CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Cerca nel blog

giovedì 5 dicembre 2019

Millennials e mercati finanziari: i miti da sfatare

Millennials e mercati finanziari: i miti da sfatare

Il Trading Club di Assistenza Brokers prova che i mercati 

sono anche "roba" da giovani

 

Codogno (LO), 5 Dicembre 2019 - Chi ha detto che i Millennials non possono o non vogliono investire? Chi ha detto che per gestire i propri soldi in autonomia sia necessario avere una laurea in economia o un impiego in banca? Chi ha detto che sia necessario studiare tomi e tomi di teoria prima di cominciare? Chi ha detto che investire sui mercati sia solo una scommessa? Esistono tanti falsi miti sul mondo dei mercati finanziari, che tendono a fermare le persone dall'agire ed occuparsi in modo responsabile del proprio capitale.

 

La dimostrazione del Trading Club

La realtà è che di fronte ai mercati siamo tutti uguali e abbiamo tutti le stesse possibilità di riuscita, a prescindere dall'età e dal nostro background. Lo dimostra il Trading Club di Assistenza Brokers, che nasce nel 2012 proprio con l'intento di avvicinare ai mercati chiunque voglia occuparsi da solo del proprio capitale senza ricorrere ad intermediari. Un luogo virtuale che combina le competenze tecniche dei più giovani, imprescindibili con l'evoluzione delle piattaforme di trading online, all'esperienza sul campo dei più maturi, trasformandosi così in un importante momento di inclusione e scambio intergenerazionale.

 

I Millennials e i mercati

Infatti, il Trading Club è il frutto della ventennale esperienza di un trader dietro le quinte e di una squadra di Millennials appassionati di finanza, che mettono la faccia ogni sera nel corso di una diretta streaming. Giovani che hanno il coraggio di mostrare i risultati positivi, ma anche, e soprattutto, quelli negativi, sempre utilizzati come momento di apprendimento. Giovani che hanno avuto la capacità di riunire intorno a sé una comunità di trader e investitori di ogni età, dai trentenni agli ottantenni, accomunati dallo stesso obiettivo, ovvero pensare da soli ai propri soldi. E ci sono riusciti perché non indorano la pillola promettendo risultati irraggiungibili, ma dimostrando dati e piattaforma alla mano che si può guadagnare, e bene, ma si può anche perdere. 

 

 

 

L'evento: Una Settimana nel Trading Club

Nella settimana dal 9 al 12 dicembre si tiene un evento dedicato ai mercati e al trading, in cui Assistenza Brokers e il Trading Club hanno deciso di aprire le porte (o meglio gli schermi) a tutti. Gli interessati potranno seguire le dirette streaming del Trading Club comodamente da casa, a partire dalle 20:45, e ottenere le registrazioni di ogni sessione. 

 


Come si svolge l'evento

Lunedì 9 dicembre: Panoramica sui mercati e focus sul trading Intraday. Conduce Stefano Corvi, esperto trader Intraday su Future e Volumi.

Martedì 10 dicembre: Panoramica sui mercati e focus sulle Opzioni Vanilla. Conduce Andrea Arnesano, Opzionista specializzato in investimenti di lungo termine.

Mercoledì 11 dicembre: Panoramica sui mercati e focus sul Commodity Spread trading. Conduce Matteo Anelli, analista di Commodity Spread Trading

Giovedì 12 dicembre: Panoramica sui mercati e focus sulle Azioni. Conduce Paolo Zambarbieri, anima del Trading Club Azioni in Beta.

 

Relatori

Tra i relatori (in foto da sinistra a destra), Paolo Zambarbieri, anima del Trading Club Azioni in Beta, Matteo Anelli, analista di Commodity Spread Trading, Stefano Corvi, esperto trader Intraday su Future e Volumi e Andrea Arnesano, Opzionista specializzato in investimenti di lungo termine.

 

Testimonianze

Giovanni, avvocato, dice del Trading Club: "Ciò che avevo studiato in teoria lo sto finalmente realizzando in tranquillità, fare trading così risulta meno stressante ed ho sempre un valido aiuto da parte di tutto il team in caso di problemi".

Mariano, imprenditore, dice che il "Trading Club supera ampiamente le aspettative. Ciò che mi ha colpito è l'analisi del mercato in tutti i suoi aspetti, grazie a questo ho capito che una giusta lettura del mercato va oltre l'apprendimento delle singole strategie e diventa la vera marcia in più per operare con serenità e in modo redditizio".



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *