CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Cerca nel blog

giovedì 9 aprile 2009

"Vecchi tempi" di Harold Pinter al Teatro Agorà. Ambiguità, amore e un velato menage a trois.



L' Associazione Artistico Culturale "Pegaso" presenta

"VECCHI TEMPI" di Harold Pinter

Regia di Gennaro Paraggio

Dal 28 Aprile al 3 Maggio 2009 - Ore 21.15, Domenica ore 19.00

Teatro Agorà 80 – via della Penitenza 33, Roma – tel. 06 6874167

Con: Maura Bonelli (Kate), Mario Fazio (Deeley), Giuliana Meli (Anna)

Aiuto regia: Mario Fazio

Biglietto: intero 14 €, ridotto 12 €, CRAL 10 € (inclusa tessera associativa)

A soli tre mesi dalla scomparsa del premio Nobel Harold Pinter, l'associazione "Pegaso" porta in scena a Roma una delle sue opere più complesse, dai contenuti ambigui e velatamente audaci, per la presenza di un amore saffico e di un menage a trois mai apertamente dichiarati.

In associazione allo spettacolo, la prima edizione del concorso d'arte "ART ON STAGE", dal titolo "Oltre lo specchio". Gli artisti selezionati avranno la possibilità di esporre a rotazione le opere "on stage" - sul palco, come parte della scenografia - durante le serate della messinscena. Al vincitore, un viaggio in Europa per due persone.

SINOSSI E NOTE DI REGIA

"Vecchi tempi" è una delle opere più complesse di H. Pinter (Premio Nobel per la letteratura). Scritta nel 1970, ha avuto pochissime rappresentazioni ed ogni critica che la riguarda non include mai un punto fermo, un'interpretazione chiara. Questo perché Pinter riesce a scavare nell'animo dei personaggi in modo così profondo da "scoprire il baratro che sta sotto le chiacchiere di tutti i giorni" (motivazione per cui è stato insignito del Nobel).

I protagonisti assoluti sono il tempo e il ricordo, che si impossessano della vita degli unici tre personaggi.

Anna e Kate sono state molto amiche quando avevano circa 20 anni. Dividevano la stessa casa e la loro giovinezza si è sviluppata vivendo alla giornata e frequentando tutti gli ambienti intellettuali di Londra; dai teatri ai concerti alle gallerie d'arte. Per Anna, Kate è un'amica da viziare e coccolare ma è anche una bellissima ragazza per la quale nutre, forse, una sorta di innamoramento. Il legame tra le due è talmente forte che Anna arriva ad immedesimarsi del tutto nell'amica, a rubarle i vestiti, la biancheria, la sua gioia di vivere, i ricordi.

Trascorrono dieci anni da questi fatti e Deeley e Kate si ritrovano nella loro casa di campagna ad attendere la visita di Anna ed è da questo momento che il testo prende il via. I tre si relazionano su diversi livelli ma alla base c'è un gioco erotico, una sensualità che da Anna si propaga verso Kate e Deeley.

Come accade nella maggioranza delle opere di Pinter, i personaggi si muovono all'interno di ambienti domestici, fumano, portano avanti dialoghi serrati che, per Anna e Deeley, rappresentano veri e propri duelli in cui il trofeo è Kate.Grande forza assumono, tra le rapide battute, i lunghi monologhi in cui emerge il cardine del testo: il ricordo. Ogni personaggio ha dei ricordi differenti, propri, pur riguardanti gli stessi fatti e ciò ci impedisce di capire cosa sia accaduto veramente. D'altronde fu lo stesso Pinter a dire che "quando ci guardiamo allo specchio stiamo in realtà guardando una serie infinita di riflessi"...

Giuliana Meli

Per informazioni sul concorso d'arte "ART ON STAGE – Oltre lo specchio": www.d-mood.com

PARTNERS E SPONSORS

D-mood

Agenzia di comunicazione, eventi, internet – www.d-mood.com

Estel Fashion

Creazioni moda - www.estelfashion.com

SaltinAria.it

Webzine di musica, spettacolo e cultura - www.saltinaria.it

Antiquariato "Il posto delle rose"

Vendita, restauro, falegnameria, tappezzeria dal 1979 - Via Tiburtina 153-155, Villa Adriana (Roma) www.antiquariato-ilpostodellerose.it

Rivadestra

Home restaurant – via della Penitenza, 7

www.rivadestra.com

E il patrocinio di

Jambo Viaggi e turismo

Agenzia di viaggi - Via Gaspare Pacchiarotti, 89


UFFICIO STAMPA: D-mood - www.d-mood.com

Giuliana Meli - tel. 347 0840471 – g.meli@d-mood.com

Maura Bonelli - tel. 338 4253503 - m.bonelli@d-mood.com


Nessun commento:

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *