Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

martedì 2 agosto 2016

Allianz e SOS Children’s Villages insieme per l’inclusione sociale


  • La partnership globale si propone di offrire ai giovani migliori opportunità, competenze e reti
  • Dipendenti e agenti Allianz di tutto il mondo hanno corso una distanza equivalente a 34 volte il giro del mondo in occasione della prima Allianz World Run per raccogliere fondi per dodici SOS Children’s Villages (SOS Villaggi dei Bambini), stabilendo un nuovo record mondiale
  • La partnership fa parte del programma Allianz “Incoraggiare le generazioni future” per promuovere l'inclusione sociale

Monaco di Baviera/Vienna, 2 agosto 2016Allianz SE e SOS Childrens’ Villages (in Italia, SOS Villaggi dei Bambini) hanno annunciato oggi una partnership globale in occasione di un evento organizzato congiuntamente. 

La partnership, inizialmente della durata di tre anni, vedrà le società Allianz in tutto il mondo prestare il loro sostegno a SOS Children’s Villages.

Oltre a progetti volti a fornire ai bambini un sostegno individuale, Allianz offrirà come proprio contributo la sua esperienza di gestione del rischio, per esempio contribuendo a trasformare i villaggi dei bambini in porti sicuri di riferimento per le comunità locali in caso di catastrofi.

Allianz fornisce da più di 20 anni ai giovani un sostegno mirato. “In qualità di assicuratore e investitore, pensiamo e pianifichiamo in anticipo e più a lungo termine di quanto facciano molti altri”, ha detto Oliver Baete, CEO di Allianz SE. “Con il nostro programma sociale ‘Incoraggiare le generazioni future’, che è ormai entrato nella sua prima partnership globale con SOS Children’s Villages, cerchiamo soluzioni alle sfide in materia di inclusione sociale. Insieme a SOS Children’s Villages, stiamo incoraggiando i giovani di tutto il mondo a plasmare il futuro in modo sostenibile.”

Richard Pichler, Special Representative di SOS Children’s Villages International, ha dichiarato: “Attualmente forniamo a 80.000 bambini in 134 paesi un posto sicuro da chiamare ‘casa’. Di conseguenza, siamo felici di aver ottenuto il sostegno di Allianz, un partner globale che condivide i nostri valori e obiettivi e può anche contribuire con conoscenze e competenze complementari. Vogliamo ottenere di più insieme, lanciando programmi di formazione per i giovani, migliorando le opportunità a loro disposizione sul mercato del lavoro, occupandoci di rischi all’interno delle comunità... per citare solo alcune delle aree su cui ci vogliamo focalizzare.”

L’evento congiunto comprendeva una tavola rotonda sul tema “Quale contributo può dare il settore corporate per l’inclusione sociale?” 

Gli esperti di entrambe le organizzazioni hanno avuto una vivace discussione sulla sicurezza e la soddisfazione delle esigenze umane primarie come presupposti fondamentali per l’inclusione sociale, nonché sulla necessità per le imprese di dimostrare impegno sociale.

Più di 12.000 persone Allianz in tutto il mondo hanno preso parte alla prima Allianz World Run per segnare l’inizio della partnership. 

Nel periodo compreso tra maggio e luglio 2016, è stata coperta una distanza di 1,4 milioni di chilometri, equivalente a 34 giri intorno al mondo, collegata a un’erogazione a favore di SOS Children’s Villages. 

I fondi, 600.000 euro, saranno utilizzati per finanziare progetti di SOS Children’s Villages in dodici diversi paesi del mondo (Argentina, Austria, Cina, Colombia, Croazia, Germania, Indonesia, Costa d’Avorio, Lussemburgo, Messico, Siria, Thailandia).

Il Gruppo con l’Allianz World Run ha stabilito inoltre un nuovo record mondiale, quello della "distanza più lunga coperta da un gruppo (in 90 giorni, con una sola squadra)"

Foto dell’Allianz World Run da tutto il mondo sono infine servite a superare il Guinness World Record ™ per la "più lunga fila di fotografie (8.470 immagini, 1.225 metri)".

I 362 corridori di Allianz Italia (fra dipendenti e agenti) hanno complessivamente effettuato 8.891 allenamenti coprendo 89.256 chilometri, piazzandosi così al secondo posto dopo la Germania fra le squadre nazionali.


Allianz_Logo
Insieme ai suoi clienti e partner commerciali, Allianz SE è una delle più forti comunità finanziarie. 
Più di 85 milioni di clienti fra privati e aziende assicurati da Allianz SE si affidano alla sua esperienza, alla sua portata globale, alla forza del suo capitale e alla sua solidità per sfruttare al meglio opportunità finanziarie e per evitare e salvaguardarsi dai rischi. 
Nel 2015, circa 142.000 dipendenti in oltre 70 paesi hanno realizzato ricavi totali per 125,2 miliardi di euro e un utile operativo di 10,7 miliardi di euro. 
I pagamenti a  favore dei clienti hanno raggiunto 107,4 miliardi di euro.
Questo successo nell'assicurazione, nell'asset management e nei servizi di assistenza si basa sempre più su una domanda di soluzioni finanziarie a prova di crisi per una società che invecchia e deve affrontare le sfide dei cambiamenti climatici. 
La trasparenza e l'integrità sono componenti chiave della corporate governance sostenibile di Allianz SE.


SOS-Childrens-Villages-International-NEGATIVE-English
SOS Villaggi dei Bambini è un'organizzazione per lo sviluppo sociale non governativa e indipendente. Rispetta ogni religione e cultura e lavora nei paesi e nelle comunità in cui la sua missione è in grado di offrire un contributo duraturo allo sviluppo economico e sociale.
L'organizzazione opera nello spirito della convenzione delle Nazioni Unite per i  diritti dei fanciulli e promuove questi diritti in tutto il mondo.
SOS è stata fondata in Austria nel 1949 da Hermann Gmeiner. 
La sua idea di base è valida ancora oggi: ogni bambino dovrebbe trarre beneficio dall'avere una madre, dei fratelli e delle sorelle, ed essere in grado di vivere in una casa e in un villaggio, e crescere con un senso di appartenenza e di sicurezza. 
Sulla base di questi quattro semplici principi, gli SOS Villaggi dei Bambini sono diventati nel corso degli anni un'organizzazione internazionale che aiuta i bambini e le loro famiglie in tutto il mondo.
Finanziato principalmente da singoli donatori, SOS gestisce 567 villaggi in 134 paesi e più di 1.900 servizi aggiuntivi, come asili, scuole, strutture giovanili, centri di formazione professionale e centri medici (ospedali). SOS elabora anche piani di soccorso per le emergenze, al fine di aiutare le vittime di disastri naturali, di guerre o di crisi. Complessivamente SOS supporta più di 1,5 milioni di bambini e loro famiglie.





Nessun commento:

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.