Cerca nel blog

martedì 18 luglio 2017

Guido Reni District, rigenerazione urbana da 30 milioni di euro


​​

DALLA RIGENERAZIONE URBANA ALLA CRESCITA ECONOMICA DELLA CITTÀ:
DOPO IL SUCCESSO DELL'OPERAZIONE "GUIDO RENI DISTRICT" NINETYNINE LANCIA URBAN VALUE

Ecco i numeri di un progetto di marketing degli usi
temporanei che ha portato nella Capitale 30 milioni di euro:

§  1.000 imprese coinvolte
§  300 nuovi posti di lavoro
§  11 nuove realtà imprenditoriali nate nel Laboratorio Ninetynine

Roma, 18 luglio 2017. Mille imprese coinvolte, circa 300 nuovi posti di lavoro, 11 nuove realtà imprenditoriali e un volume d'affari che porterà - entro fine anno - oltre 30 milioni di euro alla Capitale. A 6 mesi di distanza dal lancio a Roma del "Guido Reni District", è tempo di bilanci per Ninetynine - agenzia di marketing, advertising ed eventi guidata da Simone Mazzarelli - e per la sua nuova divisione Urban Value, artefice di un ambizioso progetto di "marketing degli usi temporanei": recuperare una ex caserma di proprietà di Cassa depositi e prestiti, temporaneamente in disuso e, trasformarla in un contenitore di eventi capace di generare valore per la città. 

Il Gruppo Cassa depositi e prestiti infatti ha scelto di mettere al servizio della comunità locale il proprio asset immobiliare, destinato a diventare "un nuovo pezzo di città accogliente, aperto e inserito organicamente nella Roma di oggi" - come dichiarato da Marco Sangiorgio, DG di CDP Investimenti Sgr in attesa della sua valorizzazione finale, sviluppando così lavoro ed occupazione attraverso un operatore specializzato come Ninetynine.

"In Italia - racconta Mazzarelli - ci sono moltissimi immobili dimenticati per via dell'evoluzione sociale e industriale in attesa di una riconversione. Questo tema è molto dibattuto sotto numerosi aspetti: normativo, architettonico, urbanistico, sociale ed economico. Gli spazi in queste condizioni possono essere considerati delle "occasioni perse" se non sfruttati poiché possono portare benefici anche durante i brevi o lunghi periodi d'inattività per molteplici motivi. Gli usi temporanei di Ninetynine Urban Value operano proprio durante questo periodo "transitorio", fornendo capacità progettuali, operative e contenuti specifici diversi per ogni immobile. In questo modo garantiamo una veloce implementazione grazie all'integrazione fra marketing, promozione e gestione".

Ninetynine ha così investito competenze e risorse per oltre un milione e mezzo di euro solo per il "Guido Reni District". Il progetto che ha coinvolto l'ex caserma si è quindi articolato in più fasi (progettazione, ristrutturazione, branding, promozione e gestione) e ha visto la

trasformazione di oltre 30.000 mq di capannoni abbandonati in un complesso polifunzionale e che - da 6 mesi - è a disposizione del vasto mercato degli eventi, generando numeri da record.

Attraverso una strategia di marketing integrato, Urban Value è stata in grado di catalizzare l'attenzione del mercato sul progetto, tanto da ricevere oltre 800 richieste per l'utilizzo degli spazi. Tra tutte sono stati selezionati 60 importati eventi nazionali e internazionali, prevalentemente culturali (il 75% sono mostre, festival e shooting) tra cui: la prima mondiale di "The Adventures of Alice", prodotta dalla GRANDE Exhibitions, e 9 prime nazionali (Let's Play -Festival del Videogioco; la Città della Pizza; la giornata mondiale contro il cyber bullismo; le sfilate di moda di Altaroma etc.). 

"La riqualificazione dell'ex Caserma Guido Reni - aggiunge Mazzarelli - rappresenta solo un punto di partenza. Grazie alla nuova divisione puntiamo a stimolare la valorizzazione immobiliare e la rigenerazione urbana con soluzioni immediate, non solo capaci di generare valore e ricavi nel breve termine ma in grado di riattivare il tessuto sociale, combattere il degrado urbano e richiamare acquirenti finali, grazie al marketing degli usi temporanei. Nei prossimi mesi saremo coinvolti in molte altre operazioni di recupero temporaneo in tutta Italia mentre a Roma proseguiremo l'opera di valorizzazione del Guido Reni District con un grande progetto per l'autunno".


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI