CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo





Cerca nel blog

lunedì 30 ottobre 2017

+Teca card, nuove convenzioni e opportunità di sconto

A novembre "La tua Biblioteca ti fa un regalo"

Attivate nuove convenzioni e aperte tantissime opportunità di sconto.

Ottobre 2017 – Una tessera di fidelizzazione e centinaia di convenzioni: questo è in sintesi la + TECA Card che, attivata nel 2014 da CSBNO come strumento di sostegno alle Biblioteche del circuito, ha continuato a registrare ottimi livelli di adesione. 

Nuovo traguardo da raggiungere, quota ottomila aderenti fra vecchi e nuovi sostenitori.

In questo senso è nata l'iniziativa "La tua biblioteca ti fa un regalo". 

Da ottobre, infatti, e fino a fine 2017 viene sorteggiato ogni settimana un omaggio tra quanti hanno sottoscritto/rinnovato la +TECA Card nei sette giorni precedenti. 

Due biglietti per Leonardo3 Museum, due biglietti per un concerto dell'orchestra LaVerdi o per uno spettacolo al Teatro Elfo Puccini, un e-reader Booken Cybook FrontLight offerto da MLOL - Media Library OnLine: questi sono i premi riservati in sorteggio a coloro che sottoscriveranno o rinnoveranno la tessera + Teca in novembre.

+ TECA Card è anche opportunità di sconti e prelazioni grazie alle convenzioni che vengono rinnovate e arricchite di anno in anno. E proprio in queste settimane si registra la firma di nuovi accordi con enti e operatori culturali. 

Il Teatro Tirinnanzi di Legnano, gestito proprio da CSBNO, con il suo ricco cartellone propone per i titolari di + TECA Card biglietti e abbonamenti a prezzi ridotti per la stagione 2017-2018. Convenzione anche con il Teatro di Rho, presso l'Auditorium di via Meda

Il CircoSpazio @Spazio Mil di Sesto S. Giovanni offre fino a fine novembre biglietti scontati. Convenzioni firmate anche con i teatri milanesi Elfo Puccini di corso Buenos Aires e Manifatture Teatrali Milanesi di corso Magenta.

Nei tre anni di operatività, il livello dei vantaggi e delle agevolazioni offerti da + TECA Card è cresciuto continuamente, nell'offerta e nella qualità; dapprima nell'utilizzo dei servizi bibliotecari e poi, in un crescendo di opportunità, nelle agevolazioni legate ai progetti di Percorrendo l'Arte e le visite culturali, ai viaggi studio all'estero e ai corsi di formazione offerti da CSBNO. 

Infine, nella scontistica riservata alle prenotazioni di eventi teatrali e cinematografici, concerti, visite a musei e luoghi di cultura.

Un elenco lunghissimo di opportunità che viene continuamente aggiornato sul portale CSBNO.

Ma il significato di + Teca Card travalica il senso di appartenenza alla propria Biblioteca e abbraccia quello più ampio della solidarietà

Va in questa direzione infatti il progetto + TECA per Amatrice che si è posto l'obiettivo di contribuire al rilancio culturale della cittadina colpita dal sisma nell'agosto 2016 devolvendo 16.000 euro (due euro per ogni tessera +Teca, sulle 8.000 complessive previste per il 2017) per l'acquisto di un bibliohub, un veicolo mobile di diffusione di cultura, informazione e socialità, che sarà attivo ad Amatrice fino alla ricostruzione della locale biblioteca.

Infine, a titolo di sperimentazione, in ottobre i possessori della tessera + Teca Card hanno avuto accesso a nuovi percorsi per disporre in anteprima di libri, dvd, audiolibri nuovi, segnalati sul catalogo on line. 

Una scelta dettata anche dalla volontà di restituire ai sostenitori una parte del valore che hanno donato alle biblioteche sottoscrivendo la Card. 
+Teca Card, che costa 10 euro, si può sottoscrivere sia in Biblioteca sia online, sul portale csbno.net.

Per saperne di più bibliodipiu.it

Informazioni su CSBNO
Nel corso dell'assemblea del 29 maggio 2017 è stata ufficializzata una nuova e più ampia definizione dell'acronimo CSBNO che oggi si traduce in Culture, Socialità, Biblioteche, Network Operativo.

L'azienda speciale nasce nel 1997 per promuovere l'innovazione e fornire servizi nell'ambito della cooperazione, della convergenza e dell'integrazione fra biblioteche, archivi, gallerie e musei, e per supportare l'ecosistema culturale e artistico del territorio. Nel ruolo di Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest, tra il 2015 e il 2016, CSBNO avvia una serie di nuovi progetti volti a proporre servizi personalizzati per l'Impresa, il commercio di vicinato e la formazione.

I numeri: 32 Comuni | 800.000 abitanti | copertura di un'area geografica di oltre 300 chilometri quadrati | 53 biblioteche + 2 teatri + 4 scuole civiche | 3.280 posti lettura | 300 terminali PC | 300.000 utenti tracciati | 90.000 utenti attivi | 70 dipendenti | circa 1.550.000 prestiti totali (libri e multimediale). 

Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *