CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo





Cerca nel blog

sabato 18 novembre 2017

Ricerca Epson: perché gli italiani hanno pochi figli?


Perché gli italiani non hanno famiglie numerose?
Uno dei motivi è l'impegno gravoso della gestione dei figli

Sempre impegnati, i genitori sentono il peso delle problematiche legate
alla gestione dei figli, tanto da rinunciare ad averne altri.

Cinisello Balsamo, 18  novembre 2017 - La gestione dei figli influisce direttamente sul rapporto di coppia per il 64% dei genitori: è quanto emerge da una recente ricerca condotta da Coleman Parkes su un campione di 1.000 genitori italiani con ragazzi di età inferiore a 18 anni.

Avere dei figli è un'esperienza unica, che comporta però impegno e sacrifici in relazione alla loro gestione, che si tratti della scuola, delle eventuali attività extrascolastiche o della necessità di curarli e assisterli quando sono ammalati. Secondo lo studio, che è stato condotto su 5.000 genitori europei e viene pubblicato da Epson per promuovere la nuova gamma di stampanti EcoTank (www.epson.it/for-home/ecotank), gli italiani dedicano in media 10,5 ore alla settimana (546 ore all'anno) per la gestione dei propri figli.

Le difficoltà a essa legate generano spesso incomprensioni in famiglia, tant'è che un terzo dei genitori italiani (34%) le considera uno dei principali motivi che li ha portati a scegliere di non avere altri figli. 

Il perché è chiaro: più della metà (51%) degli intervistati afferma che la loro gestione è uno dei principali motivi di discussione con il partner, mentre il 64% (pari a 3/5 del campione) ritiene che influisca negativamente sul proprio rapporto di coppia. Sempre in base ai dati raccolti, il problema sembra nascere da una suddivisione non equa dei compiti: il 71% dei genitori italiani intervistati, infatti, ritiene di fare di più nella gestione dei figli rispetto al partner.
Un altro motivo di frustrazione è dato dal carico di lavoro in sé: il 41% si dichiara disorientato in relazione ai compiti scolastici dei figli, attività che occupa circa la metà del tempo. 

A tale proposito, il 64% degli intervistati afferma di dedicare più tempo alla gestione dei ragazzi che ai momenti di svago con loro.

"Tra attività sportive, visite mediche e compiti, le famiglie italiane dedicano molto tempo alla gestione dei figli e non c'è quindi da sorprendersi che questo sia un motivo di discussione tra i genitori. Il fatto che si passi più tempo a gestire tutte le attività legate ai ragazzi anziché divertirsi con loro è davvero paradossale", ha dichiarato Renato Salvò, Business Manager Consumer Products di Epson Italia. "A volte anche la necessità di stampare compiti o ricerche è uno dei compiti compresi in questa gestione. Qui Epson può dare un aiuto con le stampanti Epson EcoTank, le quali non utilizzano cartucce e facilitano così il lavoro dei genitori, per un'esperienza davvero agevole e senza stress. Le stampanti EcoTank vengono fornite con un quantitativo di inchiostro sufficiente per tre anni. È così possibile stampare senza preoccuparsi dei costi o di rimanere senza uno o più colori. Dal momento che i serbatoi ricaricabili hanno preso il posto delle cartucce, non si perde più tempo per sostituirle. Quando l'inchiostro si esaurisce, basta riempire il serbatoio corrispondente con un nuovo flacone, che costa meno di 10 euro e assicura altre migliaia di copie."

Gruppo Epson
Epson è leader mondiale nell'innovazione con soluzioni pensate per connettere persone, cose e informazioni con tecnologie proprietarie che garantiscono efficienza, affidabilità e precisione. Con una gamma di prodotti che comprende stampanti inkjet, sistemi di stampa digitale, videoproiettori 3LCD, così come robot industriali, visori e sensori, Epson ha come obiettivo primario promuovere l'innovazione e superare le aspettative dei clienti in settori, quali stampa inkjet, comunicazione visiva, tecnologia indossabile e robotica.
Con capogruppo Seiko Epson Corporation che ha sede in Giappone, il Gruppo Epson conta oltre 80.000 dipendenti in 86 società nel mondo ed è orgoglioso di contribuire alla salvaguardia dell'ambiente naturale globale e di sostenere le comunità locali nelle quali opera.

Epson Europe 
Epson Europe B.V., con sede ad Amsterdam, è il quartier generale regionale del Gruppo per Europa, Medio Oriente, Russia e Africa. Con una forza lavoro di 1.750 dipendenti, le vendite di Epson Europa, per l'anno fiscale 2016, hanno raggiunto i 1.668 milioni di euro. 


Epson Italia
Epson Italia - Epson Italia, sales company nazionale, per l'anno fiscale 2016 ha registrato un fatturato di oltre 221 milioni di Euro e impiega circa 190 persone. 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *