CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

lunedì 30 gennaio 2017

Webranking 2016-2017 Europe: Le società europee sono pronte all’era della comunicazione stile Trump?

La comunicazione corporate nell'era di Trump

Brexit, fake news e i tweet di Trump hanno segnato l'anno appena concluso e dimostrano alle aziende che il vecchio modo di fare comunicazione è passato. Creare una comunicazione credibile sul proprio sito corporate e saper instaurare un dialogo sui social media è fondamentale ormai per qualsiasi azienda. Da 20 anni la ricerca Webranking indaga come comunicano sul digitale le aziende europee.

Scarica il report per scoprire come le più grandi aziende europee comunicano sui canali digitali.

In un contesto di business sempre più competitivo, Webranking analizza a quale livello le maggiori aziende Europee soddisfano, attraverso la comunicazione sui canali digitali, le aspettative degli stakeholder rispetto a trasparenza e capacità di instaurare un dialogo. La ricerca ha valutato le prime 500 società per capitalizzazione a livello europeo, tra le quali sono state incluse 22 aziende italiane.


Principali risultati italiani: 4 aziende si confermano nella top10

La ventesima edizione della ricerca premia le società che da anni credono nella comunicazione corporate sul digitale e che migliorano in modo costante. Snam, vincitrice anche della classifica italiana, conquista il primo posto in Europa grazie a un continuo miglioramento di punteggio che l'ha portata quest'anno a superare ogni record con 93,6 punti su 100. Snam è seguita dalla finlandese Wärtsilä (87,9) e da Eni (87) che lo scorso anno era in prima posizione.



Al quarto posto sale Generali seguita da Telecom Italia TIM al quinto. Tra le prime 50 entrano anche Terna, Luxottica e UniCredit. Mediobanca è la società italiana che scala il maggior numero di posizioni (+29). Il punteggio medio delle società italiane supera di quasi 10 punti quello dell'intero campione (52,2 punti rispetto a 42,7).

"La maglia rosa della trasparenza si conferma italiana, un dato positivo perché dimostra che le aziende italiane possono competere a livello europeo. Spero che questo possa essere uno stimolo per quelle aziende che ancora non hanno cominciato a investire nella trasparenza sul digitale" commenta Joakim Lundquist, rappresentante di Comprend in Italia e fondatore di Lundquist.

Webranking definisce le informazioni di base che le aziende quotate devono presentare per soddisfare le richieste degli stakeholder, per questo si comporta come uno "stress test". La metà del campione italiano supera questo test, a fronte di solo il 28% dell'intero campione.

Società italiane incluse nella classifica Webranking Europe 500

 
Posizione 2016-2017 Società Punteggio 2016-2017
1 Snam 93,6
3 Eni 87
4 Generali 83,4
5 Telecom Italia TIM 79,5
24 Terna 66,2
28 Luxottica 64,1
48 UniCredit 59,3
89 ENEL 55
104 Intesa Sanpaolo 53,5
114 Mediobanca 52,5
131 Leonardo-Finmeccanica 51,2
164 FCA 48,8
175 Campari Group 48,1
260 STMicroelectronics 40,7
265 Poste Italiane 40
316 Cnh Industrial 37,2
341 Tenaris 36
342 Atlantia 35,9
374 Mediolanum 34
407 Exor 31,3
444 Ferrari 27
468 Prada* 23,1

*considerata nella ricerca europea sebbene quotata ad Hong Kong

Per maggiori informazioni sulle edizioni italiane della ricerca Webranking

Webranking Italy Listed: http://bit.ly/WRItaly16

Webranking Italy Non-Listed: http://bit.ly/WRItalyNonListed16

Principali risultati europei: segnali di miglioramento nella comunicazione corporate digitale

Aumentano le società europee che superano la metà del punteggio massimo (dal 25% al 28%), considerato come limite minimo per fornire una buona comunicazione ai propri stakeholder. Anche il punteggio medio aumenta, sebbene in modo contenuto (+ 0,8 punti). Guardando ai risultati per area geografica, le aziende del Nord Europa si confermano come le più trasparenti, con ben 9 aziende nelle top20.  



Top 10 Webranking Europe 500 edizione 2016-2017
Posizione 2016-2017 Società Punteggio 2016-2017
1 Snam 93,6
2 Wärtsilä 87,9
3 Eni 87
4 Generali 83,4
5 Telecom Italia 79,5
6 SEB 78,9
7 SCA 77,7
8 Fortum 76,3
9 Skanska 75,5
10 Stora Enso 74,5
 
La classifica completa è disponibile nel nostro Whitepaper 
Cosa è la ricerca Webranking
In un contesto di business sempre più competitivo, Webranking indaga come le maggiori società in Europa soddisfano le aspettative degli stakeholder in termini di trasparenza e dialogo attraverso i canali digitali.

La ricerca è condotta dalla società svedese Comprend in collaborazione con Lundquist. La classifica europea include le maggiori società quotate europee per capitalizzazione. Per tenere conto delle aspettative crescenti e dell'evoluzione nell'utilizzo degli strumenti digitali, i criteri Webranking sono aggiornati ogni anno in base a questionari inviati agli stakeholder finanziari e a professionisti in cerca di nuove opportunità di lavoro. 

Joakim Lundquist, CEO Lundquist

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *