CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo





Cerca nel blog

venerdì 17 novembre 2017

Aldo Romano nuovo Presidente di Cefriel

Aldo Romano nuovo Presidente di Cefriel

Valerio De Molli, The European House - Ambrosetti, entra nel CdA

Aldo Romano, genovese, classe 1940, è il nuovo presidente di Cefriel, società partecipata da università, imprese e pubbliche amministrazioni che realizza progetti di innovazione digitale e di sviluppo del capitale umano. Valerio De Molli, varesino, classe 1965, entra nel CdA in qualità di consigliere.

Aldo Romano, laureato in Ingegneria elettronica all'università di Padova, nel 1991 ha assunto il ruolo di amministratore delegato della consociata italiana di SGS-Thomson, poi diventata STMicroelectronics, azienda franco-italiana  tra le più grandi al mondo nella produzione di componenti elettronici, per poi diventarne presidente nel 2006. Dopo 47 anni in azienda e due mandati triennali come presidente e amministratore delegato, nel 2012 si è ritirato dedicandosi ad attività di consulenza. Attualmente è membro dell'advisory board di HiQE, una start up che opera nell'ambito dell'energia rinnovabile. A luglio 2016 è stato nominato dal ministero dell'economia e delle finanze membro del supervisory board di STMicroelectronics Holding.

Valerio De Molli, laureato in economia e commercio all'università Bocconi, è managing partner e amministratore delegato di The European House – Ambrosetti dal 2005 e socio dal 1999. Ricopre inoltre il ruolo di director di Ambrosetti Group Limited di Londra, di senior advisor di United Ventures, il più grande fondo di Venture Capital in Italia, e mentor di Kairos Society, associazione di giovani imprenditori americani. Dal 1992 è responsabile operativo del Forum The European House – Ambrosetti che si tiene ogni anno a Villa d'Este di Cernobbio.

"Siamo orgogliosi di dare il benvenuto al nuovo presidente di Cefriel, Aldo Romano, già membro del CdA da oltre 10 anni, e al nostro nuovo consigliere, Valerio De Molli. Desideriamo ringraziarli per l'impegno con cui stanno sostenendo Cefriel, che sta per festeggiare i suoi primi 30 anni di intensa e appassionata attività nell'innovazione digitale con i migliori risultati economici conseguiti dalla sua nascita", dichiara Alfonso Fuggetta, amministratore delegato e direttore scientifico di Cefriel.

"Ora come agli inizi, Cefriel è impegnato ad affrontare sfide decisive che lo porteranno a svilupparsi con ulteriore slancio in Italia e all'estero. In questa prospettiva, le competenze e l'esperienza dell'Ing. Romano e del Dott. De Molli saranno preziosi per lavorare ancora meglio nella realizzazione di progetti di innovazione digitale e di sviluppo del capitale umano. Auguriamo dunque al nuovo presidente e al nuovo consigliere un buon lavoro accanto a tutti noi!", aggiunge Fuggetta.

"Vorrei contribuire ad accelerare la crescita del Cefriel utilizzando al massimo le importanti competenze tecniche cumulate in tutti questi anni di attività nella vera innovazione di prodotto: tali competenze possono ora essere incanalate per Cefriel in nuovi modelli di business, efficaci ed innovativi, pur rimanendo fedeli al mandato originario di prezioso ponte di collegamento tra università e industria", afferma l'Ing. Aldo Romano.

"Sono orgoglioso di contribuire alla crescita di Cefriel e di creare un rapporto virtuoso con The European House –  Ambrosetti che per il quarto anno consecutivo è stata nominata - nella categoria "Best Private Think Tanks" - 1° Think Tank in Italia, tra i primi 10 in Europa e nei primi 100 indipendenti su 6.846 a livello globale nell'edizione 2016 del Global Go To Think Tank Index Report dell'Università della Pennsylvania", commenta il Dott. Valerio De Molli.

Il Cefriel
Cefriel è una società specializzata in progetti di innovazione digitale e di sviluppo del capitale umano, che opera dal 1988 al fianco di imprese e pubbliche amministrazioni. Con presenza a Milano, Londra e New York, ha come obiettivo favorire l'innovazione di prodotto, servizio e processo attraverso un approccio multidisciplinare che coniuga strategia, design e tecnologie digitali. 

Cefriel è in grado di affiancare il cliente in tutte le fasi del processo di innovazione, dall'ideazione fino alla realizzazione di prototipi, prodotti e modelli di servizio. È organizzato in centri di competenza specialistici che presidiano in modo dinamico i principali ambiti dell'ICT: Strategy, Digital Experience, Data Analytics & Visualization, API Ecosystems, Information Security, Industry 4.0, Internet of Things, Blockchain, IT Evolution. I clienti possono contare su oltre 130 talenti: ingegneri, matematici, statistici, spesso con master post-laurea, dottorati e MBA. Su attività specialistiche, sono coinvolti gli esperti e i professori di aziende, università e centri di ricerca della "Cefriel Innovation Network". 

Unica azienda italiana a essere inserita da Gartner tra i "Cool Vendors in IoT Solutions 2016", a maggio 2017 Cefriel ha inoltre ricevuto la certificazione di "ELITE Company", importante e prestigioso riconoscimento concesso dal Gruppo London Stock Exchange alle aziende europee d'eccellenza. 

L'esperienza sviluppata in oltre venticinque anni di progetti d'innovazione complessi viene efficacemente trasferita nell'offerta formativa. Cefriel progetta e realizza percorsi di formazione su misura negli ambiti delle nuove tecnologie e delle metodologie più avanzate di gestione dei progetti, utilizzando nuovi modelli di training, quali Project Based Learning, coaching e mentorship. Opera attivamente anche nel campo della ricerca applicata, partecipando a progetti di ricerca a livello nazionale e internazionale. Dal 2014 è anche affiliate partner di EIT Digital, la rete di centri di ricerca europei nel campo dell'innovazione ICT, e ospita il nodo satellite di Milano.

I soci di Cefriel sono quattro università, Regione Lombardia e 17 aziende nazionali ed estere. Essendo Cefriel un ente no profit, i soci non ricevono dividendi e tutti gli utili generati sono reinvestiti in progetti d'innovazione interni.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *