Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

lunedì 2 maggio 2016

Presentata la terza edizione del Festival della Comunicazione, Camogli 8-11 settembre


FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE
III edizione
Camogli, 8 - 11 settembre 2016


Dopo le prime due edizioni che lo hanno affermato come uno degli appuntamenti culturali più importanti e apprezzati in Italia, tornerà a Camogli da giovedì 8 a domenica 11 settembre ilFestival della Comunicazione (www.festivalcomunicazione.it). La manifestazione, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è ideata e diretta da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer e organizzata dal Comune di Camogli e da Frame, in collaborazione con la Regione Liguria. 

Quattro giornate, ricche di incontrilaboratorispettacolimostre ed escursioni con oltre 120 ospiti provenienti dal mondo della comunicazione, della letteratura, della scienza, delle imprese, della medicina e della psicologia, dell'arte, dei social network, del diritto, della filosofia. Il macrotema individuato per questa terza edizione da Umberto Eco: il world wide web«Aveva già scelto il titolo della sua lectio Pro e contro il web» spiegano Rosangela Bonsignorio e Danco Singer «voleva, nelle giornate del festival, analizzare tutte le implicazioni sociali, culturali, politiche, educative che questa rivoluzione ha comportato. E noi, con gli ospiti che hanno accettato il nostro invito, porteremo avanti il suo auspicio»

Venticinque anni fa il ricercatore del CERN Tim Berners-Lee pubblicò il primo sito web, dando il via a una delle più grandi rivoluzioni della comunicazione, che ha investito ogni aspetto della vita quotidiana e ha costretto tutti noi a ripensare i comportamenti personali, i modelli di business e di relazione, il lavoro, l'informazione, il tempo libero, l'educazione. 
Gli ospiti che si incontreranno a Camogli – storici volti del Festival o nuovi compagni di viaggio – discuteranno le opportunità e le potenzialità di questo straordinario strumento, immaginando gli scenari futuri e le vie da seguire.

Al Festival verrà consegnato per la prima volta il premio Comunicazione, per celebrare una personalità che si sia particolarmente distinta nel mondo della cultura. «Con Umberto Eco» dicono Rosangela Bonsignorio e Danco Singer «avevamo deciso di consegnarlo a Roberto Benigni che ha accettato con grande piacere e verrà personalmente a ritirarlo»

In occasione della manifestazione sarà inaugurata la mostra di Tullio Pericoli "Quanti ritratti, caro Umberto". In esposizione i disegnigli schizzi, i giochi, scambi di ritratti e lettere in cui, nel corso degli anni e di una lunga amicizia, l'artista ha raffigurato il grande semiologo, ispiratore del Festival sin dall'inizio. La mostra, allestita nella Sala Consiliare del Comune di Camogli, sarà aperta fino ai primi di dicembre. 

Gli incontri si articoleranno in sette grandi aree intorno al web, con personaggi di grande prestigio, tra i più autorevoli protagonisti del mondo della comunicazione, della cultura, e dell'economia.  

Web e Scritturagli scrittori Pietrangelo ButtafuocoDonato CarrisiAndrea De CarloLuca DoninelliAlessia GazzolaPaolo Giordano Claudio Magrisi giornalisti Annalisa BruchiAldo CazzulloMassimo GramelliniDavid Parenzo Davide Paolini; gli storici Alessandro Barbero e Massimo Montanari.

Web e Scienzeil giornalista Piero Angela; lo psicologo Maurizio Arduino; il matematico Claudio Bartocci; gli psicoterapeuti Andrée Bella e Giorgio Nardone; lo psichiatra Paolo Crepet; l'astronauta Samantha Cristoforetti; il fisico del CERN Marco Delmastroil direttore del Dipartimento di Nanofisica dell'Istituto Italiano di Tecnologia Alberto Diasproil geologo Mario Tozzi; lo scienziato Claudio Tuniz con l'economista Patrizia Tiberi Vipraio.

Web, Arte e spettacologli attori Roberto Benigni eClaudio BisioJames Bradburne, direttore della Pinacoteca di Brera; il fisarmonicista Gianni Coscia; i giornalisti Roberto Cotroneo e Gad Lerner; l'architetto Massimiliano Fuksas; l'autrice di graphic novel Cinzia Leone; il pittore e disegnatoreTullio Pericoli; lo chef Fabio Picchi.

Web e Comunicazionei giornalisti Mario CalabresiFurio ColomboFerruccio de BortoliMassimo RussoCarola Frediani, Aldo Grasso, Pierluigi Pardo, Federico RampiniGianni RiottaCarlo RognoniMichele SerraBeppe Severgnini con Stefania ChialeMarco Travaglio; il car designer Chris BanglePaolo BarberisConsigliere per l'Innovazione; l'assessore alla Comunicazione, Formazione, Politiche giovanili e Culturali della Regione Liguria Ilaria Cavo, il direttore scientifico dell'Istituto Italiano di Tecnologia di Genova Roberto Cingolani; il direttore del centro di ricerca IBM di Zurigo Alessandro Curionida Facebook Italia, Luca Colombo country manager; il semiologo Paolo Fabbrii filosofi Riccardo FedrigaMaurizio FerrarisMarco Santambrogio e Gianni Vattimo; l'autore televisivo Carlo FrecceroMariangela Marseglia, responsabile europea di Amazon Prime Now; da Twitter Italia Salvatore Ippolito, country manager; il sociologo Evgenij Morozov; il docente di Giornalismo alla New York University Charles SeifeCarlo Verdelli, direttore editoriale per l'informazione Rai. 

Web e Impresel'amministratore delegato di HorizonsUnlimited Giulio Blasi; gli economisti Julia Cagé, Salvatore Bragantini, Lucrezia Reichlin, Severino Salvemini; il Vice president corporate marketing di Costa Crociere Luca CasauraEvelina Christillin, presidente del Museo Egizio; Oscar Farinetti, fondatore di Eataly; il direttore di Wired Federico FerrazzaAnnalisa Galardi di Wingage; Gabriele Galateri di Genola, presidente di Assicurazioni Generali; Edoardo Garrone, presidente del Gruppo ERG; Federico Ghizzoni, amministratore delegato di Unicredit; il direttore dell'Ente Parco di Portofino Alberto Girani; il dirigente Luigi GubitosiMonica Maggioni, presidente della Rai; Alessandro Magno, direttore dell'Area Digital di GeMS; Renato Mazzoncini, amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane; l'amministratore delegato di Finmeccanica Mauro MorettiGiovanni Parapini, direttore Comunicazione RAI; Alessandra Perrazzelli, country manager di Barclays Italia; Francesco Profumo, presidente di 


IREN; il responsabile contenuti de ilLibraio.it Antonio PrudenzanoMarco Sala, amministratore delegato di Gtech; Domenico Siniscalco, presidente di Morgan Stanley Italia; il vice presidente di Condé Nast Fedele Usai.

Web e Cultura digitaleil divulgatore informatico Salvatore Aranzulla; l'enigmista e saggista Stefano Bartezzaghi; i blogger Matteo Bordone e Anna Venere; i semiologi Giovanna Cosenza, Gianfranco MarroneValentina PisantyLucio Spaziante; il giornalista Luca De BiaseRossana Di Fazio e Margherita Marcheselli dell'Enciclopedia delle donne; gli youtuber Daniele Doesn't MatterRick DuFerThe Pills; il preside Pierpaolo Eramo; il cofondatore di Storyfactory Andrea Fontana; la filosofa Luna OrlandoAlessandro Rimassa, direttore e cofondatore di TAG Innovation School; il professore Gino Ruozzi; l'esperto di sicurezza informatica Andrea Stroppa.

Web e Dirittiil giurista Sabino Cassese; l'ex magistratoGherardo ColomboPaolo Comanducci, rettore dell'Università di Genova; gli avvocati Vincenzo Roppo ed Elisabetta RubiniPaolo Scotto di Castelbianco, responsabile comunicazione del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza. 

Interverranno inoltre Dario Franceschini, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Stefania Giannini, Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali.

MOSTRE
Oltre alla mostra di Tullio Pericoli, realizzata grazie anche al contributo di Costa Crociere e Lottomaticadurante i giorni della manifestazione sarà visitabile "La rete dell'arte nella rete della vita", che presenterà un'ampia selezione di opere della Collezione Remotti.

SPETTACOLI E CINEMA
Le giornate di giovedì, venerdì e sabato saranno chiuse, come è tradizione del Festival, da uno spettacolo: teatro e musica per un ulteriore e inedito sguardo sul mondo della comunicazioneCon Gianni CosciaAndrea De Carlo ("Parole e musica"), Claudio Bisio e Michele Serra.
Infine, una notte a teatro con "Amleto", concepito e diretto da Michael Margotta in collaborazione con Margherita Remotti, e, per gli appassionati di film, le serate di cinema sotto le stelle.

DIALOGHI CON LA RETE
Un dialogo costante tra pubblico presente al Festival e pubblico del web sarà possibile attraverso i social network e il sito della manifestazione, dove saranno disponibili contenuti e interviste. Novità di quest'anno è il contest su Twitter "Dall'aforisma al tweet". Per celebrare i 70 anni di Longanesi sarà promossa dal Festival della Comunicazione di Camogli, da Longanesi e da Il Libraio un'attività di comunicazione dedicata agli aforismi di Leo Longanesi. L'attività avrà inizio a luglio, per proseguire fino al giorni del Festival di Camogli. Partendo da aree tematiche su cui Leo Longanesi si è espresso con la sua ampia produzione di aforismi (Cultura e libri, Cialtronismo, Amore, Italia) si chiederà al pubblico della Rete di "giocare" e competere con il grande giornalista ed editore attraverso le armi della sagacia e della brevità. 


LABORATORI E WORKSHOP 
Come tutti gli anni, oltre alle conferenze sono in programma laboratori, workshop e attività collaterali, studiati per le diverse fasce d'età.

Per ragazzi e adulti, le proposte spaziano dalla letteratura alla scienza, alla formazione e alla tecnologia: 

Workshop dedicati alla scrittura "Grandi classici scritti nell'era di Internet", con Alessia Gazzola Donato Carrisiche lavoreranno rispettivamente su Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen e Dieci piccoli indiani di Agatha Christie e Psychodi Robert Bloch. In collaborazione con il Gruppo editoriale Mauri Spagnol.

Virtual Reality Lab: un laboratorio interattivo che mostrerà i vari aspetti della realtà virtuale ed aumentata e darà la possibilità di provare dispositivi quali Oculus Rift, Google Glass e Cardboard. Dalle applicazioni ludiche ed educative all'utilizzo in ambito professionale, questo appuntamento offrirà una visione di insieme delle possibilità espressive consentite dalle nuove tecnologie. In collaborazione con il Talent Garden di Genova.

Dinamiche evolutive dell'apprendimento con le nuove tecnologieattività per docenti delle primarie e delle secondarie di primo grado (con attestato di partecipazione) sul tema delle nuove tecnologie applicate alla didattica. In collaborazione con FME Education.


Grande attenzione anche al pubblico più giovane, cui sono dedicati sei appuntamenti:

ComunicAnimali (6-10 anni)
L'attività consta di una prima fase conoscitiva, nella quale i bambini, divisi in squadre per ambienti naturali, scopriranno quali animali popolano il Parco di Portofino partendo dal riconoscimento del loro verso. Nella seconda fase, più deduttiva, ogni gruppo dovrà stabilire se gli animali riconosciuti appartengono o meno all'ambiente assegnato al gruppo, sulla base dell'osservazione delle caratteristiche degli animali e dell'ambiente. I bambini coloreranno le sagome di alcuni animali per poi poterle nascondere nel proprio habitat naturale, appositamente ricreato, in maniera che scompaiano magicamente alla vista.

RisiKomunicazione a Portofino (8-12 anni)
Un risiko per ricreare le strategie di comunicazione al tempo della seconda guerra mondiale tra i boschi del Parco di Portofino. I soldati continuano a pattugliare il versante occidentale del Parco in cerca degli abitanti del luogo per sottrarre loro i beni di prima necessità come il carbone, l'acqua, il pesce e l'olio. I residenti, che portano avanti i mestieri antichi del monte, devono riuscire a nascondersi nella vegetazione per non farsi trovare dalle truppe. 

Coderdojo (7-14 anni)
Per imparare a realizzare videogiochi attraverso l'impiego della piattaforma Scratch. In collaborazione con il Talent Garden di Genova


Gioca e impara online (5 - 13 anni) 
Un laboratorio multimediale per stimolare l'apprendimento in modo divertente attraverso attività coinvolgenti da svolgere on line. Un ambiente virtuale, un luogo di fantasia dove si potràviaggiare 
alla ricerca di missioni segrete, giochi di logica e attività interattive. In collaborazione con FME Education. 

Il gioco dell'equilibrio degli ecosistemi marini (8-13 anni)
I partecipanti potranno apprendere informazioni sulle condizioni che regolano gli equilibri naturali, con particolare riferimento agli ambienti marini. Il gioco dell'isola, il tappetone della biodiversità o il twister dei mestieri del mare: rispondendo alle domande su ambienti e animali, ci si potrà misurare con il proprio equilibrio in avvincenti sfide per acquisire un comportamento responsabile nei confronti dell'ambiente. In collaborazione conl'Acquario di Genova. 

Bits&Chips (7-15 anni)
Anche i robot possono essere artisti… avete mai visto delle macchine "scribacchianti"? Ognuna diversa e personalizzabile, tutte capaci di realizzare variopinti disegni astratti: un misto di meccanica, meccatronica, programmazione e tanta creatività. Autonome ed erratiche, oppure programmabili e interattive, ci aiutano a capire i principi con cui vengono programmati i loro fratelli maggiori: i robot con cui un giorno condivideremo il nostro quotidiano. 
Le attività saranno suddivise per fasce d'età: con i più piccoli (7-12 anni) si costruiranno i robot "artisti" a partire da semplici componenti (batterie, motori), mentre con i più grandi (+ 12 anni) verrà introdotto qualche elemento di interattività e programmazione (con Scratch) usando anche altri robot, pre-costruiti, che i ragazzi avranno l'opportunità di programmare. In collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia di Genova


Pensati per tutte le fasce d'età sono invece i seguenti appuntamenti:

Officina robotica: Il futuro che verrà, dalla robotica all'internet delle cose: le connessioni fisiche e telematiche ci restituiscono l'immagine del futuro che verrà. Le avanguardie tecnologiche sono ormai pronte a irrompere nel quotidiano: robot che interagiscono con gli umani, tecnologie stampabili e circuiti elettronici integrabili in materiali avveniristici. In collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia di Genova.

Sala degli AbissiTutti i partecipanti al Festival della Comunicazione potranno provare in esclusiva l'esperienza del viaggio nelle profondità degli abissi grazie a un'applicazione VR e al filmato immersivo a 360° in speciale trasferta dalla nuova sala VR "Abissi" dell'Acquario di Genova. Il tutto è fruibile indossando i Cardboard VR, visori di realtà virtuale, realizzati appositamente da ETT, azienda ligure specializzata in innovazione tecnologica e partner dell'Acquario di Genova. Unviaggio della durata di circa 3 minuti nelle profondità marine per conoscere da vicino le specie che popolano il mare. In collaborazione con l'Acquario di Genova.





ESCURSIONI IN MARE E SUL MONTE DI PORTOFINO
Tornano le escursioni alla scoperta del patrimonio naturale dell'Area Marina Protetta del Promontorio di Portofino e del Monte di Portofino.
Oltre alla consueta uscita in mare aperto per avvistare i cetacei e conoscere la vita subacquea, quest'anno c'è la possibilità di partecipare a un giro in barca in notturna per osservare il cielo stellato dall'oscurità di Cala dell'Oro e imparare a riconoscere il cosiddetto triangolo estivo formato dalle tre bellissime stelle Vega, Deneb e Altar e alcune costellazioni come il Cigno, la Lira, l'Aquila, Ercole, il Delfino.Grazie alla collaborazione con l'Acquario di Genova, durante un'escursione in barca, sarà anche possibile esplorare virtualmente gli abissi marini. Indossando i Cardboard VRvisori di realtà virtuale realizzati appositamente da ETT, i partecipanti effettueranno un viaggio nelle profondità marine per conoscere da vicino le specie che popolano il mare.

Nelle passeggiate tra natura, storia e cultura nel parco di Portofino, si segnalano in particolare la passeggiata filosofica"E il mare chiacchiera: Linguaggio della natura e meraviglia filosofica" con la psicologa-filosofa Andrée Bella, una gita serale alle Batterie che porterà i partecipanti a studiare da vicino il mondo dei pipistrelli e, in collaborazione con IREN, una escursione guidata sulle tracce dell'antico acquedotto che serviva Camogli, dove saranno raccontate la storia e le tecniche di approvvigionamento dell'acqua potabile nel territorio.


Il Festival della Comunicazione è organizzato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, l'Ente Parco di Portofino, l'Area Marina Protetta di Portofino, il Talent Garden di Genoval'Università degli Studi di Genova, ilGruppo editoriale Mauri Spagnol, FME Education.


La grande risonanza dell'evento è assicurata dalla media partnership con la RAI, TGRRAI Cultura, RAI News 24La Repubblica, La Stampa, Il Secolo XIX, Twitter Italia,Facebook Italia, WIRED, Illibraio.it.


Tutte le iniziative del Festival sono gratuite e aperte al pubblico fino a esaurimento posti.
Sarà possibile prenotare online l'accesso agli eventi a partire dalla fine di agosto.

Facebook: FestivalComunicazione
Twitter: FestivalCom



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.