Cerca nel blog

mercoledì 17 giugno 2015

20 giugno, Giornata mondiale del rifugiato; Amnesty: "Quanto ancora dovremo aspettare?"

20 GIUGNO, GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO: DICHIARAZIONE DI ANTONIO MARCHESI, PRESIDENTE DI AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA


Sabato 20 giugno, Giornata mondiale del rifugiato, Amnesty International Italia prenderà parte alla manifestazione nazionale promossa a Roma da numerose organizzazioni impegnate nella difesa dei diritti umani di migranti e rifugiati.

"Sarà l'occasione per ribadire le nostre preoccupazioni e raccomandazioni alle autorità italiane ed europee affinché le politiche in materia di immigrazione e asilo mettano al centro la protezione delle persone invece delle frontiere e anche per sostenere la società civile che quotidianamente si impegna per offrire una vita dignitosa a migranti, rifugiati e richiedenti asilo in Italia, da Ventimiglia alle stazioni ferroviarie di Roma e Milano" - ha dichiarato Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia.  

"Quella in corso è la peggiore crisi dei rifugiati dalla Seconda guerra mondiale. Un milione di rifugiati ha bisogno urgente di protezione internazionale. Nel mar Mediterraneo sono annegate 3500 persone nel 2014 e 1865 dall'inizio del 2015. Quanto ancora dovremo aspettare perché l'Europa cessi di privilegiare politiche egoistiche sulla pelle dei rifugiati e metta finalmente i diritti fondamentali e la solidarietà internazionale al centro della propria azione politica, dimostrando di essere all'altezza dei valori su cui è stata fondata?" - ha aggiunto Marchesi.

Lunedì 15 giugno, alla vigilia della Giornata mondiale del rifugiato, Amnesty International ha presentato a Beirut un rapporto nel quale accusa i leader della comunità internazionale di aver condannato milioni di rifugiati a un'esistenza insopportabile e migliaia di loro a morte, non fornendo loro l'indispensabile protezione umanitaria. Il rapporto intitolato "La crisi globale dei rifugiati: una cospirazione dell'abbandono" descrive le indicibili sofferenze di milioni di rifugiati, dal Libano al Kenya, dal mar delle Andamane al mar Mediterraneo e sollecita un cambio radicale nell'approccio del mondo ai rifugiati.
                                            
Roma, 17 giugno 2015

Per ulteriori informazioni:
il rapporto "La crisi globale dei rifugiati: una cospirazione dell'abbandono" e una scheda con fatti e cifre sono disponibili all'indirizzo:
http://www.amnesty.it/Leader-del-mondo-abbandonano-i-rifugiati-al-loro-destino-condannandone-milioni-a-una-vita-di-miseria-e-migliaia-a-morire e presso l'Ufficio Stampa di Amnesty International Italia.

Per firmare l'appello Prima le persone, poi le frontiere:
http://appelli.amnesty.it/sos-europa/

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI