CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Cerca nel blog

martedì 8 giugno 2010

Cosa sono I polimeri

Un polimero è una grande molecola costituita da molte unità molecolari, identiche o simili, dette monomeri e tenute insieme da legami covalenti.

Le polimerizzazioni richiedono sempre l’impiego di una fonte energetica, fornita dall'ATP, e avvengono con perdita d’acqua. La ragione per cui la parola è correntemente associata a sostanze create dall'uomo consiste nel fatto che i polimeri sono la base della chimica della vita (il DNA, le proteine, la cellulosa) ma rivestono anche un ruolo importante nel progresso della tecnologia.

Oltre ai cosiddetti polimeri naturali (come gli amidi, il DNA ecc.) esistono infatti polimeri sintetici: polietilene, poliesteri e così via.

Ci sono poi polimeri conduttori usati nella fabbricazione dei microchips), polimeri rigidissimi o superflessibili (utilizzati nell'industria aerospaziale e in quella automobilistica), polimeri elastici, polimeri resistenti alla fiamma, al calore e agli agenti chimici.

L'alto peso molecolare che i polimeri possono avere conferisce loro proprietà meccaniche e tecniche decisamente superiori a quelle dei materiali non polimerici.

Talvolta la cristallinità dei polimeri permette loro di rivaleggiare con i materiali metallici in determinati ambiti assai importanti: il Kevlar, ad esempio, ha resistenza alla trazione maggiore rispetto all’acciaio.

La prima applicazione su grande scala dei polimeri conduttori, però, è stata effettuata nella preparazione delle batterie ricaricabili, anche per telefonini. Alla basilare peculiarità di un’ottima conducibilità, infatti, abbinano facilità di sagomazione, resistenza meccanica ed elevata ciclabilità.

Ecco perché Seiko e Basf, giganti del settore, hanno già sperimentato questi materiali.
Altro settore di grandi potenzialità nel domani è senz’altro quello relativo alla creazione di circuiti elettronici: i polimeri conduttori possono avere resistenza minore a quella dei metalli, di conseguenza scaldare meno, e soprattutto sono più facilmente sagomabili e filmabili, quindi possono essere causa di un’ulteriore spinta verso la miniaturizzazione dei dispositivi elettronici.

Per non parlare dell’utilità del polipropilene conduttore nella realizzazione di celle fotovoltaiche e altri dispositivi elettronici come LEDs, diodi e transistors, biosensori, catalizzatori, tessuti conduttori e sensori di gas.

Ricerche biomediche avanzate, infine, potrebbero addirittura portare a un’utilizzazione dei polimeri per migliorare le connessioni nervose.


Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *