CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Cerca nel blog

lunedì 29 giugno 2020

InfoCert primo QTSP in Europa accreditato per emissione codici LEI

InfoCert è il primo Qualified Trust Service Provider (QTSP) in Europa ad essere accreditato per l'emissione di codici LEI

La Fondazione Internazionale GLEIF ha accreditato InfoCert per l'emissione di codici LEI in vari paesi europei. I LEI sono state rese obbligatorie dall'ultima direttiva sul mercato degli strumenti finanziari (Mifid II)

 

 

Roma, 15 giugno 2020 InfoCert (Tinexta Group), la più grande Autorità di Certificazione a livello europeo, annuncia di essere stata accreditata dalla Global Legal Entity Identifier Foundation (GLEIF) come Unità Operativa Locale (LOU) autorizzata a rilasciare Legal Entity Identifiers (LEI). I LEI sono codici alfanumerici di 20 caratteri, obbligatori per alcune entità giuridiche che operano sui mercati finanziari, la cui identità deve essere certa. L'accreditamento non riguarda solo l'Italia, ma si estende alla Spagna e al Lussemburgo, dove InfoCert opera attraverso le sue controllate Camerfirma e LuxTrust.

 

GLEIF, una fondazione senza scopo di lucro con sede a Basilea, Svizzera, è stata fondata dal Financial Stability Board, composta dai rappresentanti di banche centrali, enti governativi e autorità di regolamentazione di circa 25 giurisdizioni. Il ruolo di GLEIF è quello di sostenere l'implementazione e l'utilizzo dei LEI a livello globale per aumentare la trasparenza dei mercati finanziari attraverso l'identificazione chiara e univoca delle entità legali che partecipano alle transazioni finanziarie, contenendo così gli abusi di mercato e le frodi finanziarie. Attualmente sono stati emessi più di 1,6 milioni di codici LEI in tutto il mondo.

 

Il codice LEI è il primo strumento concepito per l'identificazione univoca dei clienti degli istituti finanziari a livello globale. Infatti, i codici LEI consentono di identificare le persone giuridiche che operano sui mercati finanziari in qualsiasi paese del mondo.

 

InfoCert è il primo QTSP europeo autorizzato ad emettere codici LEI, arricchendo così ulteriormente il proprio portafoglio di Servizi Fiduciari. Grazie a questo accreditamento, InfoCert potrà rafforzare la propria posizione di leadership come fornitore di Digital Trust del mondo aziendale.

Da oggi, infatti, le aziende possono ottenere da InfoCert il proprio codice LEI in bundle con certificati PSD2, certificati per siti web, identità digitali, certificati di firma digitale, sigilli elettronici ed e-mail registrate.

 

"L'accreditamento di oggi rappresenta un passo avanti nella nostra strategia volta a valorizzare il valore del Digital Trust nel settore finanziario. Consente inoltre a InfoCert di rafforzare la propria posizione di leader nella fornitura di servizi trust a livello internazionale" afferma Carmine Auletta, Chief Innovation & Strategy di InfoCert Tinexta (Gruppo). "Allo stesso tempo, i certificati digitali emessi da InfoCert sono una grande opportunità per rafforzare e accelerare l'adozione dei codici LEI. Infatti, mentre i codici LEI consentono l'identificazione univoca delle entità giuridiche a livello globale, i certificati digitali garantiscono il completamento di qualsiasi transazione digitale in modo sicuro, affidabile e giuridicamente vincolante. Combinando il LEI e il Certificato è possibile massimizzare i vantaggi reciproci e garantire il massimo livello di sicurezza agli utenti finali".


"GLEIF è lieta di dare il benvenuto a InfoCert come LOU", afferma Stephan Wolf, CEO di GLEIF. "Questo segna un ulteriore passo verso il raggiungimento del nostro obiettivo di creare sinergie tra i servizi di firma digitale ed il codice LEI. Grazie al Trust associato alle credenziali, i LEI forniscono grande valore nella semplificazione della gestione dei processi di identificazione delle entità legali. Siamo certi che InfoCert fornirà un valido contributo alle autorità di controllo e a tutti i player che operano nei mercati finanziari, aiutando le aziende a rispettare la normativa e a garantire una maggiore fiducia quando operano nell'economia digitale globale". 

 

 

 

InfoCert SpA

InfoCert, Tinexta Group, è la più grande Certification Authority europea, attiva in oltre venti Paesi. La società eroga servizi di digitalizzazione, eDelivery, Firma Digitale e conservazione digitale dei documenti ed è gestore accreditato AgID dell'identità digitale nell'ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell'Identità Digitale). InfoCert investe in modo significativo nella ricerca e sviluppo e nella qualità: detiene un significativo numero di brevetti mentre le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l'impegno ai massimi livelli nell'erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35. InfoCert è leader europeo nell'offerta di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti del Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014) e agli standard ETSI EN 319 401, e punta a crescere sempre di più a livello internazionale anche mediante acquisizioni. Dal 2018 detiene il 51% di Camerfirma, una delle principali autorità di certificazione spagnole, e il 50% di LuxTrust, azienda leader nel Digital Trust in Lussemburgo. InfoCert, infine, è proprietaria dell'80% delle azioni di Sixtema SpA, il partner tecnologico del mondo CNA, che fornisce soluzioni tecnologiche e servizi di consulenza a PMI, associazioni di categoria, intermediari finanziari, studi professionali ed enti.

 

Tinexta Group

Tinexta S.p.A. quotata al segmento STAR della Borsa di Milano, ha riportato i seguenti risultati consolidati al 31 dicembre 2019: Ricavi pari a €258,7 milioni, un'EBITDA pari a €71,3 milioni e Utile netto pari a Euro 28,8 milioni. Tinexta Group è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Innovation & Marketing Services. La Business Unit Digital Trust eroga, attraverso le società InfoCert, Visura, Sixtema, la società spagnola Camerfirma nonché la joint venture lussemburghese LuxTrust, prodotti e servizi per la digitalizzazione, la fatturazione elettronica, la posta elettronica certificata (PEC) e la firma digitale nonché servizi per professionisti, associazioni e le PMI. Nella Business Unit Credit Information & Management, Innolva offre servizi a supporto dei processi decisionali come informazioni camerali e immobiliari, report aggregati, rating sintetici, modelli decisionali, valutazione e recupero del credito e RE Valuta offre servizi immobiliari, incluse perizie e valutazioni. Nella Business Unit Innovation & Marketing Services, Warrant Hub è leader nella consulenza in finanza agevolata e innovazione industriale, mentre Co.Mark fornisce consulenze di Temporary Export Management alle PMI per supportarle nell'espansione commerciale. Al 31 dicembre 2019 il personale del Gruppo ammontava a circa 1.293 dipendenti.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *