CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

mercoledì 5 agosto 2015

Il WFP risponde alle alluvioni in Myanmar, finora 82.000 persone raggiunte con cibo

BANGKOK – Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) sta lavorando per consegnare cibo a oltre 200.000 persone nelle zone più duramente colpite dalle alluvioni, in Myanmar. Sono in corso sforzi per fornire assistenza d'emergenza nelle aree di Bago, Chin, Kachin, Magway, Mon, Rakhine e Sagaing, dove molte comunità sono isolate a causa dell'alto livello delle acque e dalle strade danneggiate.

 

Lavorando con il governo, con le altre agenzie ONU e con le ONG locali, il WFP ha  finora fornito cibo a 82.000 persone dall'inizio della risposta all'emergenza, il 2 agosto. Il governo, le compagnie aeree Air KBZ, Golden Myanmar Airlines e Myanmar National Airlines stanno fornendo il trasporto gratuito del cibo del WFP nelle aree rese inaccessibili via terra.

 

Le alluvioni e le frane causate dalle forti piogge monsoniche hanno colpito oltre 250.000 persone in 12 dei 14 stati del Myanamar, e si stima che quasi 208.000 persone abbiano bisogno di assistenza alimentare immediata. Si prevede che entrambe queste cifre siano destinate ad aumentare, mano a mano che vengono raccolte nuove informazioni.

 

"Con così tante aree tagliate fuori, stiamo ancora cercando di avere un quadro chiaro di quale sia l'impatto delle alluvioni sulle persone in Myanmar", ha detto il Direttore WFP del paese Dom Scalpelli. "La sicurezza alimentare ne verrà seriamente condizionata. In migliaia hanno perso le loro case, le loro attività di sussistenza, le loro coltivazioni, assieme alle scorte di cibo e sementi. Stiamo fornendo una risposta rapida per portare soccorsi d'emergenza ed evitare che il disastro aggravi l'insicurezza alimentare e la malnutrizione già presenti".

 

Il WFP sta fornendo alle comunità colpite dalle alluvioni scorte per un mese di riso, legumi, olio per cucinare, sale e, in alcuni casi, una razione settimanale di biscotti altamente energetici.

 

L'agenzia lancia un appello per ottenere risorse addizionali al fine di rispondere all'emergenza causata dalle alluvioni. Sono necessari circa 3 milioni di dollari al mese per soddisfare i nuovi bisogni stimati causati dalle alluvioni, che si aggiungono ai bisogni finanziari per le operazioni già esistenti nel paese. La stima delle risorse  economiche necessarie è destinata ad aumentare con l'aumentare del numero delle persone che necessitano di assistenza.

 

Prima delle alluvioni, il più esteso programma del WFP in Myanmar consisteva nella distribuzione, tuttora in corso, di generi alimentare agli sfollati dello stato di Rakhine, dove gli allagamenti ostacolano una valutazione precisa dei bisogni alimentari provocati ora dalle alluvioni.

 

Scopri di più sulla risposta d'emergenza del WFP in Myanmar qui: https://www.wfp.org/content/myanmar-emergency-response-floods

 

#                              #                                 #

 

Il WFP è la più grande agenzia umanitaria che combatte la fame nel mondo fornendo assistenza alimentare in situazioni di emergenza e lavorando con le comunità per migliorare la nutrizione e costruire la resilienza. Ogni anno, il WFP assiste una media di 80 milioni di persone in circa 75 paesi.


Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *