CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Cerca nel blog

giovedì 17 febbraio 2011

La cessione no TFR

Diverse volte si è parlato della cessione del quinto come forma di finanziamento, ma una breve introduzione non fa mai male…


La cessione del quinto è una forma di prestito di cui possono fare richiesta pensionati e lavoratori dipendenti, con rate che non possono essere maggiori al quinto dello stipendio che percepisce la persona che lo richiede e che vengono ogni volta detratte direttamente dalla busta paga o dalla pensione.


Nel caso d’insolvenza ci sono come garanzia il TFR cumulato e le polizze assicurative – rischio vita e rischio impiego.


Ma in questo caso cosa succede ai Neo assunti che non hanno TFR cumulato?


La risposta è “cessione no TFR”.


Prima di tutto bisogna aprire una celere parentesi sul fatto che l’obbligo di impegnare il TFR come garanzia è richiesto solo nel caso di dipendenti di aziende Private, mentre per dipendenti statali e pubblici questo aspetto non sussiste benché il TFR è gestito in modo diretto dall’ Inpdap e non può costituire una garanzia per chi eroga.


Riguardo la “cessione no TFR” è tra i prestiti, una forma che possono avere anche i Neo assunti con scarso TFR accumulato che però richiede requisiti fondamentali per il richiedente:


- La società per cui lavora il richiedente deve essere solida (la Banca effettuerà una verifica a riguardo).


- Il dipendente che fa richiesta deve essere stato assunto con contratto a tempo indeterminato.


- Il dipendente che fa richiesta deve avere un’anzianità di servizio di almeno 3 mesi, con superamento del periodo di prova.


Tra le varie forme di prestiti questo è particolarmente adatto ai giovani che hanno necessità di liquidità repentina ma che allo stesso tempo possono rimborsare la somma ricevuta in tempi abbastanza lunghi e con piccole rate che non vanno ad influire particolarmente sullo stipendio mensile.


Fonte: http://www.prestitotto.it/16121/per-i-neo-assunti-c%E2%80%99e-la-%E2%80%9C-cessione-no-tfr%E2%80%9D.html


Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *