane startup incubata da PoliHub e dalle grandi potenzialità di espansione. 

Investire nelle start-upemergenti è sempre più accessibile grazie a un valore minimo di 250 euro e una lista di che spazia da quelle che vantano business model già consolidato e validato da ricavi a quelle su cui scommettere fin dai primi passi.

CrowdFundMe è inoltre il primo portale di equity crowdfundingche ha chiuso una campagna con la nuova procedura opt-in "Clicca&Investi", 100% online: MyCookingBox, partita ad agosto, ha raccolto il 240% della soglia prefissata.

Due nuove campagne: Sharewood e MyCheffy
Sharewood è la prima piattaforma in Europa che permette a chi possiede attrezzatura sportiva professionale come tavole da surf, sci e bici, di condividerle con altre persone

La startup, nata in Italia, è impegnata nella fase di internazionalizzazione con un testing period in Finlandia; ha già ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui Edison Pulse, Vertical VC, 1776 Challenge Cup, Unicredit Start Lab, ReTourism

L'obiettivo della campagnadi raccolta su CrowdFundMe è quello di espandersi in tutta Europa entro il 2017.

"CrowdFundMe ci ha convinto per la professionalità con cui è stata organizzata la campagna, a partire dal primo contatto fino alla gestione dei tempi – ha sottolineato Piercarlo Mansueto, founder di Sharewood. - Abbiamo instaurato una collaborazione a 360 gradi, poiché sono stati in grado di apportare al progetto il loro know how – ormai consolidato dal track record di campagne concluse con successo – con gli investitori. Questa campagna ci consentirà di velocizzare la nostra internazionalizzazione in Europa, ma soprattutto di entrare in contatto con un nuovo tipo di finanziatore: l'equity crowdfunding permette infatti di avvicinarsiall'ecosistema delle startup, oggi poco sostenuto, anche chi non è dentro questo mondo".

MyCheffy è una giovane startup che ha avviato un progetto pilota su Milano a partire da dicembre 2015

La piattaforma offre un servizio di personal chef, in cui l'utente può prenotare una cena entro le 18 ore precedenti scegliendo tra menù sani, originali ed equilibrati, oppure offrire la propria abitazione per una social dinner, in cui sconosciuti possono incontrarsi durante l'atmosfera conviviale di un'ottima cena. 

La startup punta, attraverso la campagna su CrowdFundMe, ad ottenere fondi per consolidare il servizio sulla città, formare nuovi chef ed espandersi nel resto dell'Italia.

"Abbiamo scelto CrowdFundMe dopo aver notato il successo delle campagne di alcune startup sul food – afferma William Selmo, founder di MyCheffy. - Ho apprezzato sin da subito la capacità di creare un solido network di investitori, trasformando il portale in un validissimo canale sia per ottenere visibilità agli occhi degli stakeholders ma soprattutto per comunicare in maniera diretta con gli investitori. Inoltre la professionalità del team di CrowdFundMe e la trasparenza dei metodi di raccolta fondi sono stati essenziali nella mia scelta di aderire al progetto, fiducioso nelle sue grandi potenzialità".

"Con le nostre due nuove start up, offriamo agli investitori la possibilità di diversificare i progetti da sostenere: da quelli più giovani ma ricchi di potenzialità come MyCheffy, a quelli già ampiamente riconosciuti a livello internazionale come Sharewood - sottolinea Tommaso Baldissera Pacchetti, fondatore di CrowdFundMe. - Una vera democratizzazione dell'investimento, grazie al gettone di ingresso di soli 250 euro e alla procedura Clicca&Investicompletamente online per qualsiasi cifrainvestita".

MyCookingBox raccoglie 120 mila euro
Si è chiusa nel frattempo la campagna di MyCookingBox: lanciata ad agosto, era alla ricerca di €50.000, riuscendo in soli 60 giorni araggiungere €120.000, grazie a 74 investitori.

"Il nuovo metodo di pagamento ha reso notevolmente più fluido il processo di investimento - continua Baldissera Pacchetti. - La modifica approvata da Consob rappresenta una svolta nel mondo delle startup, che in Italia spesso non sono decollate proprio per la mancanza di finanziamenti. Come portale di equity crowdfunding puntiamo a rendere l'investimento in startup un processo facile, alla portata di tutti, anche di persone che abitualmente non hanno nulla a che fare con questo mondo ma vogliono premiare e supportare un'idea, un'iniziativa di business, un giovane team di imprenditori italiani".




About CrowdFundMe
CrowdFundMe è un portale di equity crowdfunding che sostiene le startup innovative, supportando sia l'investitore sia l'imprenditore con tutti gli strumenti e le garanzie necessarie per favorire il successo dei progetti proposti. 
CrowdFundMe è lo strumento con il quale le startuppossono raccogliere i capitali necessari per lo sviluppo del loro piano imprenditoriale.  
Il portale è il primo ad implementare la modalità Clicca&Investi, ovvero la possibilità di investire qualsiasi cifra (a partire da 250 euro) in una startup direttamente dal portale. 
CrowdFundMe collabora con prestigiosi partner, tra i quali: Banco Popolare, WebSim e Polihub.


--

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *