CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

giovedì 15 febbraio 2018

Arriva Temptation Blocker, il plug-in che aiuta a rispettare i buoni propositi


Un sondaggio rivela che le distrazioni di internet possono essere un ostacolo al rispetto dei buoni propositi:  in arrivoTemptation Blocker, il plug-in che fa desistere alle tentazioni.

Milano, 15 febbraio 2018 – Tutti quanti, almeno una volta nella vita, ci siamo trovati a stilare una lista importante: quella dei buoni propositi. Chi si ripromette di contenere lo shopping online, chi di limitare l'uso dei social network, chi desidera mangiare più salutare evitando il cibo d'asporto. Ma si sa, le buone intenzioni possono essere difficili da rispettare e le tentazioni sono sempre dietro l'angolo. 

Una ricerca David Lloyd Clubs, il gruppo leader europeo in ambito fitness, rivela che oltre la metà degli intervistati (51%) non riesce a mantenere le promesse fatte per più di due settimane. Colpevole anche internet che, pieno di insidie e click facili a portata di mano, rende tutto più complesso (35%).

Come fare allora a mantenere i buoni propositi? David Lloyd Clubs presenta "Temptation Blocker", un plug-in che consente agli utenti di personalizzare il proprio mondo online sulla base delle buoni intenzioni preposte, bloccando qualsiasi tentazione che potrebbe portarci sulla cattiva strada. 

Non importa se il vizio riguarda un paio di caffè di troppovoli low-cost da non far scappare o il gossip sulla coppia del momento Ferragni-Fedez, Temptation Blocker bloccherà le tue ricercheevitando così di cadere in tentazione

Come funziona il nuovo plug-in? Compatibile con Google Chrome e con Mozilla Firefox, una volta scaricato verrà offerta la possibilità di selezionare tutto ciò che desideriamolimitare, almeno nel mondo digitale, da cinque diverse categorie:

1. Aiutami a smettere di spendere soldi in...
2. Aiutami a smettere di essere distratto da
3. Aiutami a ridurre
4. Aiutami a ridurre il mio utilizzo di
5. Aiutami ad evitare di leggere notizie su

Per ogni sezione gli utenti potranno selezionare vizi e tentazioni specifiche che si vogliono evitare. Una volta abilitato il plug-in, nel momento stesso in cui l'utente effettua una ricerca in Google relativa a una delle tentazioni precedentemente selezionate, o tenta di accedere a un URL con una parola chiave bloccata, visualizzerà un pop-up "Tentazione bloccata", aiutando così l'utente a rimanere fedeli ai propri obiettivi. 

"Dalla nostra ricerca emerge che i buoni propositi in ambitosalute e fitness rimangono tra i più popolarima sempre più persone cercano di dare un risvolto migliore alla propria vita eliminando vizi e tentazioni", ha dichiarato Liz Bartlett di David Lloyd Clubs. "Internet ci mette di fronte a molte distrazioni e ha il potenziale di portarci fuori strada quando si tratta di rispettare promesse fatte a noi stessi. Ecco perché abbiamo deciso di fornire alle persone un nuovo strumento, un compagno digitale perfetto nel percorso verso il miglioramento del proprio benessere personale".

Temptation Blocker, compatibile con Mozilla Firefox eGoogle Chrome, è disponibile per il download al seguente link www.davidlloyd.it/David-Lloyd-Leisure-Press/Temptation-blocker



A proposito di David Lloyd Leisure Group
David Lloyd Leisure Group conta 111 club - 98 club nel Regno Unito e altri 13 club in tutta Europa -  e comprende i due brand "David Lloyd Clubs" e "Harbor Clubs".
Il 1 ° giugno 2017 DDL ha acquisito 14 club britannici da Virgin Active e ha aperto il suo terzo Harbour Club a Kensington, dopo un investimento e riqualificazione di 5,5 milioni di sterline. 

DDL ha circa 570.000 iscritti e uno staff di 8100 persone. Conta un team di esperti di fitness pari a 2000 persone e si avvale di oltre 680 istruttori di tennis professionisti.
Nei club David Lloyd Leisure sono presenti oltre 180 piscine (di cui la metà  coperte) e vengono offerte oltre 13.000 lezioni di allenamento ogni settimana.

Ogni settimana oltre 25.000 bambini imparano a nuotare presso le strutture David Lloyd Leisure, e 16.000 a giocare grazie al programma All Stars Coaching.
Le strutture dei club David Lloyd Club sono ineguagliabili con oltre 1000 campi da tennis e 400 campi da badminton e squash, saloni di bellezza e spa, aree lounge con accesso gratuito a Internet, e negozi di sport specializzati.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *