Cerca nel blog

giovedì 30 luglio 2015

L’ONG Bambini nel Deserto Onlus presenta “Bikers: dalla Sicilia alle Alpi”

Un gruppo di motociclisti del BnD Biker Team percorrerà nel mese di agosto l'Italia dalla Sicilia alla Alpi, raccontando le attività in Africa dell'organizzazione umanitaria ONG Bambini nel Deserto Onlus. 

Obiettivo: sensibilizzare gli appassionati di due ruote e off road alle attività della ONG nel Continente Nero. Quest'avventura dalla Sicilia alle Alpi è effettuata con il sostegno di Motul, e sarà di fatto anche una 'prova generale' per altri progetti.


Mettete sette motociclisti con le loro moto fuoristrada, il supporto di Motul e la voglia di andare in giro per l'Italia raccontando le attività dall'organizzazione umanitaria ONG Bambini nel Deserto Onlus: tutti ingredienti per quella che si presenta come una bella avventura, che si snoderà per ben 1500 chilometri.

Due BMW, una 800 GS e una S 650 GS, e una KTM 690 R sono le moto che nel prossimo agosto con i loro centauri inizieranno il viaggio partendo da Palermo. Lungo il percorso, che proseguirà verso nord seguendo la dorsale appenninica, si andranno ad unire altri quattro appassionati motociclisti, con due Honda, una XR 650 e un'Africa Twin 650, una BMW HP2 enduro e un Yamaha Supertenerè 750.

Diego Facoetti, esperto motociclista e volontario della ONG Bambini nel Deserto Onlus, ci racconta i dettagli di questa iniziativa: «l'idea nasce dalla volontà di unire la passione per la moto e il fuoristrada con la voglia di far conoscere il più possibile le attività di BnD. Così ho fatto la proposta ad altri motociclisti e abbiamo deciso di partire per quest'avventura». Il percorso, che partirà appunto da Palermo, vedrà la partecipazione di centauri siciliani, che si uniranno 'alla spedizione' per le tappe insulari e «sarà l'occasione per raccontare le attività di Bambini nel Deserto, sia nelle soste sotto qualche albero, sia di fronte una buona birra».

Aspromonte, Sila, Pollino, e ancora verso nord in Campania, Marche e su fino a ritornare alle proprie abitazioni in Piemonte, Lombardia e Veneto. Dalla Sicilia alle Alpi, quindi, percorrendo percorsi rigorosamente fuoristrada, dove le abilità tecniche dei centauri e la preparazione delle moto saranno messe alla prova, e dove il supporto di Motul farà la differenza: la casa francese, infatti, supporterà il team impegnato nel raid off road con i prodotti della linea MC Care dedicati alla cura e manutenzione della motocicletta.

Ma questa grande avventura, lungo tutta la nostra Bell'Italia, sarà una sorta di esame generale per un progetto molto più impegnativo per i motociclisti e le loro due ruote. Bambini nel Deserto, infatti, sta lavorando a Bike4Shael, un più ampio progetto, che va a confluire in altre attività già attive nei Paesi del Sahel dove BnD opera. Il progetto prevede una spedizione di moto ed auto di sostegno, con sbarco in Marocco alla volta del Burkina Faso per arrivare a Ouagadougou, la capitale, dove sarà accolta all'interno di Garage Italia, un progetto di formazione per giovani adolescenti. Il percorso prevede tappe di avvicinamento in Mauritania e Mali, visitando i luoghi dove sono attivi progetti e consegnare materiale. Ma questa è un'altra storia: rimanete connessi per i racconti dei nostri centauri dal Sud al Nord dell'Italia.

Roma, 30 luglio 2015


L'ONG Bambini nel Deserto Onlus é un'organizzazione umanitaria riconosciuta dall'Italia, dal Marocco, dalla Mauritania, dal Burkina Faso e dal Ciad. Dal 2000 a oggi sono stati realizzati oltre 300 progetti in più di 10 Paesi dell'Africa sahariana e sub-sahariana in tutti i settori della Cooperazione Internazionale: acqua, cibo, sanità, istruzione e infanzia, sviluppo economico. Bambini nel Deserto é impegnata anche nell'ambito delle Emergenze Umanitarie e in particolare attraverso azioni nel campo delle migrazioni e della lotta alla malnutrizione infantile.

Garage Italia, promosso dall'ONG Bambini nel Deserto Onlus, è un progetto nato per creare un percorso formativo dedicato ai giovani aspiranti meccanici di Ouagadougou, in Burkina Faso. Si tratta di un percorso permanente di formazione professionale in meccanica e riparazione di motociclette, che, una volta terminato, darà una prospettiva professionale ai ragazzi socialmente vulnerabili. Il progetto nasce come soluzione a uno dei problemi che caratterizzano i quartieri più poveri delle capitali dei Paesi in Via di Sviluppo dell'Africa dove i giovani tra i 15 e i 16 anni sono impossibilitati ad accedere al mondo del lavoro con una adeguata formazione. Grazie anche al contributo di Motul Corazón, il primo Garage Italia è stato aperto quest'anno a Ouagadougou, in Burkina Faso.



Contatti:
Marianna De Padova
Ufficio Stampa ONG Bambini nel Deserto ONLUS
Bambinineldeserto.org
Mobile + 347 3030760


Organizzazione Umanitaria ONG Bambini nel Deserto ONLUS
via A.Casoli, 45 - 41123 Modena (ITALIA)
Bambinineldeserto.org
tel. +39 335 6121610 | +39 371 1552564
CF: 94094820365

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI