CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

lunedì 13 febbraio 2017

Maria Beatrice Alonzi e Giulia Sotto La Metro, in collaborazione con Polizia di Stato, lanciano la Mappa dei Commissariati di Roma nei pressi delle fermate della Metropolitana



"Se l'Amore fa male, ora sai dove scendere": questo il messaggio del video #14febbraio2017 di Maria Beatrice Alonzi, Giulia Sotto La Metro, in collaborazione con Polizia di Stato.



Una mappa della Metro dei Commissariati di Roma: tutti raggiungibili a piedi a meno di 1 KM dalle fermate della Metropolitana, per invitare le donne vittime di violenza domestica a denunciare il proprio aguzzino e "scendere” il prima possibile da un'amore sbagliato, un amore che tale non è.



Qui il video: http://bit.ly/14febbraio2017



Lanciato da "La SITI - Scuola Internazionale di Teatro all’Improvviso", il video è diventato virale in poche ore, sensibilizzando il pubblico di Facebook e non solo.

"Ci sono giorni in cui, più che in altri, dimentichiamo cosa possa succedere tra le mura delle case che non conosciamo" si legge sulla pagina Facebook “dimentichiamo di guardare le ragazze, le donne, che ci passano accanto, che sembrano uguali alle altre ma sembrano e basta: perché sono molto più sole. La solitudine dà loro la sensazione di non poter cambiare le cose, il mondo nel quale vivono.”



E ancora, aggiunge Maria Beatrice “Questo video l'ho scritto io e dentro ci sono sempre io. Oltre a me, ci sono Giulia Soi, la Polizia di Stato, il giorno di San Valentino e una cosa che non si vede. 

Non si vede ma c'è: il 33% delle donne. Una donna su tre. Una donna su tre è stata vittima di un qualunque tipo di violenza fisica da almeno uno dei propri partner, nella propria vita. Una su tre. 
Cosa non c'è in questo video? 

Non c'è indifferenza, non ci sono fiori e cioccolatini, non c'è omertà, non c'è disillusione. Con 'Giulia sotto la Metro' e SITI, abbiamo immaginato una Mappa, in collaborazione con la Polizia di Stato, per identificare i Commissariati di Polizia più vicini a piedi alle fermate della Metro. 

Perché se l'amore inizia a fare male, forse così possiamo immaginare dove si possa scendere. Anche a San Valentino".



Video di MariaBeatrice Alonzi 

Giulia sotto la Metro 

in collaborazione con Polizia di Stato

Prodotto da La SITI - Scuola Internazionale di Teatro all’Improvviso 

soggetto Maria Beatrice Alonzi

regia Maria Beatrice Alonzi e Giulia Soi

con Maria Beatrice Alonzi

riprese Elsa Campini

montaggio Maria Beatrice Alonzi e Giulia Soi

musiche originali Maria Beatrice Alonzi (Millionaire Blonde)

assistente di produzione Giovanni Salvatori

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *